6 consigli per migliorare la vista senza chirurgia

· 17 agosto 2017
Dovremmo esercitare la vista alternando la visione di oggetti vicini e lontani oppure spostando lo sguardo in direzioni diverse. Anche rilassare la tensione oculare è di grande aiuto.

È possibile migliorare la vista in modo naturale? Certamente. È sufficiente adottare alcune buone abitudini, praticare specifici esercizi per rafforzare gli occhi ed evitare inutili tensioni oculari.

Scoprite in questo articolo i migliori consigli per recuperare la vista senza ricorrere alla chirurgia.

Migliorare la vista è possibile

Sebbene la maggior parte degli oculisti neghino la possibilità di migliorare la vista, alcuni cominciano a consigliare la pratica di tecniche di miglioramento, soprattutto nei bambini e negli stadi iniziali del disturbo.

Si sta cercando di dimostrare, ad esempio, che prescrivere gli occhiali quando una persona ha perso meno di una diottria, è più una condanna che una soluzione al problema.

È proprio questo il momento migliore per cominciare a fare gli esercizi, vale a dire quando la vista è ancora molto buona.

Più tempo passa e ci si abitua agli occhiali o alle lenti a contatto, più difficile diventa recuperare la vista, ma comunque non impossibile.

Leggete anche: Frullato multivitaminico per migliorare la vista e il metabolismo

Qualche esercizio per migliorare la vista

1. Conoscere meglio i propri occhi

Il primo passo per migliorare la vista in modo naturale è conoscere meglio i nostri occhi.

Nonostante ci accompagnino in ogni attività, spesso non siamo davvero consapevoli sul modo in cui li adoperiamo.

Negli occhi si accumulano emozioni e tensioni che, giorno dopo giorno possono causare problemi alla vista. Niente paura, però: anche per quello che crediamo incurabile potrebbe, in realtà, esistere un rimedio.

Il primo consiglio è prestare gradualmente attenzione ai movimenti che facciamo con gli occhi: quando li strizziamo, quando abbassiamo lo sguardo, quando istintivamente lo distogliamo.

2. Prendersi una piccola pausa da occhiali e lenti a contatto

Molte persone sono schiave degli occhiali o delle lenti a contatto: un oggetto meraviglioso che ci aiuta a recuperare la vista e che diventa allo stesso tempo una dipendenza. I nostri occhi si abituano a non fare più nessuno sforzo.

Questo è uno dei motivi per cui la vista continua ad abbassarsi, invece di migliorare.

Decidete di fare a meno delle lenti per qualche ora al giorno, se vi è possibile, per abituare gli occhi a riprendere possesso delle sue funzioni. Potete aumentare questo tempo in modo progressivo.

3. Guardare da vicino, guardare da lontano

Stiamo perdendo la capacità di vedere a distanze diverse, soprattutto chi vive in città circondato da edifici che nascondono l’orizzonte.

Non appena ne avete l’opportunità, ricordate di esercitare anche questa funzione visiva. Sfruttate il vostro tempo libero per andare in montagna, in spiaggia, in luoghi dove sia possibile far spaziare lo sguardo senza restrizioni.

Durante la giornata, invece, realizzate questo esercizio a più riprese: guardare lontano e vicino in modo alternato, esaminando con lo sguardo oggetti o dettagli intorno a voi.

4. Combattere la tensione oculare

In molti casi l’abbassamento della vista si deve ad un’eccessiva tensione oculare. Questa può essere il risultato di troppe ore passate davanti al computer o al televisore oppure ad uno sforzo eccessivo e inconsapevole a cui sottoponiamo gli occhi.

Questa tensione può, oltretutto, essere l’origine di mal di testa frequenti.

Per rilassare gli occhi, applicate la tecnica del palming:

  • Sfregate le mani per acquisire un po’ di calore.
  • Appoggiate i gomiti sul tavolo e i palmi delle mani sugli occhi, senza schiacciare.
  • Rilassatevi un paio di minuti in questa posizione e nel frattempo cercate di capire se è presente una qualunque tensione negli occhi o nei muscoli che li circondano.
  • Al termine di questo esercizio, dovreste sentire un grande sollievo e maggiore nitidezza nella visione.

5. Guardare in tutte le direzioni

Oltre a riacquistare la capacità di passare da una visione lontana ad una vicina, dobbiamo sfruttare tutte le possibilità che ci offrono i nostri occhi, altrimenti si atrofizzano.

Vale a dire: invece di voltare la testa per spostare lo sguardo, provate a muovere solo gli occhi, in tutte le direzioni: sopra, sotto, a destra, a sinistra, in diagonale e perfino verso la punta del naso.

È un ottimo modo per mantenere in forma i muscoli oculari.

Potrebbe interessarvi: 6 oli essenziali per ridurre le rughe del contorno occhi

6. L’alimentazione

Tutte le terapie naturali prevedono una maggior cura dell’alimentazione. Il cibo ci fornisce le sostanze nutritive necessarie per svolgere tutte le nostre funzioni.

Non fatevi mai mancare:

  • Frutta e verdura.
  • Grassi sani.
  • Proteine di buona qualità.
  • Cereali integrali.
  • Frutta secca e semi.
Guarda anche