Cioccolato fondente: buono per il palato e ottimo per la salute

Il cioccolato fondente stimola la produzione di serotonina, una sostanza che agisce come antidolorifico naturale. Sono numerose le sue proprietà per la salute, purché mangiato a piccole dosi.
Cioccolato fondente: buono per il palato e ottimo per la salute

Ultimo aggiornamento: 02 febbraio, 2022

Il cioccolato fondente è uno degli alimenti più consumati al mondo. Oltre ad avere un sapore e un profumo irresistibile, ha anche proprietà nutrizionali che gli conferiscono interessanti benefici per la salute psico-fisica. Questo è quanto conferma la ricerca scientifica.

Molte persone senso di colpa quando mangiano un quadretto di cioccolato. Tuttavia, lungi dall’essere dannoso, può fare persino bene, purché consumato in piccole quantità. Vediamo quali sono le sue proprietà più importanti e perché possiamo concederci ogni tanto questo piacere.

Cosa succede nel corpo quando mangiamo cioccolato fondente?

Donna mangia un quadretto di cioccolato.

Essendo ricco di antiossidanti, il cioccolato è uno dei migliori alimenti per prevenire l’accumulo di radicali liberi e l’invecchiamento precoce delle cellule. Esistono infatti evidenze scientifiche che dimostrano come la sua azione antiossidante sia superiore a quella di frutti come mirtilli e bacche di acai (considerate ottime fonti di antiossidanti).

Questo beneficio è davvero importante, poiché impedisce alle sostanze tossiche di accumularsi nel corpo e di peggiorare la salute in vari modi. Inoltre, favorisce la rigenerazione cellulare, motivo per cui è consigliato anche per la salute della pelle.

  • Subito dopo aver consumato cioccolato fondente i livelli di energia aumentano e la capacità di concentrazione migliora. Secondo il seguente studio, questa proprietà è dovuta al suo apporto di flavanoli. l flavanoli migliorano il flusso di sangue al cervello e ottimizzano le funzioni cognitive.
  • La salute cardiovascolare può migliorare con un consumo moderato. Gli antiossidanti contenuti nel cacao aiutano a ridurre l’accumulo di colesterolo. Sono anche utili per regolare la pressione sanguigna e alleviare i disturbi circolatori.
  • Grazie al suo contenuto di anandamide, il cioccolato fondente migliora l’umore. Questa sostanza aumenta la sensazione di benessere e riduce la depressione.
  • D’altra parte, è uno degli alimenti che stimolano la secrezione di serotonina, una sostanza chimica che agisce come antidolorifico naturale. Pertanto, è l’ideale per combattere lo stress, l’ansia e l’irritabilità.
  • Il cioccolato fondente contiene una dose significativa di flavonoidi, antiossidanti che aiutano a proteggere la pelle dai danni dei raggi UV (ovviamente non forniscono la protezione di una crema solare, ma aiutano a ridurre l’impatto).

Altre importanti virtù del cioccolato fondente

ragazza sorridente con una tavoletta al latte

I nutrienti contenuti nel cioccolato fondente aiutano a soddisfare le esigenze del nostro corpo. Se assunto in piccole porzioni offre interessanti benefici. Oltre alle proprietà già menzionate, il cioccolato:

  • Combatte la stanchezza.
  • Frena la voglia di cibi dolci.
  • Stimola la riparazione muscolare grazie ai suoi minerali e amminoacidi.
  • Rafforza la salute delle ossa e dei denti grazie al suo contenuto di calcio.
  • Protegge il sistema nervoso.
  • Protegge la salute delle articolazioni.
  • Previene gli attacchi di tosse, poiché contiene teobromina, una sostanza che diminuisce l’attività del nervo vago.

Come mangiare il cioccolato fondente in modo sano?

Tavoletta di cioccolato fondente.

Il consumo di cioccolato è oggetto di controversia. A lungo ritenuto nemico del peso forma, oggi si considera un ottimo integratore alla dieta, purché venga mangiato a piccole dosi. In caso di dubbio, è sempre una buona idea consultare il nutrizionista per capire le vostre esigenze personali e se questo alimento possa trovare un posto nella dieta.

Il modo migliore per sfruttarne i benefici è acquistare cioccolato di alta qualità, ricco di cacao. Si ritiene comunemente che più è amaro, migliori sono le sue proprietà nutritive.

La porzione giornaliera deve essere piccola, sebbene possa variare a seconda del tipo di dieta e delle abitudini della persona. Un adulto sano può mangiare circa 30-40 grammi di cioccolato. Casi particolari come i pazienti con diabete o sovrappeso, dovrebbero consultare il medico prima di consumare regolarmente questo alimento.

In sintesi…

Il cioccolato fondente contiene antiossidanti e nutrienti essenziali che fanno bene alla salute. Tuttavia, per essere utile, il consumo deve essere moderato. Allo stesso tempo occorre assicurarsi che contenga almeno il 60% di cacao e pochi zuccheri.

Potrebbe interessarti ...
Tartufi al cioccolato senza zucchero: due modi per prepararli
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Tartufi al cioccolato senza zucchero: due modi per prepararli

Due ricette per i tartufi al cioccolato senza zucchero per godersi appieno la dolcezza senza rimorsi o effetti dannosi per la salute.



  • Francis, S. T., Head, K., Morris, P. G., & Macdonald, I. A. (2006). The effect of flavanol-rich cocoa on the fMRI response to a cognitive task in healthy young people. Journal of Cardiovascular Pharmacology. https://doi.org/10.1097/00005344-200606001-00018
  • Katz, D. L., Doughty, K., & Ali, A. (2011). Cocoa and Chocolate in Human Health and Disease. Antioxidants & Redox Signaling. https://doi.org/10.1089/ars.2010.3697
  • Schewe, T., Steffen, Y., & Sies, H. (2008). How do dietary flavanols improve vascular function? A position paper. Archives of Biochemistry and Biophysics. https://doi.org/10.1016/j.abb.2008.03.004
  • Hooper, L., Kay, C., Abdelhamid, A., Kroon, P. A., Cohn, J. S., Rimm, E. B., & Cassidy, A. (2012). Effects of chocolate, cocoa, and flavan-3-ols on cardiovascular health: A systematic review and meta-analysis of randomized trials. American Journal of Clinical Nutrition. https://doi.org/10.3945/ajcn.111.023457
  • Baba, S., Natsume, M., Yasuda, A., Nakamura, Y., Tamura, T., Osakabe, N., … Kondo, K. (2007). Plasma LDL and HDL Cholesterol and Oxidized LDL Concentrations Are Altered in Normo- and Hypercholesterolemic Humans after Intake of Different Levels of Cocoa Powder. The Journal of Nutrition. https://doi.org/10.1093/jn/137.6.1436
  • Francis, S. T., Head, K., Morris, P. G., & Macdonald, I. A. (2006). The effect of flavanol-rich cocoa on the fMRI response to a cognitive task in healthy young people. Journal of Cardiovascular Pharmacology. https://doi.org/10.1097/00005344-200606001-00018