6 creme naturali per trattare la psoriasi

24 luglio 2017
Per ottenere i migliori risultati per combattere la psoriasi e calmarne i sintomi, conviene combinare un'alimentazione adeguata con trattamenti topici.

La psoriasi è una malattia cronica della pelle che si produce quando si verifica un accumulo di cellule morte. Tra i suoi sintomi i più evidenti troviamo accumulo di pelle morta, arrossamento e desquamazione.

In questo articolo vi parliamo delle migliori creme naturali per trattare la psoriasi.

Cos’è la psoriasi e perché si presenta?

Si tratta di una malattia infiammatoria e cronica della pelle che produce lesioni nella stessa. Non è contagiosa, ma può essere ereditaria ed è più frequente negli uomini che nelle donne.

La psoriasi compare soprattutto sulla schiena, sull’addome, sul cuoio capelluto, sulle ginocchia e sui gomiti.

Può svilupparsi a qualsiasi età anche se è più comune negli adulti di età compresa tra i 20 e i 55 anni. Di solito comincia in forma lieve ed è di origine autoimmune.

I fattori scatenanti della psoriasi possono essere vari:

  • Infezioni
  • Dieta e consumo di alcol
  • Disturbi emotivi
  • Fattori climatici
  • Problemi endocrini

La dieta è fondamentale per migliorare tale condizione. La nostra alimentazione quotidiana deve essere composta da:

  • Verdure
  • Frutta
  • Avena
  • Fagioli
  • Salmone o sgombro (due volte alla settimana)

Nel caso in cui non si mangi pesce, si può optare per l’olio o i semi di lino.

Inoltre, è molto importante bere (come minimo) un bicchiere d’acqua ogni due ore per aiutare l’organismo ad eliminare le tossine che provocano l’infiammazione.

  • Evitate pasti a base di pollo, carne rossa e latticini perché possiedono una proteina difficilmente digeribile per il fegato.
  • Sono ugualmente sconsigliati i cibi da fast food, gli zuccheri e le fritture.

Leggete anche: A cosa è dovuto il mal di schiena?

Creme naturali per trattare la psoriasi

È bene sapere che tale condizione non possiede una cura, ma si può comunque cercare di ridurne i sintomi o di curare più velocemente la desquamazione della pelle.

Per questo motivo, vi consigliamo le seguenti creme naturali:

1. Aloe vera

Ovviamente l’aloe vera occupa il primo posto tra i trattamenti naturali per la psoriasi.

  • Il gel di aloe vera possiede molte proprietà come, ad esempio, essere antinfiammatorio e rinfrescante, cosa utile quando le squame provocano troppo prurito.
  • Per evitare di grattarsi e farsi male, si consiglia di applicare un po’ di questo liquido diverse volte al giorno.

Si consiglia di mantenerlo in frigo prima dell’uso affinché il freddo aumenti la sensazione di sollievo.

Tenete sempre una pianta di aloe vera in casa e tagliatene i gambi quando ne avete bisogno.

2. Zucca amara

Questo ortaggio offre molti benefici per la salute e può essere assunta per rafforzare il sistema immunitario (fondamentale per chi soffre di psoriasi) e ridurre l’infiammazione.

Inoltre, si trasforma in una crema naturale capace di alleviare questa condizione. Merita la pena provarla.

  • Bisogna solo far bollire la zucca sbucciata e tagliata a fette e poi realizzare un purè
  • Una volta tiepido o a temperatura ambiente, applicatelo sulle squame e lasciate agire per circa 20 minuti prima di rimuovere con acqua tiepida.

3. Banana

Possiamo usare la buccia di banana e strofinare la parte interna sulle lesioni provocate dalla psoriasi oppure realizzare una crema schiacciando la banana con una forchetta.

  • Questo impasto dovrà poi essere cosparso sulla pelle da trattare e bisognerà lasciarlo agire per circa 15 minuti.
  • Trascorso questo periodo si sciacqua con acqua tiepida.

4. Bicarbonato di sodio

Serve per alleviare il prurito ed esfoliare la pelle. Bisogna fare molta attenzione a non applicarlo tramite movimenti troppo forti perché potrebbe provocare irritazione.

Ingredienti

  • 3 cucchiai di bicarbonato di sodio (30 g)
  • ¼ di tazza d’acqua (62 ml)

Preparazione

  • In un recipiente collocate il bicarbonato e mettete un po’ d’acqua (meglio se a temperatura ambiente).
  • Formate un impasto da applicare con attenzione sulla porzione di pelle da trattare.
  • Lasciate agire per circa 30 minuti (se brucia ritiratelo prima) e sciacquate con acqua.
  • Asciugate dando dei colpetti con un asciugamano di cotone.

Visitate questo articolo: 7 trattamenti per il viso a base di bicarbonato di sodio

5. Peperoncino

Questo ingrediente usato per apportare un tocco piccante ai pasti può essere di grande utilità per trattare la psoriasi.

Contiene un principio attivo chimico chiamato capsaicina che riduce il dolore perché inibisce le terminazioni nervose. In questo caso, riduce anche l’infiammazione, l’arrossamento e la desquamazione.

  • Potete trovare l’estratto di peperoncino in negozi di prodotti naturali e realizzare un impasto aggiungendo un po’ d’acqua, oppure potete triturare un peperoncino rosso in un mortaio e ottenere lo stesso prodotto una volta mescolato con acqua.
  • Applicate poi nella zona da trattare e lasciate agire per circa 10 minuti.

6. Semi di lino

I semi di lino posseggono oli essenziali dal grande potere antinfiammatorio. Potete usare questi semi per preparare un unguento o una crema per la psoriasi molto efficace.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di semi di lino (20 g)
  • ¼ di tazza d’acqua (62 ml)

Preparazione

  • Schiacciate per bene i semi in un mortaio, fino a ridurli in polvere. Potete anche usare la farina di semi di lino per evitare questo passaggio.
  • Aggiungete poco a poco dell’acqua per formare un impasto omogeneo.
  • Applicate sulle placche della psoriasi e lasciate agire per circa 15 minuti.
  • Rimuovete con acqua tiepida.
Guarda anche