Dieta per il prediabete: alimenti consentiti e vietati

26 giugno 2018
Il prediabete è una condizione caratterizzata da un aumento dei livelli di glucosio, che non sono tuttavia abbastanza alti per poter parlare di diabete. Una dieta sana e varia è la chiave per impedire che progredisca

La dieta per il prediabete è una dieta equilibrata che combina diversi cibi sani con lo scopo di abbassare i livelli di glucosio nei pazienti a rischio di sviluppare il diabete di tipo 2.

È un regime alimentare in cui è necessario rivedere la composizione dei pasti, poiché alcuni dei prodotti che vengono consumati abitualmente contengono componenti che possono produrre un eccessivo accumulo di zuccheri nel sangue o un cattivo uso dell’insulina.

Passare a questa alimentazione apporta importanti benefici per la salute e il peso, non solo perché ottimizza l’utilizzo del glucosio, ma anche perché aumenta l’attività metabolica e rallenta il decorso di questa pericolosa malattia.

Quali sono gli alimenti più indicati? In questo articolo vogliamo rivelarvi come seguire una buona dieta per il prediabete. Sarà un ottimo aiuto sia per coloro ai quali è stata già diagnosticata questa condizione sia per chi vuole prevenirla.

Alimentazione per il prediabete

Alimenti consentiti e vietati nell’alimentazione per il prediabete

Il prediabete è una condizione in cui i livelli di zuccheri nel sangue sono superiori a quelli considerati normali, ma non abbastanza alti da potere parlare di diabete di tipo 2.

Chiunque può trarre beneficio dalla dieta per il prediabete, indipendentemente dal fatto di essere o meno a rischio di soffrire di una qualsiasi forma di diabete mellito.

Sebbene i soggetti con glicemia alta dovrebbero seguire una serie di linee guida mediche, la principale misura preventiva è seguire una corretta alimentazione. Per questo motivo, è consigliabile imparare a distinguere gli elementi che aiutano a regolare il glucosio e quelli che possono essere nocivi.

Alimenti consentiti nella dieta per il prediabete

Avena, alimento consentito per chi soffre di prediabete

I cibi migliori per tenere sotto controllo i livelli elevati di glucosio in caso di prediabete sono quelli a basso indice glicemico. Questi, in generale, forniscono fibre, proteine ​​e acidi grassi essenziali fondamentali in ogni dieta.

Un menu dietetico per il prediabete può includere alimenti quali:

  • Fiocchi d’avena
  • Pane integrale
  • Verdure senza amido, come carote e verdure verdi
  • Fagioli e legumi
  • Patate dolci
  • Pasta integrale
  • Pollo senza pelle
  • Pesce azzurro
  • Yogurt naturale magro
  • Albumi d’uovo
  • Frutta con buccia commestibile
  • Quinoa o orzo

Alimenti vietati

Alimenti ricchi di zuccheri e di carboidrati cattivi

Per riportare il glucosio a livelli normali, è consigliabile evitare alcuni alimenti la cui composizione può aumentarne la presenza. È inutile aggiungere ingredienti sani se si continuano a consumare troppi carboidrati e zuccheri.

Potrebbe interessarvi: Aceto di mele: un rimedio naturale per tenere sotto controllo il diabete

I cibi e le bevande che bisogna assolutamente evitare sono:

  • Dolci e prodotti da forno industriali
  • Gelato e cioccolato
  • Bibite zuccherate, gassate e bevande energetiche
  • Succhi di frutta con zucchero aggiunto
  • Frutta secca come prugne secche e datteri
  • Alimenti con troppo zucchero (fichi, banane o frutti sciroppati)
  • Cibi da fast food e surgelati
  • Margarine e oli nocivi
  • Interiora di manzo
  • Latte intero
  • Alimenti in scatola e ricchi di sodio
  • Bevande alcoliche

Menù che possono essere inclusi in una dieta per il prediabete

Quando a una persona viene diagnosticato il prediabete, il medico di solito apporta alcune modifiche alla sua alimentazione con l’obiettivo di evitare che la condizione evolva in diabete. A tale scopo, vengono presi in considerazione aspetti rilevanti quali l’età, il peso e l’eventuale presenza di altre malattie, come ad esempio il diabete gestazionale.

Salmone e insalata

I menù, dunque, variano da persona a persona, in base alle proprie esigenze e alla propria condizione. Tuttavia, qui di seguito condividiamo alcune opzioni che possono servire da modello per elaborare una corretta dieta per il prediabete.

Prima colazione

  • Tisana, fetta di pane integrale, formaggio bianco leggero e yogurt magro
  • Tisana, macedonia e uova sode
  • Succo di pompelmo, cracker integrali e crema di avocado o pomodoro

Metà mattina

  • Spremuta d’arancia naturale e cracker integrali
  • Tisana alla frutta
  • Latte vegetale d’avena o di mandorle

Pranzo

  • Insalata di riso integrale con carote e tonno
  • Carne magra, insalata verde e frutta per dessert
  • Petto di pollo grigliato, riso integrale, verdure saltate e gelatina leggera

Leggete anche: Cannella: un rimedio naturale per contrastare il diabete

Metà pomeriggio

  • Yogurt greco con mirtilli
  • Biscotto o pane integrale con fesa di tacchino
  • Frullato verde

Cena

  • Pesce alla griglia con verdure al vapore
  • Consommé di verdure con petto di pollo alla griglia
  • Purea di zucca, carne magra, riso integrale e gelatina o frutta

Ci sono molti alimenti sani che possono aiutarci a tenere sotto controllo il prediabete. Tuttavia, conviene integrarne il consumo a regolare esercizio fisico per ottenere maggiori benefici. Siete preoccupati per il prediabete? Iniziate subito a combatterlo!

Guarda anche