Cosa mangiare quando la gola è infiammata?

Per non irritare la mucosa della faringe, più sensibile durante il mal di gola, si dovrà optare per i cibi morbidi e aumentare l'idratazione.
Cosa mangiare quando la gola è infiammata?

Ultimo aggiornamento: 25 maggio, 2022

Quando abbiamo il mal di gola, il disagio è così grande che non riusciamo a ingerire cibi solidi e tolleriamo pochissimi liquidi. Tuttavia, l’idratazione e la nutrizione sono vitali per reagire al meglio, anche se può essere fastidioso. Se la deglutizione diventa un po’ difficile, cosa mangiare quando la gola è infiammata?

Perché viene il mal di gola?

Prima di passare all’elenco degli alimenti che si possono mangiare quando la gola è infiammata, sarebbe bene conoscerne le cause principali. Questo disturbo colpisce milioni di persone ogni anno, soprattutto in inverno. Tra le cause:

Infezioni batteriche

Le infezioni batteriche possono causare accumulo di pus e infiammazione. Per trattarle sono spesso necessari antibiotici specifici.

Tonsillite e faringite sono due delle condizioni più comuni dovute ai batteri.

Virus

Donna con mal di gola.

È un’altra delle cause più comuni di mal di gola. Le patologie all’interno di questo gruppo sono diverse. Tra queste spiccano l’influenza e la mononucleosi.

I virus causano anche aumento del muco, febbre, starnuti e malessere generale. Tutti questi sintomi di solito compaiono insieme.

Allergie

La reazione a un allergene provoca disagio alla gola durante la deglutizione. Può anche portare a difficoltà respiratorie.

Gli antistaminici sono i farmaci usati per curare le allergie. Spetta al medico eseguire la diagnosi e consigliare il trattamento appropriato.

Irritazione

L'irritazione può causare mal di gola

L’ultima causa che elenchiamo non va confusa con le tipiche allergie che hanno a che fare con gli allergeni più comuni, come il polline o la polvere.

L’irritazione appare come reazione ad uno specifico stimolo esterno, come il fumo di sigaretta o l’aria condizionata.

Cosa mangiare quando la gola è infiammata?

La scelta degli alimenti è in effetti abbastanza limitata quando abbiamo mal di gola. La sensazione che si prova è che tutto ciò che sfiora la mucosa possa aumentare il disagio.

Questo accade persino con l’acqua, il tè o la zuppa (i cibi che di solito consumiamo di più in questi casi). Oltre a non farvi mancare piatti nutrienti, prestate attenzione a questi suggerimenti:

Cibi morbidi e a pezzi piccoli

  • Scegliete cibi morbidi e lisci: meglio optare per menu che includano cibi cremosi per evitare di provare dolore durante la deglutizione. Non dimenticate che il piatto deve avere una buona quantità di calorie perché potreste mangiarne due o tre cucchiai e rinunciare per via del disagio.
  • Ammollate il cibo (ad esempio pane o cereali per la colazione) nel brodo o nel latte caldo. In questo modo passeranno più velocemente attraverso la gola e genereranno meno disagio.
Cereali nel latte, ideali da mangiare quando la gola è infiammata.
  • Tagliate il cibo in piccoli pezzi: che si tratti di carne, verdure o cereali. Tutto può essere tagliato molto sottile, come quando si prepara il piatto per un bambino.
  • Preferite frutta e verdura cotta. È il caso, ad esempio, di carote, sedano o mela i cui pezzi possono graffiare un bel po’ la gola.

Cibo freddo e poco condito

  • Mangiate cibi freddi: gelato, gelatina o yogurt leniscono il mal di gola. Contrariamente a quanto si crede, il tè o il brodo, sebbene confortanti quando fa freddo, non alleviano l’infiammazione, anzi.
Donna che mangia il gelato.
  • Evitate cibi molto forti o piccanti: agrumi, pomodori e piatti con molte spezie non vanno bene nei giorni in cui avete la gola che brucia. Possono irritare ulteriormente ed essere dolorosi da deglutire. Evitate anche salse e piatti troppo caldi.
  • Altri cibi da evitare sono cibi croccanti o ruvidi come patatine fritte, toast e cibi in pastella. Inoltre, frutta secca o semi interi.

Infine, idratatevi più del solito. Se di solito bevete poca acqua, questo è il momento per cambiare abitudine.

Nel caso in cui beviate di solito la giusta quantità di liquidi, sarebbe bene aumentarla. Ricordate che quando siamo malati abbiamo bisogno di idratarci molto, soprattutto se abbiamo avuto o abbiamo la febbre.

Quando la gola fa male: i cibi sì

Cibi consentiti in caso di mal di gola

Vi abbiamo già dato alcuni indizi su cosa potete mangiare quando avete il mal di gola. Ma la lista è più lunga e questo ci dà la possibilità di gustare tante ricette e preparazioni, sia dolci che salate. Le opzioni sono infinite, anche se le principali sono:

  • Brodo vegetale senza riso o pasta, oppure zuppe tiepide con verdure tritate finemente.
  • Purè di patate, carote o zucchine (o mescolate insieme). Anche creme o verdure cotte e schiacciate.
  • Riso bianco un po’ “scotto”. Pasta molto sottile e cotta (preferibilmente fresca anziché secca).
  • Pesce al vapore senza lische (ad esempio nasello o coda di rospo). Pollo al vapore, o del bollito sminuzzato (evitando le parti più asciutte come il petto).
  • Uovo sodo o frittata di patate.
  • Formaggi a pasta molle (ad esempio spalmabile, panna o ricotta). Anche paté (vegetali e non).
  • Succhi e frullati di frutta e verdura e frutta cotta. Frutti di bosco, banana o anguria a pezzetti.
  • Dessert morbidi o in ammollo (yogurt, gelatina, flan, budino, gelato).
  • Cereali imbevuti di yogurt o latte (il latte solo se non avete anche catarro e muco).
  • Tisana al limone, miele e zenzero o altri gusti.
  • Caffè (in piccola quantità, anche con latte).

Rimedi casalinghi per trattare il mal di gola

Per accelerare il processo di guarigione e lenire il dolore causato dal passaggio del cibo, ecco alcuni rimedi fai da te:

  • Gargarismi con acqua tiepida (se volete potete aggiungere un po’ di sale) da ripetere più volte al giorno. L’acqua idrata la gola infiammata. Fate attenzione a non esagerare per evitare la secchezza delle mucose.
  • Caramelle: sono ideali perché aumentano la produzione di saliva. Possono essere caramelle al miele, alla menta o all’eucalipto.
Caramelle: si possono mangiare quando la gola è infiammata
  • Miele: un ottimo antisettico che può essere consumato a cucchiaiate. Per evitare il bruciore durante la deglutizione, meglio se è liquido e tiepido
Potrebbe interessarti ...
Le placche in gola: sintomi e cure
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Le placche in gola: sintomi e cure

Le placche in gola sono macchie bianche che compaiono a seguito dell'azione di batteri, funghi, virus o dell'accumulo di sporco.



  • Perry, M. (2007). Management of sore throat. Practice Nurse. https://doi.org/10.1001/jama.1978.03290090021002
  • Nanda, M. S., Mittal, S. P., & Gupta, V. (2017). Role of honey as adjuvant therapy in patients with sore throat. National Journal of Physiology, Pharmacy and Pharmacology. https://doi.org/10.5455/njppp.2017.7.1233125122016
  • Herrera, Roberto González, Julio Rómulus Calvet, and JOSÉ M. Sanfiz Vila. “Diagnóstico y tratamiento de la mononucleosis infecciosa.” Revista Cubana de Medicina 5.4 (2019).
  • Angeletti, Eros Miguel. “Eficacia de la miel para el tratamiento de la tos aguda en niños atendidos en forma ambulatoria.” Evidencia, actualizacion en la práctica ambulatoria 23.4 (2020): e002075-e002075.