Curare tagli e graffi con salvia e miele

6 Agosto 2019
Un rimedio di salvia e miele dà come risultato un antisettico che può contribuire alla guarigione di tagli e graffi. Scopriamo in dettaglio come prepararlo in casa.

Ci sono diversi metodi per curare tagli e graffi, in base alla loro gravità. Quando la pelle è priva di residui di sporcizia e la ferita è superficiale, il processo di guarigione avviene da solo. Tuttavia, per accelerare questo processo, possiamo provare alcuni rimedi naturali.

Alcuni ingredienti di origine naturale (come la salvia e il miele) contengono proprietà antisettiche e antimicrobiche che proteggono la pelle dalle infezioni. Entrambi contengono inoltre antiossidanti e nutrienti essenziali che favoriscono la cicatrizzazione. Scopriamo come impiegarli.

Salvia e miele per curare tagli e graffi

Tagli e graffi compaiono quando un punto dello strato superficiale della pelle subisce un danno o un’aggressione. Nella maggior parte dei casi causano sanguinamento, arrossamento e dolore. Inoltre, possono infettarsi e causare altri sintomi, come pus e gonfiore. Tuttavia, con un trattamento mirato, il processo di guarigione è rapido e non causa complicazioni.

Per fortuna, oggi sono disponibili diverse opzioni per curare tagli e graffi e che permettono di proteggere la pelle quando si producono queste lesioni superficiali. Per quanto molti preparati siano farmaceutici, ne esistono anche di origine naturale, che possono essere molto utili.

È il caso di un rimedio casalingo a base di salvia e miele, rinomato per le sue caratteristiche antisettiche e cicatrizzanti. L’unione di questi due ingredienti offre una valida alternativa per disinfettare la pelle ferita, riducendo il rischio di infezione. Allo stesso tempo, calma l’irritazione e il gonfiore che si manifestano nella zona circostante la ferita.

Come curare tagli e graffi sul gomito
Un mix di salvia e miele regala un antisettico naturale per curare tagli e graffi superficiali.

Benefici della salvia nel trattamento di tagli e graffi

La salvia è una delle piante medicinali in grado di aiutare a curare tagli e graffi grazie alle sue proprietà antisettiche e antimicrobiche. Sin dall’antichità viene usata in medicina naturale proprio perché in grado di bloccare la proliferazione dei batteri e di altri microrganismi patogeni.

Contribuisce ad alleviare le ferite cutanee, non solo riducendo il rischio di infezioni della zona lesionata, ma anche aiutando a rigenerare i tessuti per un’ottima cicatrizzazione.

Leggete anche: Le scottature solari: 9 rimedi d’emergenza

Benefici del miele nel trattamento di tagli e graffi

Il miele biologico è uno degli ingredienti più popolari tra i rimedi alternativi per trattare tagli e graffi. Grazie alle sue proprietà antibiotiche, antimicotiche e antisettiche, è un’eccellente opzione per prevenire e trattare le infezioni.

D’altra parte, il suo uso topico apporta benefici alla salute della pelle, visto che è idratante e aiuta a rigenerare i tessuti che hanno subito aggressioni a causa di una ferita. È lenitivo e calma disturbi quali bruciore, pizzicore e dolore.

Come elaborare il preparato a base di salvia e miele?

Rimedio naturale a base di miele e salvia
Grazie alle sue proprietà antibiotiche e antimicrobiche, questo rimedio casalingo può prevenire infezioni sulle ferite di lieve entità. Inoltre, serve a idratare e cicatrizzare.

La preparazione di questo rimedio naturale per il trattamento di tagli e graffi è molto semplice. Per di più, i suoi ingredienti sono facilmente reperibili al supermercato e in erboristeria. L’importante è acquistare miele 100% biologico, visto che altre varietà non assicurano la stessa qualità nutrizionale e le stesse proprietà.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di salvia essiccata in polvere (30 g)
  • 4 cucchiai di miele organico (60 g)

Utensili da cucina

  • Una ciotola
  • Un cucchiaio di legno

Leggete anche: 5 rimedi casalinghi a base di menta

Preparazione

  • Tritate alcune foglie di salvia essiccata fino a ottenere una polvere. Se preferite, consultate un erborista per verificare la possibilità di acquistare estratti di salvia in polvere.
  • A questo punto, versate la salvia in polvere nella ciotola (precedentemente lavata e asciugata).
  • Aggiungete i cucchiai di miele e mescolate con l’aiuto di un cucchiaio di legno.
  • Quando il preparato sarà pronto, copritelo e lasciatelo in un luogo fresco e asciutto per 24 ore.
  • Trascorso questo arco di tempo,  potete usarlo.

Modalità di applicazione

  • Pulite bene la superficie della ferita e applicate il rimedio a base di salvia e miele.
  • Massaggiate con cura e lasciate agire per 20 o 30 minuti.
  • Una volta trascorso questo lasso di tempo, risciacquate con acqua tiepida.
  • Ripetete l’applicazione 2 o 3 volte al giorno, fino a quando la pelle non sarà del tutto guarita.

Misure precauzionali: evitate di applicare questo rimedio sulle ferite aperte. Tenete a mente che le ferite profonde vanno trattate da un professionista quanto prima. Se a prima vista vi sembra che la ferita sia grave, rivolgetevi subito a un medico.

Avete già questo rimedio nella vostra cassetta da pronto soccorso? Ora che sapete come prepararlo, assicuratevi di averlo a portata di mano per curare le ferite superficiali. Tenete a mente che il preparato ha una durata di uno o due mesi se conservato in frigo o in un luogo fresco.

  • Karimzadeh, S., & Farahpour, M. R. (2017). Topical application of Salvia officinalis hydroethanolic leaf extract improves wound healing process. Indian Journal of Experimental Biology55(2), 98–106.
  • McLoone P, Oluwadun A, Warnock M, Fyfe L. Honey: A Therapeutic Agent for Disorders of the Skin. Cent Asian J Glob Health. 2016;5(1):241. Published 2016 Aug 4. doi:10.5195/cajgh.2016.241
  • Yaghoobi R, Kazerouni A, Kazerouni O. Evidence for Clinical Use of Honey in Wound Healing as an Anti-bacterial, Anti-inflammatory Anti-oxidant and Anti-viral Agent: A Review. Jundishapur J Nat Pharm Prod. 2013;8(3):100–104.
  • Minden-Birkenmaier BA, Bowlin GL. Honey-Based Templates in Wound Healing and Tissue Engineering. Bioengineering (Basel). 2018;5(2):46. Published 2018 Jun 14. doi:10.3390/bioengineering5020046
  • Lordani TVA, de Lara CE, Ferreira FBP, et al. Therapeutic Effects of Medicinal Plants on Cutaneous Wound Healing in Humans: A Systematic Review. Mediators Inflamm. 2018;2018:7354250. Published 2018 Apr 1. doi:10.1155/2018/7354250