In che modo una coppia sopravvive al tradimento?

· 14 settembre 2018
Le coppie che sopravvivono a un tradimento riescono a creare un legame più forte e più sicuro, a patto che la persona tradita sia in grado di perdonare e dimenticare.

Quando sentiamo la parola tradimento, di solito l’associamo al rapporto sessuale del nostro partner con un’altra persona. In realtà, l’infedeltà è la mancanza di lealtà da parte del partner verso qualsiasi tipo di impegno espresso e accettato nei vostri confronti.

Il tipo più comune è l’infedeltà sessuale, ma questa può coinvolgere anche l’aspetto sentimentale, economico, religioso e in ogni altro tipo di legame nella coppia.

Nonostante tutto, ci sono coppie che sopravvivono a una infedeltà. Perché lo fanno? Come affrontano il tradimento?

Dopo l’infedeltà ci sono delle opzioni

Quando scoprite l’infedeltà, la cosa più difficile è affrontare la rabbia che ne consegue.

Si deve ammettere il tradimento, superare la tristezza e la delusione. Questo può portare alla fine di una relazione e al divorzio a causa della violazione della fiducia che si nutriva per l’altro.

Ci sono alcuni casi di coppie che sopravvivono a una infedeltà, anche con più sicurezza e forza di prima.

Ogni coppia che ha attraversato una situazione di infedeltà ha davanti a sé un lungo processo di riabilitazione se vuole andare avanti.

È importante ritrovare fiducia nel partner e perdonare per superare la situazione, guarendo gradualmente le ferite.

Leggete anche: Come potenziare l’erezione del partner?

Cosa fare quando il tradimento viene scoperto?
Coppia parlando

La prima cosa che dobbiamo considerare è come è stata scoperta l’infedeltà. Quando uno dei due confessa di essere stato infedele, potrebbe essere perché ha un rimorso o perché teme di essere scoperto.

In ogni caso, il semplice fatto di essere onesti è il segreto delle coppie che sopravvivono a una infedeltà. Ciò non implica che ogni volta che si verifica un’infedeltà sarà sufficiente riconoscerla.

Tuttavia, se è la prima volta, parlare onestamente dà luogo a una comunicazione che può riconciliare nuovamente la coppia.

A questo si aggiunge il fatto di non lasciarsi trasportare dalle emozioni che ci fanno intraprendere azioni di cui possiamo pentirci in seguito. Confidarsi con amici e familiari è molto salutare per far fronte a questa situazione.

Condividere i sentimenti con le persone più vicine a voi vi consente di ricevere un supporto oggettivo che aiuta a elaborare le emozioni che si provano.

L’importanza di valutare i legami che ci uniscono

Le coppie che sopravvivono ad un’infedeltà di solito sono quelle composte da adulti maturi che hanno figli, amici, stile di vita e impegni economici condivisi.

Ciò non implica che qualunque cosa dovrebbe essere accettata per convenienza. Tuttavia, è un dato di fatto che questo tipo di legami aiuta ad analizzare attentamente le decisioni che verranno prese. Cioè, prendere in considerazione le conseguenze a breve e lungo termine.

Alcune coppie che stanno insieme da molti anni e con una varietà di vincoli non sono in grado di resistere all’infedeltà. Altre coppie, più giovani e meno legate, possono sentirsi più preparate.

Questo non è qualcosa di strano o negativo. Ci sono semplicemente coppie che hanno raggiunto il loro limite per le caratteristiche della loro convivenza.

Leggete anche: L’amore non si cerca, si trova

Creare nuovi compromessi e impegnarsi a fondo per mantenerli
Coppia parla sul divano

Le coppie che sopravvivono ad un’infedeltà costruiscono una nuova relazione basata sul perdono rinnovato e fortificato e sulla fiducia reciproca. L’obiettivo è sostituire il dolore e i pensieri negativi con un nuovo amore, più forte.

Quando si inizia una relazione, ci sono sempre regole di comportamento implicite che fanno andare tutto bene. Quando si verifica un’infedeltà è necessario dialogare sulle aspettative che si hanno e trovare nuovi compromessi.

È normale per la persona ingannata testare o dubitare del proprio partner durante i primi mesi, ma questa fase non dura a lungo.

La persona tradita deve evitare azioni come controllare costantemente il cellulare del suo partner. Allo stesso modo, chi è stato infedele deve evitare a tutti i costi la situazione e la persona con cui ha tradito il partner.

Chi è stato infedele accetta il suo errore e spiega le sue motivazioni

Le coppie che sopravvivono a una infedeltà hanno attraversato una fase fondamentale: chi ha commesso l’infedeltà lo ammette e riconosce di essere responsabile delle sue azioni. Ciò richiede due cose importanti:

  • Essere completamente onesti con il partner
  • Tagliare qualsiasi relazione con la terza persona coinvolta nell’infedeltà

Ciò consente alla comunicazione nella coppia di migliorare abbastanza da identificare le ragioni dell’infedeltà. Successivamente, gli errori o le azioni che entrambi potrebbero aver commesso verranno corretti.

Parlare apertamente può essere complicato. Nel caso in cui sia impossibile farlo con successo, è consigliabile cercare un terreno neutro, ma questo passaggio non dovrebbe mai essere trascurato.

Le coppie che sopravvivono a una infedeltà cercano un aiuto professionale
Terapia di coppia

Ricevere l’aiuto di un esperto è molto salutare per superare l’infedeltà e ricominciare. Gli esperti offrono una guida anche durante la nuova fase della relazione, per aiutare la coppia a comprendere le ragioni interne dell’infedeltà.

  • Questi esperti offrono il terreno neutrale affinché la coppia recuperi davvero la propria stabilità e spieghi i sentimenti coinvolti.
  • Gli esperti ideali per risolvere questa situazione sono un terapista sessuale, un terapeuta di coppia o uno psicologo.

Voi e il vostro partner siete sopravvissuti a un’infedeltà? Sareste in grado di farlo? Parlateci della vostra esperienza!

Guarda anche