Come disintossicarsi dopo un fine settimana di eccessi

6 marzo 2017
Se avete esagerato e volete aiutare il vostro corpo a disintossicarsi per sentirvi meglio, è importante che vi manteniate ben idratati, in modo da favorire l'espulsione delle tossine

Forse avete passato un sabato indimenticabile con gli amici ad un festival di musica elettronica, in una discoteca o forse siete andati con i colleghi in spiaggia per il fine settimana. Forse era il matrimonio di vostro cugino o forse vi volevate preparare al meglio per il vostro compleanno.

In ogni caso, avete bisogno di depurarvi dalle tossine. Continuate a leggere questo articolo per imparare come disintossicarvi dopo un fine settimana di eccessi.

Mangiare troppo ha conseguenze negative

alcol-provoca-mal-di-testa

Questo vale anche per l’alcol. In alcuni momenti dell’anno, o durante i fine settimana, molte persone ne approfittano per mangiare e bere qualsiasi cosa. Mangiamo tutto quello che troviamo davanti.

Il cibo in eccesso, l’alcol e i grassi generano grandi quantità di radicali liberi nel nostro organismo che, ovviamente, è bene eliminare.

I sintomi più abituali d’indigestione sono: mal di testa, stomaco gonfio, sensazione di pesantezza, acidità, debolezza, mancanza di energie, nausea, etc.

I cibi troppo pensati non solo causano obesità, ma incrementano anche il colesterolo, gli infarti e aumentano le possibilità di poter soffrire di diabete o ritenzione idrica.

Se avete trascorso un fine settimana folle e adesso vi sentite come se non poteste nemmeno alzarvi dal letto, o se sapete che a breve avrete un matrimonio o una festa, prestate attenzione ad alcuni consigli per disintossicarvi dopo un pasto o una bevuta eccessivi.

Leggete anche: Ecco le giuste razioni di cibo per perdere peso

Come eliminare le tossine dopo aver mangiato e bevuto troppo?

A seguire trovate le tecniche più efficaci per disintossicarsi dopo un fine settimana di cibo in abbondanza ed eccessiva assunzione d’alcol:

Aceto di mele per disintossicarsi

Appena vi alzate e quando vi gira ancora la testa, prendete a digiuno un cucchiaino di aceto di mele. Anche se non ne apprezzate il sapore.

È provato che l’aceto di mele possiede proprietà diuretiche e depurative.

Chi soffre di gastrite lieve o chi non riesce ad assumere l’aceto da solo, può diluirlo in un cucchiaio di acqua tiepida. Bevete il mix in un unico sorso.

Chi soffre di gastrite acuta o di ulcere croniche non deve assumer questo rimedio.

Succhi di frutta

Devono essere naturali ed estratti al momento. Non valgono i succhi già pronti del supermercato. Se non volete prepararveli da soli, chiedete a qualcuno di farlo al posto vostro.

Si sconsiglia di prepararli il giorno prima, perché perdono molte delle loro proprietà.

Ciò nonostante, se vivete da soli e già sapete che il post sbornia vi rende impossibile anche spremere un’arancia, lasciate il succo pronto in frigorifero prima di andare in discoteca.

I succhi più indicati per disintossicare il corpo sono quelli di pompelmo, ananas e papaya. È importante che non aggiungiate nessun dolcificante, come zucchero o miele, e che li beviate 15 minuti prima di fare colazione o di pranzare.

Idratazione

ragazza-beve-acqua

Bere molta acqua vi aiuterà ad eliminare tutte le tossine accumulate a causa degli eccessi del fine settimana, che si tratti di cibo o alcolici, soprattutto nell’ultimo caso.

L’acqua contiene tutto ciò di cui il corpo necessita per mantenersi pulito e sano. Il suo effetto depurativo non è paragonabile a nessun altro.

Potete anche assumere una tisana alle erbe, fredda o calda. Se vi fa male lo stomaco, provate con il boldo, la camomilla o la menta. Potete tenere una piantina in casa (sono facili da coltivare e utili in questi casi).

Frutta e verdura

Oltre ai succhi naturali precedentemente indicati, per qualche giorno conviene evitiate di assumer cibi pesanti come carni rosse, farine bianche, caffè, bevande gassate, latticini, uova, salumi cibi fritti, etc.

Al contrario, cercate di assumere frutta e verdura crude, ad esempio preparando delle belle insalate.

Il pomodoro non è una buona opzione, ma il sedano, la carota o la lattuga sì. Per quanto riguarda le verdure cotte, optate per le bietole, gli spinaci o la zucca. Seguite una mini dieta disintossicante per qualche giorno: vi farà bene.

Attività fisica

Un’altra buona idea per disintossicare il corpo dopo un fine settimana di baldoria è fare attività fisica. Questo perché attraverso la traspirazione libererete le tossine.

Se non siete amanti del fitness, cercate di muovervi almeno un po’.

Come? Ad esempio preferendo le scale all’ascensore, scendendo ad una stazione della metro prima di casa vostra, pulendo energicamente la casa, andando in bicicletta invece di utilizzare la macchina, camminando a passo svelto, ecc.

Leggete anche: Camminare: il miglior esercizio per il corpo e per la mente

Tranquillità

mangiare-insalata

È necessario che, oltre a rispettare i quattro pasti principali (colazione, pranzo, merenda e cena), aggiungiate due spuntini (a metà mattina e a metà pomeriggio).

Ricordate: mangiate piano, masticando bene gli alimenti.

Non dimenticate che lo stomaco è danneggiato a causa degli eccessi delle ultime notti; pertanto, non avete bisogno di altri problemi.

Cercate di seguire orari regolari per mangiare e non riempitevi troppo. Le porzioni dovranno essere limitate, e cercate di non fare il bis.

Guarda anche