Stanchezza emotiva: come recuperare le energie

· 29 agosto 2018
Imparare ad accettare ciò che accade attorno a noi e lasciarlo scorrere senza che ci influenzi può costituire uno dei metodi migliori per evitare la stanchezza emotiva che ci spinge a voler tenere tutto sotto controllo.

Fare i conti con la stanchezza emotiva è molto comune, e non importa chi voi siate oppure cosa facciate. Questo tipo di stanchezza è correlata alla nostra capacità di pensare e di contestualizzare le nostre esperienze di vita.

Ogni esperienza suscita in noi un sentimento, ogni qualvolta dirigiamo il nostro pensiero su di essa e acquisiamo consapevolezza. Se questo processo vi apporta energie negative, è possibile che abbiate problemi a mantenervi in salute e ad essere a vostro agio.

Se siete arrivati fino a questo punto, continuate a leggere per scoprire come affrontare la stanchezza emotiva e recuperare le energie.

1. Siate consapevoli delle vostre emozioni

Donna medita difronte al mare

Tutti noi siamo persone emotive, dal momento che nel corso della giornata proviamo emozioni positive o negative. Queste emozioni possono farci evolvere oppure rinchiuderci in una prigione, a seconda del modo in cui le affrontiamo.

L’ideale è imparare a liberarle per conservare il benessere e l’equilibrio.

Per poter prendere il controllo delle vostre emozioni, come prima cosa è necessario prendere coscienza di esse. Imparate a respirare profondamente e a capire cosa state provando prima di esprimere qualsiasi opinione o giudizio.

Leggete anche: Consigli per schiarire la mente e dormire meglio

Grazie a questo piccolo esercizio farete in modo che l’ossigeno entri nel corpo e combatta la stanchezza emotiva. Se lo praticherete con costanza, riuscirete ad armonizzare la vostra mente, la vostra anima e il vostro corpo.

La cosa migliore è che anche le vostre relazioni interpersonali ne trarranno beneficio.

2. Amate la persona che siete

Un altro modo per combattere la stanchezza emotiva è imparare ad amarvi. E’ un’emozione che deve essere assolutamente onesta, ma totalizzante. Significa che dovete amare la persona che siete in questo momento, anche se ci sono cose di voi stessi che non apprezzate.

E’ frequente vedere persone che passano la propria vita con una considerazione negativa di sé, criticandosi per l’aspetto fisico o per quello che non possiedono. Accade di frequente che queste persone finiscano per ritrovarsi con le energie prosciugate, senza sapere come andare avanti ed essere felici.

La mente è sempre carica di preoccupazioni, cerca sempre di trovare il perché di tutte le cose. E’ fondamentale, però, che vi dimostriate amore.

Nel caso in cui i motivi per cui faticate così tanto ad accettarvi siano dovuti a violenza, o a messaggi negativi che avete ricevuto in precedenza, allora potete andare in terapia. Esistono diverse opzioni e i risultati sono sorprendenti.

3. Entrate in sintonia con voi stessi

Donna respira aria pulita

Un altro modo per vincere la stanchezza emotiva consiste nel riflettere sulle proprie azioni, e sviluppare le abilità e i talenti che vi consentano di entrare in contatto con voi stessi.

Osservatevi, prendete coscienza di ciò che pensate e di come questi pensieri vi fanno sentire, o delle azioni che vi portano a provare quelle emozioni. Quando vi osservate, diventate consapevoli delle vostre qualità e dei vostri punti di forza.

  • Scoprite o cercate di ricordare le cose che vi appassionano e che vi spingono ad agire.
  • Questo vi permetterà di capire ciò che vi manca per sbocciare, andare avanti e realizzare i vostri obiettivi, lasciando da parte l’ansia, la paura e la mancanza di fiducia.

Se fino a questo momento avete finito per fare ciò che gli altri si aspettavano da voi, è possibile che sia giunto il momento di fare un po’ di pulizia tra le vostre amicizie. Ricordatevi che siete voi il centro della vostra vita e l’unica persona che dovete accontentare siete voi stessi.

Leggete anche: Sentirsi meglio grazie a 5 semplici gesti quotidiani

4. Ringraziate

Una delle cause principali della stanchezza emotiva risiede nel lamentarsi costantemente di ciò che non si possiede, di ciò che si vorrebbe possedere, oppure nel non apprezzare ciò che si ha.

Se desiderate recuperare la vostra energia, sostituite la lamentela con la gratitudine. Anche se può sembrare filosofia spicciola, la verità è che cambiare la propria prospettiva influisce sulle emozioni.

Anche se la vostra vita vi sembra pessima, cercate di trovare qualcosa di positivo, se possibile.

Quando è stata l’ultima volta che avete espresso apprezzamento al vostro partner e lo avete ringraziato per stare al vostro fianco? I vostri genitori hanno per caso ricevuto un “grazie” da parte vostra? Possono sembrare dei gesti insignificanti, ma rivestono un’enorme importanza nelle vostre vite.

5. Trovate uno scopo

Uomo che controlla le proprie emozioni

Una delle cause più comuni della stanchezza emotiva è vivere agendo meccanicamente e non per passione. Se siete arrivati a questo punto, ricordatevi che se ve lo ponete come obiettivo, potete fare qualunque cosa vi prefissiate.

Pensare a ciò che è stato o a quello che non siete riusciti a raggiungere drena energia e vi toglie benessere emotivo. Piuttosto, trovate uno scopo e concentrate le vostre energie su di esso. Basterà questo a fare in modo che quello scopo si trasformi in qualcosa di positivo.

Farlo, però, esige che lavoriate duramente per scoprire i vostri talenti e per svilupparne altri che possano portarvi dove volete andare. Forse proverete paura, insicurezza e confusione, ma se riuscirete a sconfiggerli, raggiungerete la felicità.

6. Scordatevi di avere il controllo di ogni momento

Uno dei grandi problemi della stanchezza emotiva è che può ripresentarsi in continuazione, anche se lasciamo correre le critiche o ci poniamo un obiettivo. Accade frequentemente a quelle persone che sentono di dover mantenere il controllo di tutto in ogni momento.

Sfortunatamente, la vita è qualcosa su cui non si avrà mai il controllo assoluto. Quanto prima lo comprenderete e imparerete a scivolare assieme alle situazioni che vi si parano innanzi, prima riuscirete ad essere felici.

Un’alternativa per combattere la stanchezza emotiva sfruttando il vostro bisogno di controllo consiste nell’offrire aiuto. Se c’è una situazione che vi sta causando notevoli problemi, create un piano d’azione per affrontarla.

Quali altri consigli ci raccomandate per recuperare le energie?

Guarda anche