Distruggere la relazione di coppia

6 Novembre 2020
Un rapporto sano si basa su impegno, rispetto e comunicazione. Alcuni elementi, come la monotonia e le bugie, possono distruggere la relazione di coppia.

L’amore nasce all’improvviso. È come un fiore delicato, che ha bisogno di attenzioni e impegno per restare fresco, bello e sano. Se non ce ne prendiamo cura, possiamo metterlo a rischio: ma quali azioni possono distruggere la relazione di coppia?

Nell’articolo di oggi presentiamo cinque elementi che tendono a spegnere l’amore, dunque a distruggere la relazione di coppia. Ne parliamo nelle righe che seguono.

Cosa evitare per non distruggere la relazione di coppia

Una relazione, per definizione, coinvolge due persone. Per funzionare, quindi, richiede impegno e dedizione da entrambe le parti, che devono completarsi, rispettarsi e convivere. Non è certo semplice, perché a volte dobbiamo mettere da parte l’egoismo e i pregiudizi per trovare l’armonia.

La relazione di coppia è un percorso in cui bisogna fare molte concessioni, ma anche stabilire e rispettare certi limiti. Si ottiene così una relazione matura ed equilibrata, che ha tutte le carte in regola per essere duratura. Ma quali elementi uccidono l’amore? Quali situazioni possono far finire una storia d’amore?

1. Distruggere la relazione di coppia per gelosia

Ragazzo geloso che controlla il cellulare della fidanzata.
La gelosia può limitare la liberta del partner, rendendo la relazione tossica.

La gelosia è un sentimento normale. È logico e comprensibile avere paura di perdere la persona che si ama. Ciononostante, quando si trasforma in un sentimento estremo, provoca solo conseguenze nefaste.

La gelosia può far credere al partner che la consideriamo un oggetto, una proprietà. Oltre a ciò, è una chiara manifestazione di mancanza di fiducia nell’altro, e in noi stessi. Una gelosia estrema allontana, mina due pilastri fondamentali per un rapporto di coppia, ovvero la fiducia e il rispetto.

Nei casi estremi, la persona gelosa cerca di limitare la libertà del partner, un atteggiamento letale per una relazione equilibrata e armoniosa.

Vi consigliamo di leggere anche: 8 segnali della gelosia che dovete conoscere

2. La routine uccide l’amore

La monotonia è il peggior nemico delle relazioni amorose, a prescindere da quanto tempo durino. Da essa scaturiscono la noia, la frustrazione e altri sentimenti sgradevoli.

Allo stesso modo, ciò può incrinare la comunicazione nella coppia, ma anche favorire la comparsa di recriminazioni e lamentele continue; infine, conflitti che, per quanto banali, finiscono per dominare la vita in comune.

Se non si evita in nessun modo la monotonia, la coppia potrebbe allontanarsi, fino a sentirsi soli pur non essendolo. Si tratta della cosiddetta “solitudine in compagnia”, un segno inequivocabile che le cose non vanno bene.

Bisogna prendersi cura della relazione e dell’amore sul quale si fonda. Bisogna provare nuove esperienze insieme che diano un po’ di brio al rapporto e ricordano perché ci si è innamorati e si è scelto il partner.

Potete iscrivervi a un corso di yoga, pilates o ballo insieme; dedicare un po’ di tempo a se stessi per riscoprire la mancanza dell’altro; organizzare escursioni, viaggiare, preparare una sorpresa, etc. Insomma, tutto quello che vi suggerisce l’immaginazione per ravvivare il rapporto ed evitare la monotonia, che porta a distruggere la relazione di coppia.

Non perdetevi: 10 cose che una coppia felice fa insieme

3. Le bugie sono la tomba dell’amore

Sincerità e relazioni di coppia.
Una bugia può mettere in dubbio tutte le altre verità.

La fiducia è uno dei capisaldi delle relazioni sane. Per questo motivo, mentire è uno dei peggiori nemici della coppia.

È molto meglio dire la verità, nel giusto modo, anche se potrebbe generare un conflitto piuttosto che mentire. Sempre meglio essere sinceri e assumersi la responsabilità delle conseguenze. Mentendo rischiamo di distruggere la relazione di coppia e di ferire irrimediabilmente il partner.

Le bugie minano le basi di una relazione. Una volta che la bugia è stata scoperta, il partner potrebbe mettere in discussione tutto il resto. Non a caso si dice che “chi perde la fede, nessuno gli crede”.

4. Recriminazioni e lamentele

Non esistono due persone uguali, dunque non possiamo – né dobbiamo – aspettarci che il partner faccia tutto esattamente come noi. Si tratta di una persona diversa, che ha avuto esperienze diverse dalle nostre e il cui modo di pensare e agire può differire anche molto dal nostro. Ciò non significa, tuttavia, che non possa esservi compatibilità.

Pretendere che l’altro agisca o si comporti come desideriamo è un errore. In più, se ne approfittiamo per recriminare o lamentarci costantemente, incrineremo la relazione e la renderemo tossica.

Molto meglio stabilire una comunicazione efficace e parlare in modo costruttivo al fine di giungere un accordo e trovare una soluzione che vada bene a entrambi.

5. L’infedeltà nella relazione

Le infedeltà tendono a distruggere il rapporto di coppia.
L’infedeltà mina le basi della relazione: la fiducia e il rispetto.

Un tradimento è un vero e proprio attentato alle fondamenta della relazione: la fiducia, il rispetto, l’amore. Essere infedeli significa anche mentire, tradire il proprio impegno e l’integrità della coppia, ingannare e peccare di egoismo. Anche quando il partner è disposto a perdonare, qualcosa dentro di sé si spezza irrimediabilmente.

Se vogliamo preservare l’amore e una relazione duratura ed equilibrata, dobbiamo resistere alle tentazioni e valutare bene se vale davvero la pena rischiare tutto per un’avventura. Il tradimento è una delle ferite più profonde in un rapporto, dunque è facile che porti a una rottura.

Se amiamo davvero il partner, bisogna rispettarlo in quanto individuo, partner e persona che ha riposto in noi la propria fiducia. Dopo un tradimento, non è obbligato a perdonare né a dimenticare.

Ricordate sempre che l’amore e le relazioni sentimentali sono come un essere vivente di cui dobbiamo prenderci cura. Il loro nutrimento è dato da fiducia, rispetto e amore; così come qualsiasi altro essere vivente, ha bisogno di sentirsi vivo, evitando di cadere nell’abitudine che potrebbe far marcire le sue radici.

  • Molas López, F. J. (2018). Los celos son una mala compañía. Retrieved May 13, 2019, from https://lamenteesmaravillosa.com/los-celos-son-una-mala-compania/
  • Escaño Hidalgo, A. (2016). ¿Cuáles son los límites en mi relación de pareja? Retrieved May 13, 2019, from https://lamenteesmaravillosa.com/cuales-son-los-limites-en-mi-relacion-de-pareja/
  • Rizo, D. (2018). ¿Qué dice la psicología sobre la infidelidad? Retrieved May 13, 2019, from https://lamenteesmaravillosa.com/que-dice-la-psicologia-sobre-la-infidelidad/