Dolci inglesi che dovreste provare

28 Giugno 2020
Quando ci riuniamo per festeggiare un'occasione speciale, il dessert è il piatto che dona al pasto la perfetta conclusione. Se desiderate lasciare un buon sapore nella bocca dei vostri invitati, preparate questi due dolci tipici della gastronomia inglese.

Vi piacciono i dolci inglesi? La tradizione di questo popolo ci offre una lunga lista di ricette casalinghe che ci ricordano la campagna inglese e i dessert di una nonna affettuosa. Sono preparati con ingredienti classici, ma il risultato rappresenta un autentico piacere per il palato.

In questo articolo desideriamo condividere con voi le ricette di 2 dolci inglesi che dovreste assolutamente provare: il pudding estivo, una delizia a base di frutti rossi, e la custard, una crema alla vaniglia molto versatile, perfetta per accompagnare qualunque dolce.

2 dolci inglesi che dovreste assaggiare

1. Pudding estivo

Pudding estivo
Scegliete i frutti rossi che preferite. Le loro combinazioni faranno venire l’acquolina in bocca ai vostri invitati.

Si tratta di un dessert molto semplice, che farà venire fame a chiunque lo veda grazie ai frutti rossi bagnati nello sciroppo. Questo dolce appariscente e succoso è un classico della gastronomia inglese e dovremmo assolutamente assaggiarlo.

Possiamo scegliere i frutti rossi che preferiamo, in base alla stagione oppure congelandoli e tenendoli a disposizione per tutto l’anno. Li useremo per riempire questo pudding che si apre come un regalo a sorpresa, lasciando vedere il proprio contenuto dagli incantevoli colori rossi e scuri.

Ingredienti

  • 900 g di frutti rossi a piacere: fragole, more, ribes, lamponi, mirtilli
  • 3/4 di tazza di zucchero (150 g)
  • 7 fette di pane bianco (meglio se è un po’ indurito)
  • 1 cucchiaino di essenza di vaniglia (4 ml)
  • 3 cucchiai di acqua (30 ml)

Vi consigliamo di leggere anche: Benefici dei mirtilli per la salute

Preparazione

  • Per prima cosa, lavate i frutti rossi e lasciateli scolare.
  • In una pentola grande mettete 3 cucchiai di acqua con lo zucchero e scaldate finché lo zuccherò non si sarà sciolto. Lasciate bollire per 1 minuto e aggiungete la vaniglia e i frutti.
  • Lasciate cuocere per 3 minuti a fuoco lento, mescolando delicatamente. I frutti si ammorbidiranno e al contempo rilasceranno il loro succo.
  • Lasciate raffreddare, scolate la frutta e conservate il succo in una ciotola.
  • Preparate lo stampo per il pudding e munitevi di pellicola.
  • Togliete la crosta dalle fette di pane e bagnatele nel succo per poi metterle nello stampo, premendo bene in modo che non rimangano spazi.
  • Di sopra aggiungete la frutta ammorbidita e coprite con il resto delle fette. Mettete da parte il succo che è avanzato.
  • Infine, coprite con la pellicola e un coperchio e lasciate il preparato in frigorifero per tutta la notte.
  • Il succo che rimane può essere bollito per altri 10 minuti, così da farlo restringere e ottenere un delizioso sciroppo.
  • Il giorno dopo potrete servire il pudding, aggiungete lo sciroppo e, se lo desiderate, accompagnatelo con del gelato o della panna.

2. Custard

La custard inglese
Questa crema a base di vaniglia è perfetta per essere consumata da sola o come ripieno per altri dolci.

La custard è una tipica crema inglese molto simile alla nostra crema pasticciera, ma meno densa. È leggera e poco dolce, e si può consumare da sola come dessert, oppure può essere impiegata come ripieno o per accompagnare altri dolci, come crostate, pan di spagna, ecc.

Vi invitiamo a provare questa ricetta e a lasciarvi sedurre dalla sua morbidezza e dal suo delicato sapore alla vaniglia. Per prepararla bastano pochi ingredienti e, grazie ad alcuni consigli e trucchi gastronomici, il risultato sarà perfetto.

Potrebbe interessarvi leggere anche: Come preparare la crema decorativa per torte

Ingredienti

  • 2 tazze e 1/2 di latte (675 ml)
  • 4 tuorli d’uovo
  • 1/4 di tazza di zucchero (50 g)
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia (10 ml)
  • 2 cucchiai di amido di mais (30 g)

Preparazione

  • Scaldate il latte con la vaniglia a fuoco lento fino a quando non sta per bollire.
  • In una ciotola mescolate i tuorli d’uovo, lo zucchero e l’amido di mais fino a ottenere una crema di colore chiaro. Aggiungete un po’ di latte e continuate a sbattere.
  • Poi unite questo preparato al tegame e mescolate bene con il latte, fino a quando non si addensa come una crema.
  • Filtrate la crema attraverso un colino di stoffa e conservatela in un recipiente coperto con della pellicola per lasciarla raffreddare. La pellicola deve essere quasi attaccata alla crema se desideriamo evitare che si formi uno strato indurito sulla parte superiore.
  • La crema è pronta per essere mangiata o per accompagnare altri dolci.

Vi piacciono queste due ricette? Potreste persino unirle per ottenere un solo dolce. Non esitate e preparate il delizioso pudding estivo e accompagnatelo con una buonissima e morbida crema inglese. La combinazione di questi due dolci inglesi è ottima e piacerà a tutta la famiglia.

  • Mazzoni, L., Scalzo, J., Di Vittori, L., Mezzetti, B., & Bottino, M. (2017). Berries. In Fruit and Vegetable Phytochemicals: Chemistry and Human Health: Second Edition. https://doi.org/10.1002/9781119158042.ch41
  • Joseph, S. V., Edirisinghe, I., & Burton-Freeman, B. M. (2014). Berries: Anti-inflammatory effects in humans. Journal of Agricultural and Food Chemistry. https://doi.org/10.1021/jf4044056
  • Lim, T. K. (2012). Vanilla planifolia. In Edible Medicinal And Non-Medicinal Plants. https://doi.org/10.1007/978-94-007-4053-2_13