Come controllare la fame ansiosa

· 8 giugno 2014

I disordini alimentari di cui soffriamo sono quasi sempre collegati a dei problemi emozionali. Oggi vi vogliamo parlare dell’ansia, una causa molto frequente di altri disturbi e che può arrivare a generare problemi seri come delle dipendenze. È, inoltre, qualcosa che tutti possiamo sperimentare in qualche periodo della nostra vita e, anche se non esiste un trattamento miracoloso per farla sparire, ci sono dei modi per tenerla sotto controllo.

La fame ansiosa può essere controllata in un modo abbastanza semplice: basta avere forza di volontà a sufficienza per realizzare dei cambiamenti nel vostro stile di vita, oltre a mettere in pratica i consigli che vi illustreremo a seguire.

Ridurre il consumo di zucchero

Fate il possibile per ridurre o, ancora meglio, eliminare del tutto lo zucchero dall’alimentazione quotidiana: questo vi eviterà la voglia di mangiare continuamente, visto che più dolci si mangiano più si sente la necessità di mangiare altri alimenti dolci.

Aumentare il consumo di acqua

bere acqua

Gli esperti raccomandano sempre il consumo di almeno sei bicchieri di acqua al giorno. È molto importante seguire fedelmente questo saggio consiglio; inoltre, se prendete l’abitudine di bere dell’acqua prima di ogni pasto, sentirete meno fame.

È raccomandabile mangiare più volte al giorno

Vi consigliamo di non saltare nessuno dei tre pasti principali perché, se ne eliminate uno, durante il pasto successivo vorrete mangiare il doppio e questo si tradurrà in un aumento di peso. Inoltre, è bene fare tre merende tra i tre pasti principali, facendo in modo che siano salutari (per esempio frutta o cereali).

Fare esercizio ogni giorno

Questo è un modo abbastanza efficace di tenere sotto controllo l’ansia di mangiare in modo eccessivo. L’esercizio fisico non dovrebbe mancare nella vita di nessuno, visto che è il modo migliore di vivere in modo salutare, sia a livello fisico che mentale. È ottimo soprattutto quando vogliamo dimenticare per un po’ alcuni problemi emozionali, come nel caso dell’ansia.

Distrarre la mente

leggere

Nel momento in cui sentite la necessità di mangiare un dolce o qualsiasi alimento poco salutare, la cosa migliore è cercare di distrarsi in qualche modo. L’importante è distogliere l’attenzione dal cibo e focalizzarla su qualcosa di diverso, come la lettura, una telefonata o semplicemente qualcosa che allontani la mente dal desiderio del cibo.

Non saltare mai la colazione

La colazione dev’essere il pasto principale di ognuno di noi e per questo motivo è bene che sia il più completa possibile, visto che da questo dipende che il nostro metabolismo sia corretto. Se, al contrario, saltate la colazione o mangiate qualcosa che non vi nutre abbastanza, arrivati a sera dovrete mangiare il doppio perché il vostro organismo ve lo richiederà. Tenete in considerazione che durante la notte non assumete nessun alimento ed è per questo che di mattina bisogna compensare questa mancanza.

Rilassarsi

Ci sono alcune erbe che possono essere di grande aiuto per prevenire e migliorare lo stato di tensione provocato dagli innumerevoli problemi che si presentano ogni giorno nella vita di tutti noi. Queste piante sono la camomilla, il tè verde e la valeriana, e con queste potrete preparare degli infusi da prendere sia prima di andare a dormire che la mattina, in modo da ridurre considerevolmente l’ansia.

Dormire a sufficienza

Dormire

Quando il sonno è di buona qualità e in misura sufficiente, stimola l’ormone leptina, incaricato di far sapere al cervello quando il corpo è completamente soddisfatto e non ha bisogno di nessun alimento in più per stare bene.

Assumere più proteine

Se durante la colazione consumate una quantità maggiore di proteine, l’organismo si sentirà più soddisfatto durante il resto della giornata e questo ridurrà il desiderio di mangiare fuori pasto.

Analizzare la vostra giornata

È importante stare attenti a tutto ciò che vi succede durante la giornata e scoprire quale situazione o evento vi provoca gli attacchi d’ansia che scatenano la voglia di mangiare senza freni. Sicuramente se scoprirete qual è la causa sarà molto più semplice trovare anche la giusta soluzione.

Eliminare ogni tentazione

Senza dubbio il modo migliore per evitare di cadere in tentazione è fare il possibile per allontanarla. Per questo ogni volta che fate la spesa cercate di comprare soltanto gli alimenti indispensabili e non acquistate i dolcetti, snack e stuzzichini confezionati che tanto abbondano nei supermercati. La cosa migliore è acquistare più frutta.

Cercare di essere felici

La serotonina è l’ormone della felicità e si libera quando le persone si sentono soddisfatte e felici. Questo ormone è relazionato all’appetito e si produce artificialmente consumando, per esempio, del cioccolato.

Seguendo questi consigli riuscirete a ridurre in gran parte la fame ansiosa, ma il modo migliore di riuscirci è impiegando una grande forza di volontà, come vi abbiamo detto all’inizio. Non è possibile ottenere risultati se non ci si applica con costanza, quindi la cosa più importante è essere motivati e avere voglia di risolvere il problema prima che si trasformi in una dipendenza.

Guarda anche