Congiuntivite: 7 consigli per eliminarla in modo naturale

1 giugno 2018
Se abbiamo la congiuntivite dobbiamo prestare maggiore attenzione alle nostre abitudini di igiene personale ed evitare di condividere gli asciugamani per prevenire il contagio, persino a noi stessi, da un occhio all'altro.

Quando sentiamo un gran bruciore all’occhio, accompagnato da infiammazione, arrossamento e secrezione è possibile che abbiamo la congiuntivite. È un disturbo lieve che dobbiamo trattare in modo adeguato per evitare complicazioni agli occhi.

Scoprite in questo articolo i migliori consigli e rimedi naturali per trattare la congiuntivite in maniera semplice ed efficace.

Cos’è la congiuntivite?

La congiuntivite è l’infiammazione della congiuntiva dell’occhio, che è la membrana che ricopre l’interno delle palpebre fino alla parte anteriore del bulbo oculare.

Può essere causata da un agente irritante o da batteri, oppure avere origine allergica.

La congiuntivite provoca sintomi molto fastidiosi:

  • Bruciore e prurito
  • Sensibilità alla luce
  • Infiammazione e arrossamento
  • Vista annebbiata
  • Lacrimazione
  • Sensazione di avere qualcosa negli occhi

Consigliamo di leggere anche: Sindrome dell’occhio secco: cos’è e come si combatte

Consigli per combatterla

1. Idroterapia

congiuntivite

L’acqua a diverse temperature è un metodo naturale, semplice ed economico per trattare tanti disturbi.

Nel caso della congiuntivite possiamo accelerare la guarigione e dare grande sollievo grazie all’applicazione di garze imbevute d’acqua fredda sull’occhio interessato.

Possiamo ripetere questo procedimento varie volte durante la giornata, specie se abbiamo gli occhi molto sensibili nei confronti di altri trattamenti topici.

2. Infuso di equiseto ed echinacea

Possiamo potenziare il trattamento naturale contro la congiuntivite con infusi a base di due piante officinali:

  • Equiseto: Questa pianta officinale ha proprietà antinfiammatorie e cicatrizzanti grazie al suo alto contenuto di minerali, soprattutto il silicio.
  • Echinacea: L’echinacea è uno dei rimedi più efficaci per rinforzare il sistema immunitario, in modo da poter avere alti livelli di difese per combattere qualsiasi virus o batterio. Possiamo assumerla anche in maniera preventiva o come trattamento, però soltanto per brevi periodi di tempo.

Queste piante non devono bollire, sarà opportuno spegnere il fuoco e lasciarle in infusione per 20 minuti. Le berremo durante la giornata, fino a notare un miglioramento

3. Impacco di camomilla

olio di camomilla

Le piante officinali ci permettono di realizzare anche rimedi da applicare in forma topica sopra l’occhio interessato. In questo modo, combineremo diversi metodi di cura per superare la congiuntivite il prima possibile.

La camomilla è una pianta eccellente per risolvere problemi alla vista, dal momento che possiede proprietà antinfiammatorie e antisettiche che calmano i sintomi della congiuntivite e ne accelerano la guarigione.

  • Prepareremo un infuso concentrato di camomilla che applicheremo sopra gli occhi con una piccola garza o un batuffolo imbevuto nel liquido.
  • In questa maniera l’infuso agirà sulle palpebre e penetrerà negli occhi delicatamente.
  • Dobbiamo realizzare questi impacchi due o tre volte al giorno.

4. Igiene

Una buona igiene è indispensabile per curare la congiuntivite ma lo è altrettanto per prevenire ed evitare il suo contagio.

Raccomandiamo di seguire questi semplici consigli:

  • Evitate di strofinarvi gli occhi
  • Usate sempre un asciugamano specifico per l’occhio interessato
  • Non toccate gli occhi con le mani sporche
  • Prestate estrema cautela se usate lenti a contatto

Evitate l’uso di qualsiasi cosmetico durante il trattamento. Se soffriamo spesso di congiuntivite dovremmo evitare l’uso di questi prodotti o cercarne di naturali e ipoallergenici.

5. Dieta alcalina

verdure miste

Quando il nostro organismo soffre una qualche infiammazione è sempre la conseguenza di un eccesso di acidità. Per questo motivo, se vogliamo curare il disturbo, dobbiamo apportare al nostro corpo alimenti alcalini che regolino il pH dall’interno.

Alcuni degli alimenti più alcalini sono i seguenti:

  • Verdure e ortaggi
  • Frutta come avocado, pompelmo, limone, banana o anguria
  • Aglio
  • Frutta secca e semi
  • Alghe
  • Peperoncino di Cayenna

Volete saperne di più? Incredibili benefici contro il cancro della dieta alcalina

6. Colliri naturali

Per dare maggior impulso al nostro trattamento, possiamo usare un collirio naturale, realizzato a base di piante officinali come l’eufrasia.

Esistono anche colliri omeopatici che non implicano alcun rischio collaterale per la salute e che possono essere usati in risposta ai sintomi specifici del nostro disturbo.

7. Integratori naturali

Verdure ricche di vitamina C

Alcuni integratori naturali sono molto efficaci per prevenire e trattare i disturbi agli occhi. In questo caso ricordiamo le seguenti vitamine:

  • Vitamina A: Presente negli alimenti ricchi di carotene e betacarotene
  • Vitamine del gruppo B: Sono molto efficaci per garantire la salute degli occhi
  • Vitamina E: Previene i danni causati dai radicali liberi alla vista
  • Vitamina C: Rinforza il sistema immunitario e ci aiuta ad assimilare meglio le vitamine A ed E.
Guarda anche