Come curare il mal di collo?

31 marzo 2014

Se passate molte ore davanti al computer o ogni mattina vi alzate da letto con un dolore al collo che vi impedisce di muovervi, è giunto il momento di dare un’occhiata a questi consigli per curare il mal di collo.

Qual è la causa del mal di collo?

Il collo è formato da una struttura complessa di vertebre cervicali, nervi e muscoli che proteggono l’esofago e la laringe. Avendo una forma curva e il compito di sostenere la testa (che pesa tra i 3 e i 5 kg), è molto vulnerabile e viene spesso colpito da tensioni, dolori e rigidità. Tra le cause più comuni del mal di collo ci sono:

  • stress
  • posizione scorretta
  • mantenere la testa inclinata all’insù o all’ingiù per molte ore
  • utilizzare un cuscino dalla forma sbagliata
  • lesioni
  • spasmi muscolari dovuti a movimenti bruschi

Esercizi per trattare il mal di collo

Questi esercizi vi aiuteranno ad alleviare i frequenti dolori al collo:

  • Cercate un posto tranquillo in cui rilassarvi. Sdraiatevi a pancia insù (possibilmente per terra) e chiudete gli occhi. Muovete il collo da entrambi i lati come fate quando dite “no” con la testa, facendo un movimento lento. Poi inclinate la testa verso le spalle, prima una e poi l’altra. Ripetete l’esercizio per qualche minuto. Stirate bene le braccia.
  • Seduti su una sedia e con la schiena ben appoggiata allo schienale, realizzate gli stessi esercizi spiegati nel punto precedente. In più, realizzate delle lente circonduzioni della testa: iniziate con il mento appoggiato sul petto, muovetevi verso la spalla destra, piegate la testa all’indietro e passate alla spalla sinistra, completando la circonduzione. Fate lo stesso nel senso opposto.
  • Auto-massaggio: fate scorrere le vostre mani lungo tutta la nuca, sfregando dall’alto verso il basso ed esercitando una lieve pressione. Poi ripetete dalle orecchie fino alle spalle. Fate questo movimento per 10 volte lungo ogni settore. Successivamente massaggiate la zona utilizzando il pollice e le altre dita, per altre 10 volte.
  • Per stirare e rinforzare il collo, inclinate la testa in avanti, il più in giù possibile, e poi tornate indietro più che potete. Un consiglio: quando andate all’indietro, aprite la bocca come se steste sbadigliando, contrasterete la tensione muscolare.
  • Un’altra opzione: ripetete lo stesso esercizio, ma esercitando una lieve pressione con la mano sulla nuca quando andate in avanti e sulla fronte quando andate all’indietro.
  • Praticate lo yoga. Questa disciplina è eccellente per eliminare i dolori in tutto il corpo, già che aiuta a stirare e combattere la rigidità dei muscoli. Una lezione di yoga alla settimana per iniziare vi apporterà numerosi benefici.

collo2

Rimedi naturali per alleviare il mal di collo

Oltre agli esercizi, che è bene praticare ogni giorno (e non soltanto quando vi fa male il collo), esistono alcuni trattamenti naturali per curare questa tensione muscolare così fastidiosa:

  • Fate bollire mezzo litro d’acqua per 20 minuti e poi preparate un’infuso con due cucchiai di miele, quattro foglie di lattuga e tre bucce d’arancia. Versate il tutto nella vasca con acqua calda e fate un bagno rilassante: vi aiuterà a distendere la zona.
  • Fate scorrere varie volte lungo il collo un asciugamano con olio essenziale di rosmarino o maggiorana. Potete anche usare qualche goccia di tintura d’arnica.
  • Massaggiate il collo almeno due volte al giorno con un mix realizzato tritando un rametto di canfora e mezza testa d’aglio.
  • Applicate sull’area dolorante una borsa di ghiaccio tritato, coperta con un canovaccio o un asciugamano: ridurrà l’infiammazione al collo. Poi avvolgete il collo in un asciugamano bagnato con acqua calda per 10 minuti, in modo da rilassarlo.

Consigli per evitare il mal di collo

Se non volete che questo problema vi colpisca, fate attenzione alle seguenti raccomandazioni e mettetele in pratica a partire da oggi stesso:

  • Dormite su un materasso rigido. Se non cambiate il vostro materasso da molti anni, è il momento di fare uno sforzo e comprarne uno nuovo. Quando le molle non sono più abbastanza resistenti o l’imbottitura inizia a cedere, il materasso non serve più: è infatti importante che sia ben rigido, in modo da mantenere la testa in una posizione orizzontale.
  • Evitate i cuscini troppo alti. Per dormire, raccomandiamo cuscini di gommapiuma sminuzzata invece di quelli solidi. Un’alternativa interessante sono i “cuscini cervicale”, perché offrono un appoggio migliore alla testa. Potete anche provare a dormire per una notte senza cuscino, già che il vostro collo potrebbe non averne bisogno.
  • Sedetevi sempre su una sedia rigida e mantenete una posizione corretta. La spina dorsale include anche le ossa che si trovano alla base del cranio: se non avete un appoggio adeguato, avrete più possibilità di soffrire dolori nella zona del collo e delle spalle.
  • Utilizzate un asciugamano o un cuscino speciale quando siete seduti, così allineerete meglio la colonna vertebrale e, di conseguenza, il collo. Non c’è bisogno che sia bagnato, dovrete semplicemente arrotolarlo.
  • Se lavorate tutto il giorno al computer, posizionate lo schermo nel modo corretto. Deve essere alla stessa altezza dei vostri occhi, in modo che il collo sia dritto e non dobbiate guardare verso il basso o verso l’alto.
  • Fate attenzione quando sollevate oggetti pesanti da terra. Piegate le ginocchia e mantenete la schiena dritta con le gambe aperte, se possibile sopra l’oggetto. Per sollevarlo, mantenetelo il più vicino possibile al corpo.
  • Se siete donne, evitate le scarpe con il tacco troppo alto, perché deviano la colonna e provocano che il collo si sposti in avanti, causando molto dolore.
  • Non dormite a pancia in giù, perché oltre a causare problemi alla schiena quest’abitudine danneggia anche le vertebre del collo. Optate per una posizione fetale: sdraiati di lato e con le ginocchia verso il petto. Dormire sdraiati sullo stomaco obbliga la testa a muoversi verso l’alto quando respirate.
  • Coprite il collo quando fa freddo o c’è umidità, anche nelle sere d’estate: il vento peggiora la rigidità e i dolori al collo.
  • Evitate le cattive abitudini come lavare i capelli nel lavandino, sostenere il telefono tra la spalla e il collo, farsi la barba con la testa inclinata all’indietro, ecc.
  • Riposate il collo con frequenza, cercando di cambiare posizione, soprattutto se state per molto tempo seduti davanti al computer. Fate due passi, stiracchiatevi o muovete la testa almeno ogni ora.

Immagini per gentile concessione di Simon James e Paul Stumpr

Guarda anche