La dieta del limone: cose da sapere prima di sceglierla

· 19 novembre 2018
Mentre seguite la dieta del limone è importante che manteniate un consumo adeguato di frutta, verdura e grassi salutari, per evitare che il corpo si debiliti.

Conosciuto per il suo tipico gusto agre e per il suo aroma unico, il limone è considerato uno dei frutti più versatili e tra i più utilizzati al mondo. Non solo viene impiegato da sempre in ambito culinario, ma ha numerosi usi alternativi. Oggi vogliamo parlarvi, in particolare, della dieta del limone.

Questo frutto è ideale per migliorare la salute della pelle e per mantenere impeccabili le superfici di casa. Inoltre, contribuisce al nostro benessere senza causare effetti indesiderati.

In questo caso, per identificare le cose da sapere prima di iniziare la dieta del limone, vogliamo parlarvi delle sue proprietà dimagranti. Vi descriveremo inoltre in cosa consiste questa dieta.

Come funziona la dieta del limone?

Questa dieta si è trasformata in una delle più popolari tra quelle attuali, e questo perché offre risultati in breve tempo, con il minimo sforzo. Tuttavia, è importante sottolineare che gli effetti visibili in poco tempo, non sono duraturi.

La dieta del limone non deve essere, inoltre, seguita troppo a lungo; in effetti, per quanto il limone offra effetti benefici per la nostra salute, abusarne può -al contrario- essere dannoso.

Essendo il limone un diuretico naturale, questa dieta ha lo scopo di eliminare tossine e liquidi dal corpo. Possiamo seguire la dieta del limone per un periodo compreso tra i 5 e i 7 giorni, non oltre.

In questo modo, eviteremo che il corpo inizi a deteriorarsi a causa del brusco cambiamento nell’alimentazione e a causa dell’aumento nel consumo di questo frutto.

Leggete anche: Leptina: 7 alimenti da includere nella dieta

Cose da fare prima di iniziare la dieta del limone?

Rivolgersi al medico

Se volete iniziare la dieta del limone, è importante che vi rivolgiate prima a un medico o a un nutrizionista.

Sarà lo specialista, infatti, a prescrivervi gli esami adatti a capire se questa dieta vi aiuterà a raggiungere i risultati desiderati o se, al contrario, non è adatta a voi.

Su internet, in effetti, è possibile reperire un’infinità di varianti di questa dieta. La più famosa è quella dei 7 giorni.

Come già detto, è importante non prolungare la durata consigliata né esagerare con le dosi di succo di limone. Inoltre, dovreste cercare di seguire questa dieta nel quadro di un’alimentazione equilibrata.

Non bevete succo di limone puro

La dieta del limone prevede il consumo di 6 bicchieri di succo di limone al giorno. Ricordate però di berlo associandolo a un alimento neutro, come la frutta, lo yogurt bianco o le barrette di cereali.

Non dimenticate, inoltre, di ingerire proteine come quelle del pollo o delle uova sode e, ovviamente, quelle della frutta e della verdura.

Non eccedete con il consumo di succo e ricordate di distribuire le porzioni raccomandate tra la colazione, il pranzo e la cena.

Leggete anche: Proteine del siero del latte: cosa sono e quando assumerle

Cibi permessi e cibi proibiti

Donna che mangia hamburger

Se decidete di intraprendere la dieta del limone, è estremamente importante che manteniate elevato il consumo di frutta, verdura e grassi salutari.

Cercate, inoltre, di evitare del tutto il cibo spazzatura (o, almeno di limitarne il consumo), le bevande molto zuccherate o le bevande energetiche.

In generale, mantenere un’alimentazione sana grazie a questa dieta, è relativamente semplice. Nel caso in cui il vostro stile di vita non sia -almeno al momento- dei migliori, non c’è momento più indicato per iniziare a migliorarlo.

Benefici

I benefici che offre la dieta del limone sono parecchi. Questo frutto migliora e regolarizza le funzionalità dell’apparato digerente, in quanto facilita il transito dei cibi lungo l’intestino.

Proprio per questo motivo aiuta a perdere chili velocemente.

Il limone aiuta anche a mantenere l’idratazione dell’organismo. Infatti, dato che con questa dieta principalmente consumerete acqua, eviterete di incorrere in problemi come la secchezza della pelle e la mancanza di elasticità.

La vitamina C ha un elevato potere antinfiammatorio, per cui, grazie a essa, noterete in poco tempo una riduzione della ritenzione dei liquidi; a integrazione di ciò anche le difese immunitarie miglioreranno.

Svantaggi

Sebbene questa dieta apporti, in apparenza, solo vantaggi, bisogna considerare alcuni aspetti. Il primo è che la drastica riduzione dell’apporto calorico può farvi sentire deboli.

Inoltre, il limone può provocare irritazioni allo stomaco e aggravare alcune condizioni. Il reflusso acido, ad esempio, è uno dei disturbi che peggiorano a causa dell’acido citrico.

I risultati della dieta del limone

Se avete deciso di seguire questa dieta, potreste arrivare a perdere tra i 4 e i 5 chili in una sola settimana.

Sebbene questo metodo possa sembrare miracoloso e facile da mettere in pratica, ricordate che per raggiungere l’obiettivo sperato è importante essere costanti e disciplinati, quando si tratta dei pasti e di bere il succo di limone come indicato.

Avete già provato questa dieta?

Guarda anche