Dolore al menisco: come alleviarlo?

17 Marzo 2021
Il dolore al menisco è un disturbo comune che può essere dovuto a traumi, al naturale invecchiamento o ad alcune malattie. In cosa consiste e come è possibile alleviarlo?

I menischi sono strutture cartilaginee presenti tra le articolazione del ginocchio. Si tratta di tessuti forti e flessibili che permettono di attutire lo sfregamento delle ossa della gamba (femore e tibia). In tal senso, il dolore al menisco si manifesta in maniera frequente, proprio perché si tratta di un’area soggetta a lesioni. Di fatto, è una delle ragioni più comuni nei consulti medici in caso di traumi. Può essere il sintomo di una rottura del menisco o l’usura dei tessuti dovuta all’invecchiamento o ad alcune patologie.

In alcuni casi il dolore al menisco risulta invalidante; in quanto può impedire attività semplici come muovere il ginocchio e persino camminare. Nelle prossime righe parleremo delle principali cause  di questo disturbo e di come alleviarlo.

A cosa è dovuto il dolore al menisco?

Come già anticipato, il menisco è un tessuto presente in entrambe le ginocchia e che separa il femore dalla tibia. Inoltre, è un tessuto elastico che ha la funzione di prevenire lo sfregamento delle ossa durante i movimenti della gamba.

Il dolore al menisco si manifesta come il risultato di una lesione in questa zona. Può essere dovuto a un trauma o a un movimento brusco durante l’attività fisica. Di fatto, è un disturbo piuttosto frequente tra gli atleti e i giovani.

Artrosi del ginocchio.

D’altro canto, il dolore al menisco può anche essere il risultato dell’usura. È normale, con gli anni, che il tessuto cartilagineo del corpo tenda gradualmente a indebolirsi. In genere si verifica dopo i 40 anni e può anche portare alla rottura del menisco.

In entrambe i casi, questo disturbo può manifestarsi sia in maniera improvvisa che progressiva. A seconda del grado e del tipo della lesione, l’infiammazione al ginocchio sarà più o meno intensa.

Quali altri sintomi possono manifestarsi?

Insieme alla lesione del menisco, oltre al dolore, possono manifestarsi anche altri sintomi. Frequentemente, ad esempio, i movimenti delle gambe risultano limitati; divenendo sempre più complicati, quando si tenta di allungarle o piegarle.

Di fatto, in caso di rottura del menisco, si può avvertire un leggero scrocchio quando si muove l’articolazione. Inoltre, in alcuni casi, il dolore è accompagnato da un improvviso “cedimento” del ginocchio. Quando ciò accade, si ha la sensazione di non riuscire a sostenersi in piedi e il ginocchio tende a piegarsi da solo.

Leggete anche: Sintomi e prevenzione dell’artrosi al ginocchio

Cosa fare per calmare il dolore al menisco?

La prima cosa da fare in caso di dolore al menisco è consultare un medico. Risulta infatti necessario effettuare gli esami del caso, per determinare la lesione e verificare se è presente o meno una rottura. Allo stesso tempo, è necessario escludere possibili lesioni nella zona che potrebbero causare dolore.

Secondo gli esperti esistono alcune misure che possono contribuire a ridurre il disagio:

  • Per prima cosa, si consiglia di mantenere la gamba sollevata e di mettere del ghiaccio sul ginocchio.
  • L’ideale, sarebbe mettere il ghiaccio su una ginocchiera per evitare il contatto della pelle con il freddo.
  • Il processo può essere ripetuto più volte al giorno, con una durata di 15-20 minuti circa.
  • Infine, è importante far risposare il ginocchi per evitare il sovraccarico dell’articolazione.

In genere si consiglia (previa autorizzazione del medico) di assumere un antinfiammatorio, come l’ibuprofene. Questa tipologia di farmaci aiuta a ridurre il gonfiore e il dolore, benché se ne sconsigli vivamente l’uso prolungato.

Ghiaccio per il dolore al ginocchio.

Secondo un recente studio, esiste un rimedio naturale che consiste nell’applicazione di argilla sul ginocchio. Consiste in un infuso a base di achillea e bardana, mescolato con l’argilla per ottenere una pasta. Nel corso dell’applicazione, sono stati notati dei miglioramenti in alcuni pazienti. Tuttavia, sono necessarie ulteriori evidenze a supporto della sua piena efficacia.

D’altro canto, è attualmente allo studio l’efficacia dell’elettroterapia nel trattamento sia del dolore al menisco che della causa originante. Tuttavia, come già accennati, deve sempre essere il medico o il fisioterapista a prescrivere il trattamento del caso.

Può interessarvi anche: Combattere il dolore al ginocchio con 5 spezie

Prima di eseguire qualsiasi trattamento chiedete il parere del medico

Il dolore al menisco è un disturbo comune che generalmente colpisce i giovani sportivi, ma anche gli anziani per via dell’invecchiamento.

Per alleviare il dolore potete usare alcuni rimedi come il ghiaccio, alcuni farmaci o altre misure, ma è sempre consigliabile di rivolgersi a uno specialista prima di iniziare qualsiasi trattamento. Egli saprà consigliarvi l’opzione migliore per una pronta guarigione.

  • Horacio F. Rivarola Etcheto, Cristian Collazo, Marcos Palanconi, Marcos Meninato, Juan Carraro, Facundo Cosini, Jorge Chahla. (2020). Lesión de la Raíz Meniscal. Actualización, Técnica Quirúrgica y Experiencia Personal. Hospital Universitario Austral; Hospital Universitario Fundación Favaloro. C.A.B.A., Argentina. Rush University Medical Center. Chicago, USA. Revista Argentina de Artroscopía. https://www.revistaartroscopia.com/index.php/revista/article/view/29
  • Operarme.es. (n.d.). Dolores en el menisco de la rodilla, causas, diagnóstico y tratamiento. Https://Www.Operarme.Es.
  • Rosario Arias L. S. Propiedades curativas y usos potenciales en procesos inflamatorios y fases proliferativas de cicatrización con arcillas. Healing Wounds & Skin Conditions Foundation HW&SC. Abril 2018- Noviembre 2018.. [Trabajo de grado]. Santo Domingo: Universidad Nacional Pedro Henríquez Ureña; 2018. Disponible en https://repositorio.unphu.edu.do/handle/123456789/1400