Come migliorare il metabolismo e dimagrire

27 maggio 2015

Ogni volta che mangiamo e beviamo, il corpo non solo si impegna a digerire gli alimenti, ma “distribuisce” anche i nutrienti ai vari organi. Il metabolismo ha il compito di trasformare queste sostanze in energia. Il ritmo è influenzato dall’età, dal peso e dal sesso. Se volete sapere come migliorare il metabolismo e perdere peso, allora continuate a leggere l’articolo!

Tenete presente che più veloce è il metabolismo, più calorie potrete bruciare e, ovviamente, perdere più peso. Se non avete la “fortuna” di far parte di quel ristretto gruppo di persone che mangiano e non ingrassano, allora questo articolo vi sarà di grande aiuto!

Come migliorare il metabolismo e perdere peso

Evitate gli alimenti in confezioni di plastica con BPA

Anche se la maggior parte dei casi di obesità è legata al poco esercizio fisico e alle cattive abitudini alimentari, i ricercatori rivelano che c’è un altro responsabile: il bisfenolo A, meglio conosciuto come BPA. Questo composto è presente in qualsiasi alimento confezionato con incarti in plastica. Uno studio pubblicato sulla rivista Journal of the American Medical Association afferma che i bambini obesi presentano una grande quantità di BPA nel corpo. Per questo motivo, è meglio consumare frutta e verdura crude.

Aggiungete alimenti con acido folico alla vostra dieta

Consumate alimenti ricchi di vitamina B9 per prevenire gli effetti dei cibi che causano obesità. Di fatto, molte ricerche dimostrano che l’acido folico può proteggere dagli effetti nocivi delle tossine come il BPA e altre sostanze chimiche estrogeniche simili, relazionate a diversi tipi di cancro, specialmente quello al seno e alla prostata.

Aumentate il consumo di verdure crocifere

Le verdure crocifere sono ricche di vitamina B9. Potete scegliere tra i cavoletti di Bruxelles, il cavolo, il cavolfiore, la verza, la bietola o i broccoli. Più ne mangiate, maggiori saranno le possibilità di ridurre il rischio di sviluppare obesità, malattie cardiovascolari, demenza, deterioramento cognitivo o depressione.

Broccoli

Sostituite le bibite gassate con l’acqua o il tè

Le bibite gassate e piene di zuccheri contribuiscono a far aumentare di peso e sono state collegate a diverse malattie. Contengono sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio, associato anche a elevato livelli di trigliceridi. È stato dimostrato, inoltre, che le bibite light o dietetiche interrompono i processi dei batteri buoni per l’organismo e causano infiammazione.

Fate colazione

Iniziare la giornata con una buona colazione è un passo importante per bruciare molte calorie. Perché? Perché anche se avete dormito per 6 o 7 ore, il corpo ha comunque lavorato diligentemente per rigenerarsi ed ovviamente questo ha comportato un notevole consumo di energia. Saltare la colazione, rallenta il metabolismo perché l’ultima cosa che il corpo vuole fare quando è affamato è bruciare altre calorie.

Fate merenda con lo yogurt greco

Lo yogurt è una grande fonte di calcio e una merenda deliziosa e sana. Negli ultimi tempi, lo yogurt greco ha riscontrato una certa popolarità perché contiene più proteine rispetto ad altri yogurt. Questo nutriente non solo richiede diverso tempo per essere digerito dallo stomaco, ma aiuta anche a bruciare più calorie. Lo yogurt greco è un’ottima opzione per la colazione o la merenda. Se vi piacciono, potete aggiungere un po’ di noci, mandorle oppure frutta.

Yogurt

Bevete tè e caffè (ma con moderazione)

I benefici del tè verde sono numerosi. Contiene epigallocatechina gallato (o EGCG), una catechina che aiuta ad accelerare il metabolismo. Il caffè, invece, contiene caffeina che serve ad aumentare il ritmo cardiaco, cosa che si traduce in un maggior consumo di calorie (come durante l’attività fisica: se il ritmo cardiaco accelera, si bruciano più calorie). Un altro vantaggio legato alle bevande calde è che si consumano più lentamente rispetto a quelle fredde, quindi rallentano l’ingestione calorica del cibo e aiutano a mantenere nella norma i livelli di zucchero nel sangue. 

Riposate bene

Il numero di ore di sonno dipende da diversi fattori. Tuttavia, in media si parla di 6 – 8 ore consecutive. Se durante la notte riposate bene, il giorno successivo vi sentirete in forma. Vi abbiamo già parlato in diverse occasioni della relazione tra il metabolismo e il sonno, quindi sapete già che non dovete sottovalutare il nostro consiglio di riposare le ore necessarie. Il mancato riposo, vi farà ingrassare perché, da una lato, rallentate il metabolismo e, dall’altro, rimanete svegli più tempo e vi viene voglia di mangiare di più.

Aumentate l’intensità delle sessioni di allenamento

Se fate attività fisica due volte alla settimana, cercate di aumentare le sessioni a quattro. L’organismo si abitua alla routine, lo stesso vale per il metabolismo. Se volete che entrambi siano ben allenati e lavorino meglio, allora aumentate le sessioni in palestra oppure l’intensità o il tempo degli allenamenti.

Attività-fisica

È importante includere anche un intervallo ad alta intensità in modo che l’organismo continui a bruciare calorie anche dopo che siete usciti dalla palestra (effetto afterburn). D’altra parte, gli esercizi per tonificare i muscoli sono molto utili perché aiutano a trasformare il grasso in muscolo e obbligano il metabolismo a bruciare più calorie.

Consumate spezie piccanti

Uno degli esempi più conosciuti è il peperoncino di Cayenna, molto utile per accelerare il metabolismo. Il sapore piccante è il risultato di un composto chimico, chiamato capsaicina, che interviene in diversi processi metabolici. Il peperoncino, inoltre, vanta proprietà antiossidanti ed anticancerogene.

Mangiate in modo ragionato, sano ed equilibrato

Molti dicono che bisogna mangiare in modo ragionato e non di impulso. Il tonno e il pompelmo sono alimenti che accelerano il metabolismo, ad esempio. Scegliete con attenzione gli alimenti da mettere in tavola a pranzo e a cena.

Mangiare-sano

Guarda anche