La corretta dieta per abbassare i trigliceridi

· 18 Febbraio 2019
I trigliceridi degli importanti indicatori della salute del vostro cuore e il loro livello può essere controllato con l'aiuto di farmaci e attraverso una dieta adeguata. Se volete sapere come abbassare i trigliceridi, non perdetevi questi articolo

Quando si parla di trigliceridi alti (o ipertrigliceridemia), ci si riferisce a una condizione in cui la quantità di grassi saturi nell’organismo raggiunge livelli decisamente eccessivi. Quando si verifica questa situazione, è necessario adottare misure urgenti per abbassare i trigliceridi.

Si tratta di un argomento molto delicato e, in questo articolo, cercheremo di spiegarvi dettagliatamente ogni aspetto della questione. Parleremo delle abitudini alimentari che consentono di abbassare i trigliceridi in modo da garantire massima protezione all’organismo.

Il rischio di presentare i trigliceridi alti

Ciò che chiamiamo trigliceridi sono i grassi saturi che vengono generati nel corpo e sono prodotti a partire dagli acidi grassi.

Quando la produzione di trigliceridi supera gli standard di normalità (150 mg/dl), si verifica lo stato di ipertrigliceridemia.

Ogni trattamento deve essere immediato, per poter allontanare lo spettro dell’aterosclerosi.

Se i vostri livelli di trigliceridi sono alti, è meglio che consultiate immediatamente il medico. Lo specialista, dopo aver realizzato una corretta diagnosi, vi prescriverà le cure del caso.

Oltre all’assunzione di medicinali, sarà bene seguire una dieta adeguata. Ci sono dei cibi che contribuiscono ad abbassare i trigliceridi. Come capirete, sarà fondamentale eliminare il più possibile il consumo di grassi saturi.

Come mai avete i trigliceridi alti?

I trigliceridi alti possono essere la conseguenza di diversi fattori. Tra le cause più frequenti, troviamo:

  • Genetica. Se in famiglia sono stati registrati episodi di ipertrigliceridemia, è probabile che ne soffriate, prima o poi, anche voi.
  • Cattiva alimentazione. L’assunzione eccessiva di grassi e proteine, unitamente alla mancanza di fibre, favorisce un’elevata produzione di trigliceridi.
  • Obesità e sovrappeso. Anche in questo caso, sono elementi che influiscono sulla comparsa della malattia.
  • Mancanza di esercizio fisico. Se non realizzate attività fisica e vi alimentate male, siete maggiormente esposti al rischio di soffrire di tale condizione.  La vita sedentaria aumenta significativamente la possibilità di sviluppare ipertrigliceridemia.
  • Fumo. Un’altra conseguenza di questo pessimo e dannosissimo vizio.

Leggete anche: Cuore sano con 8 importanti alimenti

Come abbassare i trigliceridi alti con la dieta

Oltre ai farmaci prescritti dal medico, è essenziale mantenere una dieta elaborata appositamente per abbassare i trigliceridi alti.

Questo piano alimentare includerà ingredienti e cibi che vi aiuteranno a regolare i trigliceridi.

Dieta per abbassare i trigliceridi

Latticini

Fortunatamente, con misure semplici come migliorare la vostra dieta, potrete normalizzare la produzione di questi elementi.

Di seguito, abbiamo creato un elenco riassuntivo con alcuni alimenti che potrete considerare come alleati nella lotta per abbassare i trigliceridi e riportarli a valori accettabili. Vediamo assieme quali sono:

  • Prodotti lattiero-caseari. Vanno bene yogurt, latte scremato o formaggi dietetici.
  • Uova. Mentre non esistono limiti per l’albume, i tuorli non dovrebbero essere consumati più di tre volte alla settimana, almeno fino a quando i livelli di trigliceridi non si normalizzeranno.
  • Carne. Meglio carni magre o del petto di pollo, limitando la carne bovina a due volte a settimana. Cucinate alla piastra, alla griglia o al forno, includendo anche pesci di acqua salata.
  • Verdure. Quasi tutte vanno bene, da consumare preferibilmente crude.
  • Cereali integrali. Avena, germe di grano, crusca di frumento e riso integrale sono una vera toccasana. Questi alimenti contengono fibre che vi aiuteranno a eliminare i lipidi.
  • Frutta. Mangiatela con la buccia, poiché è qui che si trova la maggior parte della fibra.
  • Acqua e spremute. I succhi di frutta naturali vi forniranno il giusto apporto di vitamine e minerali.

Alimenti da evitare se avete i trigliceridi alti

Patate fritte

Una persona con i trigliceridi alti dovrebbe astenersi dal consumare determinati prodotti per riportare il suo organismo alla normalità.

A seguire, menzioniamo ciò che non dovreste mangiare.

  • Dolci. In generale, vanno evitati. E’ permesso solo un limitato consumo di marmellata dietetica.
  • Caffè. Una volta ogni tanto va bene, solo settimanalmente.
  • Bibite. Eliminate l’assunzione di bibite zuccherate e bevande pastorizzate. Contengono elevate quantità di zucchero e altre sostanze chimiche.
  • Salse e condimenti. Come per i pazienti che soffrono di pressione alta, è consigliabile evitare il sale.
  • Avocado. Anche se è molto gustoso, è necessario rimuoverlo dalla dieta per abbassare i trigliceridi, in quanto contiene acidi grassi. Potete mangiarne uno ogni tanto, ma mai in grandi quantità.
  • Cocco. Pochi sanno che la noce di cocco contiene molti grassi, quindi dovrete eliminare questo frutto dalla dieta, se volete abbassare i trigliceridi.
  • Cibi fritti. Sono i peggiori nemici della vostra salute. Evitateli a tutti i costi, perché hanno un impatto immediato sui livelli di trigliceridi. Tutti gli alimenti dovranno essere cotti usando griglia, piastra o forno.
  • Merendine preconfezionate. Tutti gli snack processati che contengono grassi e zuccheri in eccessive quantità. Possono aumentare drasticamente i livelli di trigliceridi.

Scoprite: Mela verde e avena per un cuore più forte

Ulteriori raccomandazioni

La migliore raccomandazione, se soffrite di trigliceridi alti, è quella di rivolgersi ad un medico specialista.

Infatti, se da un lato una corretta alimentazione vi permetterà di normalizzare dei livelli medi di trigliceridi, solamente i trattamenti farmacologici sono in grado di recuperare situazioni di elevata ipertrigliceridemia.

Non dimenticate che anche una corretta attività fisica gioverà alla riduzione dei livelli di trigliceridi presenti nel vostro organismo.

Pertanto, fatevi visitare, mantenete una dieta povera di grassi ed evitate la vita sedentaria. Sono queste le chiavi per risolvere questa problematica in modo efficace e migliorare la vostra salute generale.