Come migliorare la circolazione nelle mani

2 aprile 2014
Ricordatevi di mantenere una postura che permetta al sangue di fluire liberamente e praticate esercizio per attivare la circolazione nella zona

La cattiva circolazione nelle mani è una condizione medica che consiste nella deficienza del flusso sanguigno alle estremità; ciò è dovuto alla formazione di placche adipose che ostruiscono i vasi sanguigni.

Quali sono le cause?

Questa condizione può dipendere da diversi fattori come:

I suoi sintomi sono…

Qui di seguito elenchiamo i sintomi più comuni della cattiva circolazione nelle mani:

  • Formicolio
  • Mani fredde
  • Mani e braccia doloranti o gonfie
  • Emicranie
  • Crampi
  • Mancanza di sensibilità nelle mani
  • Intorpidimento delle dita
  • Unghie debilitate

Come si tratta?

Esistono diversi modi per trattare la circolazione sanguigna nelle mani e di seguito vi riportiamo alcuni consigli per migliorare questa condizione e la salute in generale.

Consultate il vostro medico

Se presentate i sintomi menzionati in precedenza, è di fondamentale importanza che consultiate il vostro medico di famiglia per farvi fare un controllo adeguato e per avere una diagnosi del vostro caso. Ricordate che per quanto riguarda la salute è necessario ricevere sempre il parere di uno specialista che ci consigli.

Cambiate la dieta

Per coloro che presentano tale condizione medica è fondamentale avere un’alimentazione ricca di fibre e povera di grassi. Le placche che ostruiscono i vasi sanguigni sono fatte proprio di un eccesso di grassi, ed è per questo che si consiglia di perdere peso.
Gli alimenti o i prodotti che contengono vitamina C ed E permettono di migliorare la circolazione. Bere molta acqua e bevande salutari, come i succhi di frutta naturali, soprattutto di anguria, sono soluzioni che aiutano a migliorare il flusso sanguigno nel corpo.

Esercizio

Fare esercizio è sempre un bene per la salute e lo stile di vita. Nel caso di una cattiva circolazione sanguigna è consigliato l’uso di attrezzi che potete manipolare con le mani, ma nel caso ne siate sprovvisti, potete sfregare e scuotere le mani per “svegliarle” e liberarle dalla tensione. Altri esercizi per mantenervi attivi, come camminare o salire le scale, sono comunque fondamentali per mantenere il calore corporeo ed evitare crampi o intorpidimento.

Rimedi fatti in casa per la cattiva circolazione

Esistono anche una serie di rimedi naturali che potete preparare tranquillamente a casa. Uno di questi è il massaggiare le mani con oli naturali e oli essenziali, come l’olio di rosmarino, di mandorle e di lavanda. Dovete praticare questi massaggi prima di andare a dormire. Un altro rimedio naturale è l’utilizzo di erbe naturali; ad esempio, il tè allo zenzero è un’ottima soluzione per alleviare i crampi. Vi consigliamo anche il Ginkgo Biloba, un rimedio che aumenta il flusso sanguigno.
Indossare vestiti molto aderenti può peggiorare la circolazione in tutto il corpo, ed è per questo che vi consigliamo di usare vestiti larghi e di lasciare le mani libere da accessori che le stringono. In più, vi suggeriamo di tenere le mani coperte dal freddo, causa di crampi e dolore.

Postura

Vi raccomandiamo di mantenere sempre una buona postura del corpo e della colonna vertebrale, così che il sangue scorra liberamente senza interruzioni o difficoltà. Posizionare le mani in modo corretto è la migliore opzione per evitare l’intorpidimento mentre dormite.

Ricordate…

Le mani sono estremità fondamentali del nostro corpo ed è molto importante prendersene cura ed evitare questa condizione medica di cui soffrono molte persone. Per questo vi ricordiamo di consultare il vostro medico per un controllo accurato al riguardo. Inoltre, optare per dei rimedi fatti in casa che aiutino a contrastare questo problema è sempre meglio che scegliere di assumere una grande quantità di farmaci che potrebbero causare effetti collaterali indesiderati.

Guarda anche