Cisti pancreatiche: cause, sintomi e trattamento

La maggior parte delle cisti pancreatiche sono asintomatiche, quindi la diagnosi avviene solitamente in modo causale.
Cisti pancreatiche: cause, sintomi e trattamento

Ultimo aggiornamento: 30 gennaio, 2023

Il pancreas è una ghiandola situata dietro lo stomaco, la cui funzione principale è quella di sintetizzare gli ormoni legati al metabolismo del glucosio. Inoltre, rilascia enzimi che partecipano alla digestione. Può essere affetto da diverse patologie che ne alterano il funzionamento, come le cisti pancreatiche.

Una cisti pancreatica è una cavità chiusa e piena di liquido che è rivestita da cellule epiteliali. Le cisti possono trovarsi ovunque nel pancreas ed essere costituite da diversi tipi di tessuto. Inoltre, è importante notare che potrebbero trovarsi sul pancreas o all’interno.

Fortunatamente, la maggior parte ha un comportamento benigno, quindi non include le cellule tumorali. Tuttavia, una piccola percentuale diventa maligna.

Tipi di cisti pancreatiche

Le cisti nel pancreas possono essere divise in due grandi gruppi: pseudocisti e cisti pancreatiche. La principale differenza è che le prime non sono ricoperte da cellule epiteliali. Invece, sono avvolte da uno strato di tessuto fibroso.

Le pseudocisti pancreatiche sono i tumori più comuni nel pancreas e possono comparire fino al 90% dei casi, secondo alcune statistiche. Il restante 10% è suddiviso tra:

  • Cistoadenoma sieroso: è un tumore con un comportamento benigno, quindi il rischio di cancro è molto basso. Tuttavia, ha la capacità di aumentare di dimensioni, comprimere altri organi e causare dolore addominale.
  • Cistoadenoma mucinoso: è una ciste che compare con grande frequenza nella coda del pancreas. Ha la capacità di diventare maligno, quindi dovrebbe essere effettuato un monitoraggio adeguato.
  • Tumore cistico papillare: noto anche come tumore di Frantz, è una neoplasia che di solito colpisce le giovani donne ed è improbabile che diventi cancerosa. La sua posizione è solitamente la coda del pancreas.
  • Neoplasia mucinosa papillare intraduttale: questo tumore è localizzato nel dotto pancreatico principale, ostruendolo in molti casi. La neoplasia può essere sia precancerosa che cancerosa.
Pancreas.
Il pancreas è una ghiandola endocrina ed esocrina. Cioè, produce sostanze che entrano nel sangue e nel tubo digerente.

Sintomi

La maggior parte delle persone con cisti pancreatiche non avverte sintomi, quindi la diagnosi avviene solitamente in modo fortuito. I sintomi che compaiono sono aspecifici e di solito sono dovuti alla compressione di altri organi.

Alcuni segni associati sono i seguenti:

  • Nausea e vomito.
  • Dolore persistente nella parte superiore dell’addome.
  • Ittero o colore giallastro della pelle e delle mucose.
  • Massa palpabile nella parte superiore dell’addome.

La neoplasia mucinosa papillare intraduttale può anche generare sintomi simili a quelli della pancreatite cronica o acuta. Inoltre, con il progredire della malattia possono comparire altri sintomi, come perdita di peso, dispepsia e anoressia. Alcune persone sviluppano anche il diabete mellito.

Quali possono essere le cause?

Le cisti pancreatiche di solito non hanno una causa specifica. Le pseudocisti possono essere correlate alla pancreatite o ad altri processi infiammatori della ghiandola. Questo perché gli enzimi digestivi, come l’amilasi, si attivano e irritano il pancreas.

D’altra parte, i tumori possono anche essere associati a patologie genetiche più rare, come la malattia del rene policistico o la malattia di von Hippel-Lindau. In effetti, gli studi hanno dimostrato che il 47% delle persone con quest’ultima patologia aveva cisti pancreatiche.

Diagnosi

La diagnosi avviene spesso per caso. È comune rilevare l’alterazione quando si eseguono test di imaging alla ricerca di altre patologie.

Una volta rilevata la cisti, lo specialista dovrebbe approfondire con altri esami per studiarne le caratteristiche. Inoltre, permetteranno di determinare il miglior approccio terapeutico.

Alcuni degli esami più utili sono:

  • Risonanza magnetica.
  • Tomografia computerizzata.
  • Ecografia addominale.
  • Ecografia endoscopica.
  • Colangiopancreatografia a risonanza magnetica.
  • Colangiopancreatografia retrograda endoscopica (ERCP).

La risonanza magnetica è uno dei test di imaging che offre la maggior parte delle informazioni, poiché rileva piccole cisti e alterazioni che suggeriscono una malignità. Da parte sua, l’ecografia endoscopica e l’ERCP sono utili per differenziare i tumori maligni e benigni perché consentono di prelevare campioni per le biopsie.

Risonanza magnetica per cisti pancreatica.
Con la risonanza magnetica è possibile localizzare piccole cisti pancreatiche e in luoghi di difficile accesso.

Trattamento delle cisti pancreatiche

Il trattamento di una cisti nel pancreas dipenderà dalle sue dimensioni, dai sintomi che provoca e dalla possibilità di essere maligna. La maggior parte delle pseudocisti scompare da sola, quindi il follow-up medico è l’opzione di gestione.

Da parte sua, il drenaggio può essere necessario quando la cisti è molto grande o genera sintomi spiacevoli per chi ne soffre. Il drenaggio delle cisti pancreatiche può essere effettuato mediante endoscopia, laparoscopia o attraverso la superficie cutanea.

La resezione chirurgica del tumore sarà sempre l’opzione preferita in caso di cisti di grandi dimensioni o con un evidente rischio di diventare maligne. Tutte le cellule della cisti devono essere rimosse durante l’intervento chirurgico per prevenire una recidiva.

In caso di tumori maligni, può essere utile anche la chemioterapia.

Una patologia a prognosi favorevole

La prognosi per le cisti e le pseudocisti pancreatiche è positiva nella maggior parte dei casi. Ricordiamoci che si tratta di patologie che tendono ad essere benigne e che scompaiono da sole. Inoltre, le complicanze, come la rottura della cisti e l’ipertensione portale, sono molto rare.

Nel caso in cui venga diagnosticata una cisti nel pancreas, la prima cosa da fare è mantenere la calma. È una condizione molto semplice da trattare e di solito non rappresenta un rischio per la vita.

Potrebbe interessarti ...
Creata molecola in grado di trattare il tumore alle ovaie e al pancreas
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Creata molecola in grado di trattare il tumore alle ovaie e al pancreas

Anche se è ancora in fase sperimentale, questa molecola potrebbe fare la differenza nel trattamento di diversi tipi di tumore, rallentandone lo svi...



  • Iglesias J, Domínguez J. Quistes de páncreas. Rev. esp. enferm. dig. 2009;101(6):438-438.
  • Charlesworth M, Verbeke CS, Falk GA, Walsh M et al. Pancreatic lesions in von Hippel-Lindau disease? A systematic review and meta-synthesis of the literature. J Gastrointest Surg. 2012;16(7):1422-8.
  • Farrell JJ. Pancreatic Cysts and Guidelines. Dig Dis Sci. 2017 Jul;62(7):1827-1839.
  • Moyer MT, Maranki JL, DeWitt JM. EUS-Guided Pancreatic Cyst Ablation: a Clinical and Technical Review. Curr Gastroenterol Rep. 2019 Apr 23;21(5):19.
  • Megibow AJ, Baker ME, Gore RM, Taylor A. The incidental pancreatic cyst. Radiol Clin North Am. 2011 Mar;49(2):349-59.
  • Ayoub F, Davis AM, Chapman CG. Pancreatic Cysts-An Overview and Summary of Society Guidelines, 2021. JAMA. 2021 Jan 26;325(4):391-392.

Il contenuto di questa pubblicazione è solo a scopo informativo. In nessun caso possono servire a facilitare o sostituire diagnosi, trattamenti o raccomandazioni di un professionista. Se avete dei dubbi, consultate il vostro specialista di fiducia e chiedete la sua approvazione prima di iniziare qualsiasi procedura.