Combattere l'insonnia e riposare meglio

Anche se all'inizio potrebbe essere difficile, disconnettersi da dispositivi elettronici un paio d'ore prima di andare a letto ci aiuterà a combattere l'insonnia e ottenere un riposo migliore.
Combattere l'insonnia e riposare meglio

Ultimo aggiornamento: 28 maggio, 2021

In che modo possiamo combattere l’insonnia e riposare meglio?

Quando andiamo a letto, spesso non siamo consapevoli dello stato nel quale ci troviamo. Agitati a causa della serie che abbiamo appena visto, per la conversazione telefonica che abbiamo avuto, per l’ultima e-mail che abbiamo ricevuto… Sono molti i fattori che possono influire sul nostro sonno e provocarci insonnia. Ecco perché è così importante ridurli al minimo.

Non sempre, però, si tratta di un compito facile. Soprattutto a causa della mancanza di tempo, finiamo per smettere di fare attenzione a queste buone abitudini. Tuttavia, i vantaggi offerti da questi semplici trucchi sono molteplici, in confronto al tempo che ci è necessario per abituarci a essi. Ciononostante, esistono anche abitudini dannose che dovremmo eliminare.

7 buone abitudini per combattere l’insonnia

Nelle righe che seguono condivideremo con voi 7 suggerimenti utili per combattere l’insonnia in maniera naturale.

1. Doccia o bagno caldo

Vasca da bagno.

Un semplice e piacevole rimedio è una doccia o un bagno con acqua calda prima di andare a letto.

L’acqua calda ha un effetto rilassante sull’organismo, a differenza dell’acqua fredda che è stimolante. Un bagno tiepido riduce la tensione e ci permette di andare a dormire accompagnati da una gradevole sensazione di benessere che ci incoraggia a riposare meglio.

Una buona idea per sviluppare al massimo la sensazione di rilassamento consiste nel farci dei massaggi mentre ci insaponiamo. Durante il massaggio, potremo concentrarci sull’aroma del sapone e, quindi, evitare di pensare.

Poi, quando usciamo dalla doccia, potremmo usare l’asciugamano con movimenti delicati, per coccolarci un po’. Possiamo anche cercare di ricreare in casa una SPA.

2. Disconnettersi dagli apparecchi elettronici

 

Al giorno d’oggi, una delle ragioni principali dell’insonnia è la nostra dipendenza dalle nuove tecnologie.

La televisione, il computer e il telefono cellulare non si limitano a ostacolare il rilassamento della mente, ma fungono anche da stimolo. Inoltre, le onde elettromagnetiche che ci perseguitano continuamente non offrono benefici al nostro sistema nervoso.

  • Consigliamo di ridurre l’uso di questi dispositivi durante il giorno, quando possibile.
  • Per combattere l’insonnia, sarà essenziale disconnettersi da essi almeno due ore prima di andare a dormire.

3. Adattarsi al sole

Gli esperti dei National Institutes of General Medical Sciences affermano quanto segue:

“I ritmi circadiani corrispondono a cambiamenti fisici, mentali e comportamentali che seguono un ciclo quotidiano e che rispondono principalmente alla luce e all’oscurità presenti nell’ambiente in cui si trova un organismo. Dormire durante la notte e rimanere svegli di giorno è un esempio di ritmo circadiano associato alla luce”.

Ciò significa che il sole segna i bioritmi e che l’organismo funziona meglio quando seguiamo l’orario solare.

Per questo motivo vi consigliamo di alzarvi al mattino con i primi raggi del sole e ritirarvi quando fa buio.

Non è necessario andare a letto se è ancora presto, ma possiamo cambiare la dinamica delle attività e rallentare il ritmo. Per esempio, dedicarci alla lettura o a esercizi come lo yoga, che ci consentono di rilassarci a poco a poco e abituare il corpo a questi bioritmi.

Allo stesso modo, anche prendere il sole è un rimedio naturale per combattere l’insonnia.

Secondo gli esperti dei National Institutes of Health, è sufficiente esporci alla luce solare per 10 minuti al giorno, se possibile durante tutto l’anno, per notare un miglioramento del riposo notturno. Tuttavia, esagerare potrebbe danneggiarci, sia a livello cutaneo che energetico.

4. Cenare adeguatamente

Piatto di salmone per cena.

I bioritmi indicano anche che dalle 9 di sera il corpo dedica le sue energie per rigenerare il fegato e la cistifellea. Questa informazione è essenziale per capire perché molte persone soffrono di insonnia a causa della cena.

Se mangiamo troppo prima di andare a letto, il corpo sarà impegnato nella digestione e ciò influenzerà negativamente i bioritmi notturni.

L’ideale sarebbe fare cene leggere prima delle 8 di sera, per assicurarci una buona digestione prima di andare a dormire.

Pertanto, dovremmo evitare di consumare a tarda ora i seguenti alimenti:

  • Latticini
  • Zuccheri
  • Carne rossa
  • Farine raffinate
  • Grassi poco sani, come fritture e cibo spazzatura

Anche se è un alimento molto salutare, la frutta ci dà molta vitalità: ecco perché è più utile mangiarla durante il giorno che alla sera.

5. Assumere posizioni capovolte

Le posizioni capovolte dello yoga sono ottime per rilassarsi e combattere l’insonnia.

  • Sollevando le gambe e posizionando la testa a un’altezza inferiore rispetto al resto del corpo, favoriamo la circolazione.
  • In questo modo, alleviamo sintomi come pesantezza alle gambe o mal di testa, che rendono difficile il riposo.
  • Possiamo sdraiarci sul pavimento con le gambe in posizione verticale contro la parete. La posizione della candela è una buona opzione.

6. Prendersi cura dell’intestino

 

Alcuni casi di insonnia sono correlati a sovraccarico e infiammazione intestinale, che possono essere una causa difficile da determinare. Per risolvere il problema, dovremmo regolare in modo naturale la funzione di questo organo.

Una buona possibilità è quella di bere un infuso di camomilla prima di andare a dormire. Allo stesso tempo, è consigliabile evitare di consumare alimenti o bevande irritanti durante la giornata.

Infuso di camomilla per combattere l'insonnia.

7. Camera da letto adatta al riposo

Per combattere l’insonnia è importante anche predisporre adeguatamente la camera nella quale dormiremo.

Sarà difficile riposare bene, se nella stanza sono presenti:

  • Troppo rumore.
  • Mancanza di ordine e pulizia.
  • Troppe luci accese. È molto importante che, quando andiamo a dormire, nella stanza non ci sia alcuna luce. Non solo perché è fastidiosa, ma anche perché incoraggia la produzione di melatonina nell’organismo.
  • Temperatura inadeguata o mancanza di ventilazione.
  • Dispositivi elettronici e spine troppo vicine che generano campi elettromagnetici intorno a noi che interferiscono anche con la melatonina.

Come possiamo vedere, sono molti i fattori, che, combinati tra loro, possono rappresentare la principale causa di insonnia. Se, nonostante l’adozione di questi semplici trucchi, il vostro riposo non dovesse migliorare, è bene che vi rivolgiate al medico, in modo che possa approfondire la causa del vostro disturbo del sonno e prescrivervi un trattamento adeguato.

It might interest you...
Alcuni utili consigli per ottenere un riposo migliore
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
Alcuni utili consigli per ottenere un riposo migliore

In questo articolo vi proponiamo alcuni utilissimi consigli per conciliare il sonno ed ottenere un riposo migliore, migliorando cos' anche la salut...