5 tecniche respiratorie per abbassare la pressione arteriosa

· 21 ottobre 2017
Se state seguendo una cura per la pressione alta, queste tecniche respiratorie possono essere associate in modo efficace. Attenzione, però: pur regolando la pressione arteriosa, non possono sostituirsi ai farmaci.

La pressione alta è una delle malattie silenziose più diffuse. Ancora una volta bisogna sottolineare che non sempre diamo la giusta attenzione a questo indicatore di salute. Il giusto equilibrio tra la pressione arteriosa sistolica e diastolica, però, è una delle garanzie di buona salute cardiovascolare.

D’altro canto, come ben sa chi deve sottoporsi a controlli periodici della pressione, una volta ricevuta la diagnosi di ipertensione, l’approccio più comune è ricorrere ai farmaci antipertensivi, atti a controllare o abbassare la pressione sanguigna.

Non meno importante sarà variare la dieta che deve prevedere una riduzione del consumo di sale e, sempre che sia possibile, evitare il pericoloso stile di vita sedentario.

E se invece vi dicessimo che esiste una strategia in più che aiuta ad abbassare la pressione alta?

Parliamo delle tecniche di respirazione da sempre consigliate, quelle che mirano a ridurre la frequenza cardiaca attraverso una respirazione più profonda e, soprattutto, molto più lenta.

È importante sottolineare, però, che è necessaria una certa pratica, e non bisogna mai dimenticare che queste tecniche di respirazione sono “strategie complementari” alle terapie prescritte dal medico.

Ecco come eseguire queste 5 tecniche respiratorie: non sono difficili e vi permettono di raggiungere un buon equilibrio e sintonia tra mente e corpo.

Tecniche respiratorie per abbassare la pressione arteriosa

1. Concentrarsi su una parola e respirare

Soffione

Una tecnica semplice ed efficace per abbassare la pressione arteriosa consiste nel concentrarsi su una parola e rivolgere ad essa la nostra attenzione allo scopo di “spegnere” il rumore mentale o i pensieri erratici che possono causare stress o ansietà.

Una volta raggiunto un buon livello di calma interiore, si comincia con la tecnica respiratoria vera e propria.

  • Sedetevi in un luogo comodo, con la schiena ben eretta.
  • Scegliete una parola (vento, armonia, equilibrio, pace, tranquillità, fluire…).
  • Ripetetela con calma, fino a quando riuscirete a immaginarla visivamente.
  • Adesso, inspirate profondamente.
  • Trattenete l’aria per 4 secondi, infine buttatela fuori sonoramente e con lentezza.

Leggete anche: 7 consigli per addormentarsi più in fretta

2. Tecnica di respirazione per “raffreddare” l’organismo

La seguente tecnica potrebbe risultare buffa, ma è molto efficace nel calmare la mente, ridurre la frequenza cardiaca e regolare la pressione sanguigna.

Viene praticata nello yoga e prende il nome di Shitali, parola che proviene dal sanscrito e che potrebbe tradursi con calma fredda o respiro rinfrescante.

Ecco come si esegue:

  • Sedetevi con la schiena dritta.
  • Rilassate le spalle e le braccia.
  • Respirate lentamente e in modo rilassato.
  • Tirate fuori la lingua e, avvicinando i due bordi laterali, arrotolatela formando una “U” o una cannuccia.
  • Inspirate profondamente attraverso la lingua mantenendo la massima concentrazione.
  • Chiudete la bocca ed espirate con calma attraverso il naso. Al termine, ascoltate la sensazione di freschezza dentro il corpo.

3. Abbassare la pressione arteriosa in 5 minuti

Donna che esegue respirazione profonda

È una tecnica semplice ed efficace per armonizzare il respiro e raggiungere un’adeguata calma mentale.

Si esegue in questo modo:

  • Sedetevi comodamente, con la schiena dritta.
  • Portate con delicatezza la testa all’indietro.
  • Chiudete gli occhi e appoggiate le mani sulle ginocchia.
  • Adesso inspirate ed espirate cinque volte, il più lentamente possibile.
  • Le respirazioni devono essere sonore: posizionate le labbra come se doveste pronunciare la vocale “o”.

Leggete anche: 8 alimenti per regolare la pressione arteriosa

4. Respirazione addominale

La respirazione addominale o diaframmatica è la più conosciuta e indubbiamente la più utilizzata. Dovendo scegliere tra queste 5 tecniche per abbassare la pressione sanguigna, questa è una delle più utili.

  • Mettete una mano sul petto e l’altra sulla pancia.
  • Inspirate profondamente attraverso il naso, portando l’aria verso lo stomaco e non verso il petto.
  • Trattenete l’aria per alcuni secondi, infine espirate profondamente.
  • Fate durare l’esercizio una decina di minuti; al termine sentirete la mente più chiara e il cuore in equilibrio.

5. Respirazione a narici alternate

Respirazione a narici alternate

La respirazione a narici alternate è utile per ridurre lo stress e aiuta a dormire meglio.

Vi consigliamo, infatti, di eseguirla mezz’ora prima di andare a dormire, già a letto: concilierà il sonno e vi aiuterà ad alzarvi la mattina con una pressione arteriosa più equilibrata.

Ecco come si esegue:

  • Sedetevi comodamente, ma con la schiena dritta.
  • Rilassatevi per qualche minuto.
  • Adesso, con il pollice della mano destra tappate la narice destra.
  • Inspirate profondamente attraverso la narice sinistra.
  • Quando avete riempito al massimo i polmoni e non potete introdurre più aria, chiudete la narice sinistra con l’anulare.
  • Espirate attraverso la narice destra.
  • Ripetete lo stesso esercizio cambiando narice, vale a dire riempite il più possibile i polmoni inspirando dalla narice destra per poi tapparla ed espirare dalla narice sinistra.

Vi è venuta voglia di provare uno di questi meravigliosi esercizi di respirazione per abbassare la pressione? Il cuore e la mente vi ringrazieranno.

Immagine principale per gentile concessione di © wikiHow.com

Guarda anche