Qual è il modo corretto di mangiare broccoli per ricavarne tutti i nutrienti?

· 10 Agosto 2015
Sebbene spesso non vengano mangiati, nelle foglie e nei gambi dei broccoli si concentra una grande quantità di nutrienti da non sottovalutare.

I broccoli sono un ortaggio molto famoso in tutto il mondo, riconosciuto per la grande quantità di benefici per il corpo, distinguendosi per la sua azione antinfiammatoria, per le sue proprietà anticancerogene e per il suo potere alcalinizzante che aiuta a migliorare la salute del corpo.

Questo alimento viene considerato uno dei più completi e nutritivi, visto che è fonte di vitamine C ed E, betacarotene, flavonoidi, isotocianati, composti solforati, fibra dietetica e luteina, ma contiene poche calorie.

Tuttavia, la maggior parte delle persone non è a conoscenza del modo corretto di cucinarlo e spesso mangia solo la parte principale dell’ortaggio. Per iniziare a mangiare i broccoli in modo adeguato e per ottenere tutti i suoi nutrienti, a seguire vogliamo condividere con voi ulteriori informazioni su questo ortaggio e sul suo consumo corretto.

Quali parti dei broccoli dovete mangiare?

Le persone che includono i broccoli nella loro alimentazione di solito mangiano solo la parte principale, scartando le foglie e i gambi. Quello che la maggioranza delle persone ignora è che è proprio in queste parti dei broccoli che si concentra una grande quantità di nutrienti che bisognerebbe assumere.

Per esempio, i gambi dei broccoli contengono una quantità significativa di fibre che, infatti, supera quella della parte centrale. In più, le foglie contengono betacarotene in maggiori quantità rispetto ai gambi e alla parte centrale.

Come includere i gambi dei broccoli nella vostra alimentazione?

Il sapore dei gambi di broccolo è leggermente dolce ed estremamente delizioso. Potete mangiarli rimuovendo lo strato esterno e tagliandoli a pezzetti. Per una corretta preparazione, dovete farli bollire prima del nucleo principale poiché impiegano qualche minuto in più a essere pronti.

Leggete anche: Deliziose ricette a base di broccoli

è importante includere i gambi dei broccoli nella propria alimentazione

Come includere le foglie dei broccoli nella vostra alimentazione?

Le foglie del broccolo vengono ignorate senza sapere che sono una parte molto importante di questa pianta, in quanto ricche di nutrienti. Le foglie possiedono un alto contenuto di betacarotene, un antiossidante fondamentale in grado di ridurre il rischio di cancro al seno e le probabilità di sviluppare degenerazioni maculari legate all’età.

Sono anche fonte di vitamina A, importante per rafforzare il sistema immunitario e per proteggere la vista. Solo 30 grammi di foglie di broccolo possono apportare il 44% della quantità giornaliera di vitamina C consigliata.

Le foglie del broccolo possono essere mangiate allo stesso modo della parte principale, ma le preparazioni più deliziose sono arrosto, saltate in padella o al vapore.

anche le foglie del broccolo possono essere mangiate

Qual è il modo ideale per mangiare broccoli al vapore?

La maggior parte delle persone non lo prende in considerazione, ma il modo di preparare gli alimenti riveste un ruolo importante nella conservazione dei loro nutrienti. In questo caso, è essenziale sapere come cucinare i broccoli al vapore nel modo giusto, dal momento che da ciò dipende l’ottenerne o meno i benefici.

Potrebbe interessarvi leggere anche: Ricette a base di verdure al vapore

La preparazione che vi presentiamo nelle righe che seguono permette di ottenere tutti i loro nutrienti e donare benefici incredibili al corpo.

Uno studio condotto nel 2008 e pubblicato sul Diario De Agricultura y Química ha stabilito che la cottura al vapore è il metodo adatto per preparare le verdure, poiché permette di conservare la maggioranza dei nutrienti, sortendo risultati più salutari.

Come prepararli?

Potete cucinare i broccoli da soli o con altre verdure. L’ideale sarebbe utilizzare una pentola per la cottura al vapore in cui lasciare i broccoli per circa 15 minuti.

la preparazione ideale per i broccoli è la cottura al vapore

Che cosa abbinare ai broccoli?

Uno dei vantaggi del broccolo è quello di essere un alimento molto versatile che si abbina bene con altri alimenti e sapori. È perfetto con cibi ricchi di vitamina B, come pomodori e spinaci. Inoltre, può essere mangiato in maniera più semplice condendolo con olio di oliva e succo di limone.

Come preparare un’insalata sana a base di broccoli?

insalata a base di broccoli

Questo ortaggio può costituire l’ingrediente principale di un’insalata salutare da includere in un’alimentazione equilibrata.

Ingredienti

  • 1 kg di broccoli
  • 2 pomodori
  • 1 peperone verde
  • ½ cipolla
  • 150 g di gamberi bolliti
  • olio di oliva
  • un pizzico di pepe
  • un pizzico di sale

Preparazione

  • Separare e lavare bene i broccoli. Farli cuocere in acqua salata, lasciandoli piuttosto duri. Una volta pronti, scolateli e riversateli in una ciotola.
  • In seguito, tagliate i pomodori a cubetti e il peperone a fettine, e tritate finemente la cipolla. Mescolate tutto con i gamberi e poi aggiungete la ciotola di broccoli e condite.
  • Servite l’insalata fredda.