Cosa può cambiare il colore delle feci nei neonati?

Il cambiamento nel colore delle feci dei bambini di per sé non dovrebbe essere motivo di allarme. Queste variazioni sono quasi sempre dovute a fattori non importanti.
Cosa può cambiare il colore delle feci nei neonati?

Scritto da Edith Sánchez

Ultimo aggiornamento: 28 ottobre, 2022

Il colore delle feci nei neonati può cambiare per una serie di motivi. A volte il cambiamento è dovuto a fattori naturali, come la dieta. Altre volte è un segno di un problema di salute.

Occorre prestare attenzione al cambiamento nel colore delle feci nei neonati quando questa variazione si verifica insieme ad altri sintomi, come pianto, vomito o febbre. È importante prestare attenzione anche alla loro consistenza.

Colore delle feci nei neonati

I cambiamenti nel colore delle feci nei neonati sono spesso associati alla velocità con cui il cibo passa attraverso il loro intestino. Allo stesso modo, ci sono momenti in cui sono il sintomo di un problema.

Nere

È comune che i neonati facciano le feci nere, con una consistenza simile al catrame. Questo è noto come meconio  e dura circa 2 giorni dopo la nascita. Più tardi, se il bambino mangia qualcosa ad alto contenuto di ferro, anche le feci potrebbero diventare nerastre. Non c’è niente di cui preoccuparsi.

Al di fuori di questi casi, e quando il colore delle feci diventa molto nero, potrebbe essere un segno di sanguinamento digestivo. Soprattutto se la consistenza è simile ai fondi di caffè.

Senape

Questo è il colore normale delle feci nei neonati allattati al seno. Di solito prende quel colore dopo la scomparsa del meconio.

È comune nei bambini che vengono allattati solo con latte materno. A volte possono sembrare più scuri, quasi raggiungendo il marrone.

Giallo chiaro

L’uso del latte artificiale può rendere le feci un po’ più chiare di colore. Inoltre, la composizione della flora batterica intestinale del bambino a volte rende le feci più di un giallo pallido. Se la consistenza è molto liquida, potrebbe indicare che il piccolo ha la diarrea.

L'allattamento al seno influisce sul colore delle feci del bambino.
Ci sono differenze nelle feci dei bambini allattati al seno rispetto a quelli che consumano latte artificiale.

Arancione

Occasionalmente, il colore delle feci nei neonati diventa arancione. Succede ai bambini che si nutrono solo di latte materno o artificiale. Ciò è dovuto ai pigmenti che vengono acquisiti nel tratto digestivo. Dovrebbe solo destare preoccupazione se si notano sintomi fastidiosi nel bambino.

Rosso

Se il bambino ha mangiato cibi o bevande di colore rosso scuro, le feci potrebbero apparire rossastre. Succede con barbabietole o succo di pomodoro. Tuttavia, se non hai mai mangiato questo tipo di cibo prima, devi prestare molta attenzione.

Il tono può essere dovuto alla presenza di sangue nelle feci. Allo stesso modo, è possibile che si tratti di una manifestazione di un’allergia al latte o di una ragade anale. Meglio consultare il pediatra, il prima possibile.

Marrone scuro

Il colore delle feci nei neonati può essere anche marrone scuro. È un altro caso in cui l’assunzione di cibi ricchi di ferro o integratori può modificare il tono delle feci.

A volte ciò è dovuto a piaghe sui capezzoli della madre, che portano all’ingestione di sangue da parte del bambino. In quest’ultimo caso si consiglia di consultare il pediatra.

Verde

Ci sono alcuni alimenti per neonati che danno origine a questo colore nelle feci. Questo accade se il bambino non beve il latte materno. Ad esempio con i cibi verdi, come gli spinaci.

Se le feci sono di colore verdastro, potrebbe esserci un’infezione che causa diarrea. Nella gastroenterite, le feci assumono questo colore perché c’è un rapido passaggio della bile. È una situazione che dovrebbe essere affidata al medico prima possibile.

Verde scuro

Il consumo di cibi verdi rende verde anche il colore delle feci dei bambini. Inoltre, alcuni integratori di ferro provocano l’effetto. Un’altra possibile causa è l’ingestione di latte idrolizzato.

Se il colore non è dovuto alla dieta o all’ingestione delle sostanze citate, è possibile che ci sia un disturbo intestinale. Forse è un’infezione, come la gastroenterite, o la manifestazione di un’allergia alimentare. In questi casi è importante andare dal pediatra.

Bianco

Le feci bianche sono sempre un segnale di allarme.

Compaiono spesso nei primi giorni di vita e sono un indicatore del fatto che il bambino non produce correttamente la bile. Altre volte questa manifestazione è accompagnata da ittero o pelle giallastra.

Ittero in un bambino.
L’ittero neonatale deve sempre essere valutato dal pediatra.

Grigio

A volte il colore delle feci dei bambini è grigio. Può essere interpretato in modo simile alle feci bianche, poiché di solito è correlato a un problema di bile. Le feci grigie e la consistenza gessosa sono motivo di consultazione con il pediatra.

Altri fattori da tenere in considerazione

Oltre al colore delle feci di un bambino, è anche importante tenere conto del numero di feci. I neonati di solito defecano dopo ogni poppata. Dopo 3-6 settimane, la frequenza diminuisce. Quando aumenta bruscamente, potrebbe esserci un problema di salute.

Oltre alla quantità, devono essere presi in considerazione i seguenti fattori:

  • Consistenza: le feci del neonato sono morbide. Se sono alimentati con formula, possono essere un po’ più duri. Se sono troppo liquidi o troppo secchi, potrebbero esserci problemi gastrointestinali.
  • Feci mucose: la presenza di muco nelle feci è normale se si verifica solo occasionalmente. Se invece è molto frequente, dovrebbe essere consultato.
  • Pezzo di cibo non digerito: è un fenomeno comune quando iniziano a mangiare cibi solidi. Non dovrebbe essere motivo di preoccupazione.

I cambiamenti nel colore delle feci nei neonati sono molto comuni durante il primo anno di vita. Bisogna preoccuparsi solo quando compaiono sintomi fastidiosi per il bambino o ci sono cambiamenti nella consistenza delle feci.

Potrebbe interessarti ...
Il miele è pericoloso per i neonati. Scoprite perché
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Il miele è pericoloso per i neonati. Scoprite perché

La scienza ha dimostrato che il miele è pericoloso per i neonati, e che in nessun caso deve essere somministrato ai bambini prima del primo anno di...



  • Macpherson, A. J., de Agüero, M. G., & Ganal-Vonarburg, S. C. (2017). How nutrition and the maternal microbiota shape the neonatal immune system. Nature Reviews Immunology17(8), 508-517.
  • De Wolfe, T. J. (2021). El intestino del bebé en el centro de la inmunidad.
  • Ortega García, J. A., Carrizo Gallardo, D., Ferrís i Tortajada, J., Marco Macián, A., & Grimalt, J. O. (2004). Meconio y exposición prenatal a neurotóxicos.
  • Jiménez, S. G. (2017). Cuidados del bebé. El farmacéutico: profesión y cultura, (550), 22-30.

Il contenuto di questa pubblicazione è solo a scopo informativo. In nessun caso possono servire a facilitare o sostituire diagnosi, trattamenti o raccomandazioni di un professionista. Se avete dei dubbi, consultate il vostro specialista di fiducia e chiedete la sua approvazione prima di iniziare qualsiasi procedura.