Curare le unghie incarnite con l’aglio schiacciato

24 Febbraio 2019
Le proprietà dell'aglio possono essere di grande aiuto per combattere l'infezione causata da un'unghia incarnita e accelerare la guarigione. Ecco come sfruttarle.

L’aglio è una pianta bulbosa che appartiene alla famiglia delle Amaryllidaceae, la stessa della cipolla, dello scalogno e del porro. È dotato di proprietà antisettiche che risultano molto utili per curare le unghie incarnite.

Cresce in molte parti del mondo e il suo sapore e odore molto forti lo hanno reso un ingrediente molto usato in cucina. Sono anche note, da secoli, le sue proprietà medicinali e salutari. In questo articolo vediamo come sfruttarle per curare le unghie incarnite.

Cause e sintomi dell’unghia incarnita

Piedi femminili
L’unghia incarnita può causare dolore e grande disagio

Si parla di unghia incarnita quando la porzione di tessuto al di sotto di uno o entrambi i bordi dell’unghia diventa sensibile e si infiamma. In genere colpisce l’alluce ed è causata da una crescita eccessiva dell’unghia o dalla pressione della carne contro l’unghia.

Spesso è provocata da scarpe troppo strette sulla punta. Può essere anche causata dai tacchi alti che spingono il peso del corpo in avanti e stringono le dita dei piedi.

Infine, a volte si deve a un modo sbagliato di tagliare le unghie. Queste, infatti, dovrebbero essere tagliate quadrate e non arrotondate alle estremità. Può avvenire, infatti, che la pelle cresca intorno agli angoli arrotondati e quando l’unghia cresce penetra nella carne.

Come tagliare le unghie incarnite di piedi e mani

Tagliare le unghie dei piedi
Tagliare in modo corretto le unghie è fondamentale per prevenire la formazione delle unghie incarnite.

A seguire presentiamo il modo corretto per tagliare un’unghia incarnita. Ricordate che non dovete cercare di tagliare la parte incarnita da soli, perché potreste peggiorare il problema.

  • Immergete l’unghia in acqua calda per ammorbidirla.
  • Usate un tagliaunghie pulito e affilato.
  • Tagliate le unghie in modo uniforme sulla punta. Non limate, non tagliate troppo né arrotondate i bordi.

Se l’unghia incarnita è nel piede, ricordate di indossare scarpe più comode e larghe, almeno finché non avrete risolto il problema.

Parliamo, adesso, delle proprietà dell’aglio e perché possono aiutare a curare le unghie incarnite. Vi indicheremo, inoltre, due trattamenti da preparare in casa.

Leggete anche: Indurente per unghie con aglio e limone

Proprietà curative dell’aglio

Spicchi di aglio in un cucchiaio di legno
L’aglio è un rimedio naturale per le unghie incarnite 

Da secoli l’aglio viene utilizzato per le sue proprietà medicinali e salutari. Gran parte dei suoi benefici sono dovuti all’allicina in esso contenuta. Si tratta di una sostanza solforata che si avverte quando schiacciamo o mastichiamo l’aglio. È anche responsabile del suo odore forte e caratteristico.

Curare le unghie incarnite con l’aglio

Essendo antisettico e curativo, l’aglio è indicato per curare le unghie incarnite e alleviare il fastidio che provocano.

1. Trattamento con aglio e Vicks Vaporub

Il classico unguento balsamico Vicks Vaporub calma l’irritazione e il dolore nell’unghia. Mescolandovi l’aglio, l’effetto sarà più potente e rapido.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di Vicks Vaporub (20 g)
  • 1 spicchio d’aglio
  • Garza

Preparazione

  • Tritate e schiacciate l’aglio, mescolatelo all’unguento fino ad ottenere una pasta.
  • Applicatela sull’unghia incarnita, quindi coprite con una garza.
  • Lasciate agire il trattamento per tutta la notte e ripetete per 5 giorni consecutivi.

2. Trattamento con solo aglio

Aglio
Utilizziamo l’aglio perché ha azione antisettica e antinfiammatoria

Ingredienti

  • Acqua
  • Uno spicchio d’aglio
  • Cotone idrofilo

Preparazione

  • Fate scaldare l’acqua e versatela in un recipiente.
  • Immergete l’unghia incarnita nell’acqua calda più volte, controllando prima che la temperatura sia sopportabile.
  • Asciugate.
  • Tritate l’aglio finemente, quindi impregnate un batuffolo di cotone e appoggiatelo sull’unghia.
  • L’impacco va sostituito 1 – 2 volte al giorno.

Vi consigliamo di leggere anche: Olio d’aglio: un rimedio versatile per il nostro corpo

Importante

In caso di persone diabetiche, bambini piccoli, disturbi nervosi ai piedi o alle mani, cattiva circolazione o infezione dell’unghia, è importante consultare il medico. Non cercate di risolvere il problema a casa.

Il medico controllerà l’unghia, vi indicherà la soluzione migliore in base ai sintomi ed eventualmente vi indirizzerà a uno specialista.