Contrattura cervicale: sintomi, cause e trattamento

· 6 Aprile 2018
La contrattura cervicale è solitamente molto dolorosa se non viene curata in tempo. Le cause sono diverse, come cattive posture per lungo tempo, stress e debolezza muscolare. Scoprite come prevenire questa condizione.

Con contrattura cervicale si intende un dolore che si verifica quando vi è una flessione, inclinazione ed estensione del collo. Il collo è una zona molto sensibile per via dei legamenti e dei muscoli coinvolti per spostare e mantenere la testa ferma.

Questi muscoli vanno dalla testa e dalla colonna cervicale fino alla clavicola, al torace e alle altre strutture, per un totale di 20 paia di muscoli che permettono il movimento. Quando si verifica una contrattura cervicale, i vasi che forniscono sangue ai muscoli vengono compressi e lo strappo peggiora.

In generale, i muscoli più colpiti sono il trapezio e il muscolo elevatore della scapola. Di solito la persona avverte dolore e difficoltà a muovere il collo di lato. In realtà, questa condizione è molto frequente. A volte è accompagnata anche da mal di testa, dolore alle spalle e persino alle braccia.

Tuttavia, la contrattura cervicale non è considerata una malattia, ma un sintomo di un altro disturbo.

Sintomi di una contrattura cervicale

Dolore cervicale

Non è così difficile stabilire se esiste una contrattura cervicale, poiché il dolore nell’area è continuo. In alcune situazioni è prolungato e in altri casi si verifica sporadicamente. I sintomi principali sono:

  • Infiammazione
  • Fitte intense
  • Sensazione di formicolio
  • Presenza di calore nell’area
  • Dolore muscolare
  • Necessita di muovere il busto per girare il collo

Nella maggior parte dei casi la contrattura cervicale non causa problemi gravi. Tuttavia, è importante intervenire in tempo per evitare effetti collaterali ancora più dolorosi.

Leggete anche: 6 tecniche per mantenere una postura corretta

Cause di una contrattura cervicale

  • Sovraccarico di lavoro.
  • Uso ripetitivo dei muscoli.
  • Posture in cui il collo è sotto sforzo a lungo.
  • Esposizione a situazioni stressanti.
  • Debolezza muscolare

Come trattare una contrattura cervicale?

analgesici contrattura cervicale

In generale si consiglia di assumere antinfiammatori orali e applicare ghiaccio o impacchi di acqua fredda nella zona interessata per brevi periodi. Questo al fine di ridurre gonfiore e dolore. Nei casi più gravi, è necessaria la riabilitazione attraverso la fisioterapia.

Se nessuno di questi metodi funziona, si consiglia l’applicazione di iniezioni di corticosteroidi nell’area dolorante. Solo nei casi cronici la chirurgia è valida.

Se il dolore è lieve, potete eseguire i seguenti esercizi di riscaldamento per rilassare i muscoli. Ricordate che è solo un suggerimento ed è meglio chiedere al medico prima di eseguirli.

  • Interrompete qualsiasi attività fisica per 3 giorni.
  • Massaggiate delicatamente per generare calore e accelerare il flusso nel sangue.
  • Mantenete una dieta ricca di sostanze nutritive per guarire più velocemente.

Provate i seguenti automassaggi e stiramenti che potete realizzare senza paura di aggravare la contrattura. Prima di tutto, dovete mantenere la respirazione regolare e la postura dritta. Vale la pena di ricordare che è possibile provare un leggero dolore, ma mai intenso; se è così, sospendete l’esercizio.

Date un’occhiata a questo articolo: Programma di allenamento per rafforzare la cervicale

Esercizi con il bastone

A seguire presentiamo alcuni esercizi che servono come automassaggio per contrastare i sintomi della contrattura cervicale, ma solo momentaneamente.

Da sinistra a destra

  • Fate un respiro profondo ed espirare lentamente. Alzatevi e mettete le spalle dritte.
  • Prendete il bastone e mettetelo dietro la nuca, tenendolo delicatamente con i palmi delle mani.
  • Eseguite lentamente un movimento oscillatorio con il bastone senza fare molta pressione.
  • Iniziate a muovere il bastone intorno al collo, anche sui lati.
  • Potete anche inclinare la testa in avanti e di lato.
  • Ripetete il movimento per 5 minuti.

Scivolare e ruotare

  • Mantenete la posizione precedente, ma ora fate scivolare il bastone verso il basso attraverso il collo.
  • Mentre lo fate scivolare, ruotate il bastone per rilassare i muscoli.
  • Quindi fate lo stesso con l’area laterale.
  • Ripetete per 5 minuti.

Come prevenire una contrattura cervicale?

Conseguenze del non dormire bene

  • Evitate le posture in cui sforzare il collo.
  • Cambiate spesso posizione.
  • Aumentate l’attività fisica.
  • Non fate movimenti bruschi.
  • Non dimenticate di fare esercizi di riscaldamento prima di qualsiasi attività.
  • Ogni due ore allungate la schiena e il collo.
  • Dormite con la postura corretta.
  • Controllate che il materasso sia in buone condizioni e che il cuscino vi consenta di mantenere il collo dritto.
  • Potete praticare attività speciali come yoga o pilates.
  • Mettete in pratica gli esercizi di rilassamento.

Per fortuna, con la fisioterapia di solito il problema si risolve in 2 o 3 sessioni.

  • Schomacher, J., & Falla, D. (2013). Function and structure of the deep cervical extensor muscles inpatients with neck pain. Manual Therapy. https://doi.org/10.1016/j.math.2013.05.009.
  • Bogduk, N., & Govind, J. (2009). Cervicogenic headache: an assessment of the evidence on clinical diagnosis, invasive tests, and treatment. The Lancet Neurology. https://doi.org/10.1016/S1474-4422(09)70209-1.
  • Jull, G. A., Falla, D., Vicenzino, B., & Hodges, P. W. (2009). The effect of therapeutic exercise on activation of the deep cervical flexor muscles in people with chronic neck pain. Manual Therapy. https://doi.org/10.1016/j.math.2009.05.004.
  • Miller, J., Gross, A., D’Sylva, J., Burnie, S. J., Goldsmith, C. H., Graham, N., … Hoving, J. L. (2010). Manual therapy and exercise for neck pain: A systematic review. Manual Therapy. https://doi.org/10.1016/j.math.2010.02.007.