Lavare i capelli dopo essere andati al mare: 6 consigli

Il sole, la sabbia e la brezza marina possono influenzare la salute e l'aspetto dei capelli. Come contrastarli? Scoprite alcuni suggerimenti.
Lavare i capelli dopo essere andati al mare: 6 consigli

Ultimo aggiornamento: 09 giugno, 2022

La spiaggia è uno dei luoghi ideali per una vacanza o una giornata di divertimento. Il caldo, l’immensità del mare, i drink e i piatti stuzzicanti  aiutano a trascorrere momenti indimenticabili. Tuttavia, i raggi del sole, la salinità dell’acqua e la brezza marina influiscono sulla salute dei capelli. Sapete come lavare i capelli dopo essere andati al mare?

Dopo una giornata al mare e in spiaggia, i capelli tendono a diventare ruvidi, secchi e opachi. Per ridurre al minimo questi effetti è consigliabile offrire ai capelli un buon lavaggio. Ecco alcuni suggerimenti per farlo correttamente. Prendete nota!

Come lavare i capelli dopo essere andati al mare?

Ci sono misure da prendere prima, durante e dopo una giornata in spiaggia per proteggere i capelli. L’idratazione e l’uso del termoprotettore non devono essere tralasciati. Detto questo, ecco alcuni passaggi per lavare i capelli e rimuovere le impurità lasciate dalla brezza marina.

1. Lo shampoo giusto

In questi casi speciali, provate a passare dal normale shampoo e balsamo ai prodotti per capelli danneggiati. Hanno una composizione che aiuta a nutrire il cuoio capelluto e rivitalizzare i capelli. In questo modo, non dovrete combattere contro la disidratazione e la secchezza.

La donna usa lo shampoo per i suoi capelli.
Una formula di shampoo per capelli danneggiati è l’opzione migliore dopo essere andati in spiaggia.

2. Lavate i capelli tutti i giorni

Se avete intenzione di trascorrere diversi giorni in piscina o al mare, dovreste saltare il consiglio di lavare i capelli a giorni alterni. In questo caso, l’ideale è un lavaggio completo quotidiano. La ragione? Le tracce di cloro, sale e sabbia si depositano sui capelli, danneggiandoli.

3. Attenzione alla temperatura dell’acqua

Evitate di fare la doccia con acqua molto fredda o molto calda, questo può compromettere il risultato finale. Meglio utilizzare acqua tiepida per aiutare il processo di rimozione di grasso e sporco, senza fare un uso eccessivo di shampoo.

4. Massaggiate

Massaggiare con fermezza va bene, ma senza esagerare. Più forte non significa che lo shampoo o il balsamo funzioneranno meglio. Al contrario, usare troppa forza stimola le ghiandole sebacee nella zona, il che si traduce in capelli più grassi.

Piuttosto, massaggiate il cuoio capelluto con delicati movimenti circolari, portando la schiuma dalla radice alle punte. Queste ultime non generano grasso, quindi basterà la schiuma a igienizzarle. Massaggiate nella direzione della crescita dei capelli, non viceversa.

5. Non asciugate i capelli all’aria

Per quanto allettante possa essere, lasciare asciugare i capelli all’aria può comprometterne l’elasticità e la coesione delle ciocche. Più a lungo i capelli restano umidi, più la loro membrana cellulare sarà compromessa. In questo senso, meglio usare un asciugacapelli a 15 centimetri di distanza dalla testa. Non dimenticate di applicare un protettore termico.

6. Evitate di andare a dormire con i capelli bagnati

Dopo aver lavato i capelli con gli appositi prodotti, bisogna asciugarli bene, soprattutto se è ora di andare a letto. Andare a dormire con i capelli bagnati può causare funghi come quelli che scatenano la forfora.

Come idratare i capelli dopo essere andati in spiaggia?

La composizione dell’acqua di mare può far emergere la versione peggiore della vostra chioma. Per quale ragione? Semplice, li secca e li sfibra, soprattutto se sono già indeboliti. Fate così:

  • preparate i capelli al cambio di tempo qualche giorno prima della vacanza al mare. Potete farlo applicando creme e oli idratanti.
  • Risciacquate i capelli con acqua fresca ogni volta che uscite dalla piscina o dal mare per evitare che l’integrità dei capelli venga seriamente compromessa.
  • Usate un prodotto per capelli che contenga agenti di protezione dai raggi UV. Dovete riapplicarlo ogni volta che uscite dall’acqua.
  • Una volta arrivati a casa o in albergo, lavate bene i capelli. Quindi, asciugateli bene e applicate un prodotto oleoso. Quest’ultimo può essere avocado, trattamento con olio e simili.
Come idratare i capelli dopo essere andati al mare?
Oli o prodotti oleosi come l’avocado possono aiutare a nutrire i capelli danneggiati da sole, aria e sale.

Applicate una maschera idratante due volte a settimana

Le maschere idratanti non sostituiscono il balsamo o altri prodotti per la cura dei capelli. Tuttavia, sono un complemento per riportare in vita i capelli danneggiati. Pertanto, dopo aver lavato i capelli, procedete come segue:

  • Olio d’oliva e aloe vera. Versate 5 cucchiai di gel di aloe vera con 2 cucchiai di olio d’oliva in un frullatore. Frullate fino a quando la miscela diventa liscia. Quindi, applicate il prodotto sui capelli puliti. Lasciate agire per 30 minuti, risciacquate e asciugate. Dopo diverse applicazioni noterete i capelli più setosi e lucenti.
  • Miele e uova. Il miele è un idratante naturale. L’uovo fornisce ai capelli vitamine e proteine. Per sfruttare le loro proprietà, sbattete un uovo intero con 2 cucchiai di miele. Successivamente, impregnate i capelli con questo impacco e lasciate agire per 45 minuti. Rimuovetelo con abbondante acqua e shampoo.

Lavare correttamente i capelli dopo essere andati al mare

Le condizioni climatiche della spiaggia influiscono inevitabilmente sull’aspetto dei capelli. Pertanto, è fondamentale lavarli con cura dopo essere stati a contatto con il mare, la sabbia e la brezza. Assicuratevi di utilizzare i prodotti corretti e non saltate i passaggi che abbiamo consigliato.

Oltre a questo, cercate di adottare altre misure complementari per mitigare gli effetti del sole, come l’uso di un cappello e di un termoprotettore. Se notate una forte disidratazione, integrate con maschere e oli.

Potrebbe interessarti ...
Riparare i capelli bruciati con 5 maschere idratanti e naturali
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Riparare i capelli bruciati con 5 maschere idratanti e naturali

Scoprite in questo articolo 5 maschere idratanti per riparare i capelli bruciati e recuperare una chioma morbida e lucente.



  • Rudramurthy SM, Honnavar P, Dogra S, Yegneswaran PP, Handa S, Chakrabarti A. Association of Malassezia species with dandruff. Indian J Med Res. 2014;139(3):431-437.
  • Srinivasan G, Srinivas CR, Mathew AC, Duraiswami D. Effects of hard water on hair. Int J Trichology. 2013;5(3):137-139. doi:10.4103/0974-7753.125609.
  • Gavazzoni Dias MF. Hair cosmetics: an overview. Int J Trichology. 2015;7(1):2-15. doi:10.4103/0974-7753.153450
  • Ediriweera ER, Premarathna NY. Medicinal and cosmetic uses of Bee’s Honey – A review. Ayu. 2012;33(2):178-182. doi:10.4103/0974-8520.105233