Consigli per avere unghie più forti

27 giugno 2015

Se le vostre unghie si rompono facilmente e credete che non riuscirete mai ad averle tutte alla stessa lunghezza, vi sarà utile questo articolo. Con questi consigli, potrete sfoggiare mani perfette, degne della pubblicità di uno smalto. Ecco cosa dovete fare per avere unghie più forti.

Per unghie e mani perfette, dovete curarle tutti i giorni. Forse non ci fate caso almeno finché non vi guardate le unghie e pensate: e ora cosa faccio? Non disperatevi! Non state cercando di risolvere un problema temporaneo nel minor tempo possibile, ma volete controllare e curare lo stato delle vostre unghie giorno dopo giorno. Prendersene cura, proteggerle e nutrirle è fondamentale.

Perché ho le unghie fragili?

Ecco elencate alcune delle cause delle unghie fragili e che si spezzano facilmente:

  • L’uso di prodotti di pulizia molto aggressivi senza l’uso dei guanti (per esempio, per lavare i piatti).
  • Fare la doccia o il bagno con acqua molto calda (o anche solo lavarsi le mani).
  • Sottoporre le unghie a sforzi, come quando si usano per aprire o raschiare qualcosa.
  • I funghi (onicomicosi).
  • Mangiare le unghie o “giocarci” avendo sempre le dita in bocca.
  • Limarle facendo molta forza.
  • Portare sempre lo smalto.
  • Una dieta squilibrata.
  • Il vizio del fumo.
  • Mancanza d’idratazione.

Quando le unghie non sono sane, non possono crescere in modo uniforme, sono irregolari, non presentano un colore naturale, si sfaldano, appaiono opache o giallognole e, soprattutto, si rompono subito, a volte senza un motivo apparente.

Segnali-unghie-500x350

È importante fare attenzione ai motivi per i quali le vostre unghie non sono sane. In questo modo, sarà più facile adottare un trattamento intensivo ed efficace.

Consigli contro le unghie fragili

Lavare i piatti con i guanti

In realtà, tutte le faccende domestiche vanno fatte indossando i guanti, non solo lavare i piatti. I saponi, i detersivi e gli altri prodotti per la pulizia domestica sono molto aggressivi e danneggiano le unghie, poiché le sostanze chimiche che contengono le rendono più deboli e propense a rompersi. Se possibile, cercate di lavare i piatti una sola volta al giorno ed evitate di tenere le mani immerse in acqua a lungo.

Aumentare il consumo di proteine

Così come i capelli, anche le unghie sono costituite da proteine ed è per questo che, se non si segue una dieta equilibrata, le unghie non sono sane e si rompono facilmente. Se le vostre unghie sono deboli, si sfaldano o sono molto fragili, dovete modificare la vostra dieta quotidiana. In questi casi, vi consigliamo il consumo di carne bianca e soia.

Aumentare il consumo di acidi grassi

Così facendo, migliorerete la salute delle vostre unghie è della vostra pelle. Fate attenzione, però, a consumare i grassi “buoni”, cioè quelli contenuti nella frutta secca, nelle verdure, nel latte e nel burro. Vi consigliamo anche il consumo di olio di semi di lino.

semi-lino-marrone-500x500

Riparare immediatamente

Se avete un’unghia danneggiata o spezzata, non lasciatela così a lungo. Limatela il prima possibile per evitare che si rompa ancora di più, che resti impigliata a qualcosa provocandovi dolore e per evitare la tentazione di tagliarla con i denti. Alcune donne usano la colla liquida per riparare un’unghia quando si rompe, lasciano che si secchi, e poi la limano bene per evitare dislivelli. Dopodiché, applicano uno strato di smalto trasparente. Questa tecnica, però, è in caso di emergenza, non da usare su tutte le unghie.

Unghie corte, meno problemi

Sappiamo che le unghie lunghe sono più belle, ma, purtroppo, non sempre si mantengono della stessa lunghezza o esattamente come le vorremmo. Per questo motivo, è meglio avere le unghie lunghe solo fino alla punta delle dita o poco più lunghe. Così, sarà più difficile che si spezzino. Inoltre, adesso vanno di moda le unghie corte!

Non portare sempre lo smalto

Una delle tecniche più utilizzate per mantenere le unghie belle, è portare sempre lo smalto. Tuttavia, ciò non è consigliabile. Quando le unghie sono ricoperte dallo smalto non riescono a “respirare” bene e ciò può risultare controproducente se sono molto fragili o si rompono facilmente. Inoltre, potrebbe essere proprio questo il motivo per cui si rompono. Vi consigliamo di togliere lo smalto una volta a settimana per far riposare un po’ le unghie.

Unghie-perfette-500x367

Se non vi piace il loro aspetto o avete paura che si spezzino, lasciatele senza smalto durante la notte e poi, la mattina dopo, rimettete lo smalto mentre fate colazione oppure sfruttate il fine settimana per lasciarle “al naturale”. Fate attenzione anche a cosa usate per rimuovere lo smalto, poiché l’acetone (di solito l’ingrediente principale) è molto aggressivo e può danneggiare le vostre unghie. È meglio usare prodotti più naturali o a base di olio.

Attenti alle “soluzioni magiche”

Come dicevamo prima, forse avete considerato l’idea di usare le unghie finte o i prodotti indurenti. Ciò può andare bene per un’occasione speciale come il vostro matrimonio, una festa importante o un evento particolare, ma non dovreste usarle sempre. Come mai? Perché, prima di tutto, le unghie finte vengono applicate dopo aver limato molto l’unghia vera e, inoltre, c’è bisogno di prodotti specifici per poterle incollare. Così, tra le due unghie possono apparire funghi oppure l’unghia vera non riesce a respirare, proprio come succede con lo smalto.

Le unghie non sono strumenti da lavoro

Vale sempre la pena ripetere questo punto, perché è una delle cause più diffuse delle unghie spezzate. Evitate di usare le unghie per allargare le asole, staccare un’etichetta, aprire un barattolo, grattare via lo sporco dalle superfici, ecc. Per tutte queste faccende esistono strumenti specifici come, per esempio, le forbici, le spatole, i coltelli…

unghie2-500x480

Fate la manicure una volta a settimana. Non c’è bisogno di andare dall’estetista e spendere un patrimonio. Potete farlo voi stesse nel fine settimana. I pomeriggi domenicali vi annoiano? Approfittatene per un trattamento intensivo per le vostre mani e le vostre unghie! Togliete lo smalto, esfoliate bene con un mix di sale e olio d’oliva, limate le unghie per ottenere una lunghezza omogenea, mettete una crema idratante, massaggiando dalle cuticole in su, lasciate che si asciughi e poi rimettete lo smalto.

Guarda anche