Come combattere rapidamente i crampi muscolari

L'alcol al rosmarino ha un effetto antinfiammatorio immediato e favorisce la circolazione. Potete prepararlo in casa e tenerlo sempre a portata di mano, per effettuare un massaggio ed alleviare i crampi

I crampi muscolari possono essere molto dolorosi ed è importante conoscere alcuni rimedi rapidi e naturali per alleviarli, specialmente se ne soffrite spesso.

Scoprite in questo articolo alcune soluzioni efficaci per questi spasmi improvvisi. 

Crampi muscolari

Questo fastidioso problema è molto più frequente di quanto crediate, poiché colpisce in modo abituale una persona su due di età superiore ai 60 anni ed in modo sporadico molte persone di qualsiasi età.


I crampi si verificano come conseguenza dell’irritazione dei nervi, che provocano contrazioni continue del muscolo. Questo spasmo involontario può durare qualche secondo o alcuni minuti.

crampi ai glutei

Possono verificarsi in qualsiasi muscolo del corpo, ma le zone più colpite sono i polpacci, le cosce, i piedi e le mani.

Quando sono cronici, potrebbero essere dovuti a diversi motivi:

  • Carenza di minerali, specialmente potassio, magnesio, ferro e calcio
  • Carenza di vitamina E
  • Perdita eccessiva di liquidi (sudorazione, diarrea, ecc.)
  • Stress
  • Malattie come l’artrite, l’arteriosclerosi o la fibromialgia
  • Medicinali diuretici

Al contrario, quando i crampi sono sporadici, sono dovuti a:

  • Mancati stiramenti muscolari prima e dopo l’attività fisica
  • Movimenti inusuali
  • Esposizione a basse temperature

Leggete anche: Crampi: perché si hanno e come trattarli in maniera naturale?

Stiramento

Il muscolo che soffre un crampo si trova in uno stato di contrazione, per cui il primo rimedio sta nello stirare il muscolo stesso. Se il crampo è, per esempio, al polpaccio, bisognerà stirare totalmente la gamba, posizionare il piede affinché formi un angolo retto e rivolgere le dita dei piedi verso noi stessi, spingendo con il tallone in avanti.

Al contrario, se il crampo si presenta nelle dita dei piedi, sosterremo i piedi con le mani e stireremo le dita verso l’esterno.

ragazzo stira gamba ragazza

Massaggi con l’olio

Con un po’ di olio vegetale (di oliva, di girasole, di sesamo, di cocco o mandorla), potete massaggiare sul momento ed esercitare una certa pressione sulla zona del crampo. È fondamentale seguire un “percorso” contrario a quello del dolore.

La cosa più importante è generare calore locale, per combattere il raffreddamento relazionato al crampo, e facilitare il recupero il più velocemente possibile.

Cuscinetto termico

Un altro modo per applicare calore in modo rapido, consiste nell’avere sempre a portata di mano un cuscinetto termico. Mentre si scalda, stirate il muscolo e, una volta pronto, alternatelo con dei massaggi.

Qualsiasi oggetto in grado di scaldare può essere un’opzione valida, come una borsa dell’acqua calda.

Alcol al rosmarino

alcol al rosmarino

L’alcol al rosmarino è un antico rimedio che permette di realizzare massaggi senza dover usare nessun olio. I suoi effetti antinfiammatori e circolatori sono molto rapidi, pertanto è conveniente averlo sempre a portata di mano, come soluzione per i crampi.

Ha inoltre il grande vantaggio di essere economico; potete anche prepararlo voi stessi a casa, seguendo questi semplici passi:

  • Avete bisogno di un contenitore di vetro, con chiusura ermetica.
  • Riempite il contenitore di rametti freschi di rosmarino, se possibile appena raccolti. Il miglior momento è quando la pianta è in fiore.
  • Riempite il recipiente con alcol a 96 gradi (che potrete acquistare in farmacia).
  • Chiudete il recipiente e lasciate il tutto a macerare per 15 giorni, in un luogo fresco ed asciutto, all’ombra.
  • Ogni giorno agitatelo per qualche istante.
  • Passato il tempo indicato, filtrate il liquido e conservatelo in una bottiglietta di vetro scuro, chiusa attentamente.

Leggete anche: 3 succhi che favoriscono la circolazione delle gambe

Come prevenire i crampi?

Se soffrite spesso di crampi muscolari o almeno una volta a settimana, è importante realizzare un trattamento naturale di prevenzione, poiché questo problema mette in evidenza uno squilibrio degli organi.

  • In primo luogo, aumentate il consumo di alimenti ricchi di magnesio e potassio, due minerali presenti in frutta e verdura come il pomodoro e la banana. Anche il cacao puro è un eccellente alimento medicinale.
  • Potete anche abituarvi a mangiare ogni giorno un’insalata con frutta secca e semi germogliati, un piatto che vi apporterà una grande quantità di vitamine e minerali.
  • Se i crampi persistono, potete optare per integratori di magnesio.
  • Per i crampi alle gambe, abituatevi a fare una doccia fredda nella zona colpita. 
  • La tintura di viburno è un ottimo rimedio per prevenire i crampi.