Empanadas vegane: 2 semplici ricette

5 Agosto 2019
Seguire una dieta vegana non significa che i nostri piatti debbano essere insignificanti e noiosi. Per questo motivo, oggi vi proponiamo due ricette di empanadas vegane che, oltre a essere deliziose, diffonderanno nella vostra cucina un aroma irresistibile.

Le empanadas sono dei fagottini di pasta ripieni, tipici del Cile e dell’Argentina, delle Filippine e dell’America Latina. Possono essere dolci, salate, farcite con carne, pesce, verdure, frutta… Dato che sono così versatili, che ne dite di preparare delle empanadas vegane?

Non perdetevi le deliziose ricette che stiamo per proporvi!

Le empanadas

Le empanadas sono deliziose, non a caso sono tra i piatti preferiti in tutto il mondo. Come se non bastasse, ce n’è per tutti i gusti, con qualunque ripieno, al forno o fritte.

Il segreto principale sta nell’impasto: si può preparare un impasto di pane o un impasto più sottile e croccante di pasta sfoglia. Tutto dipende dai nostri gusti. La stessa cosa vale per il ripieno.

Di solito le empanadas prevedono ingredienti che nulla hanno a che vedere con una dieta vegana. Ad esempio, prima di essere infornate, solitamente vengono spennellate con dell’uovo sbattuto per ottenere un colore, un sapore e una consistenza migliori. La domanda sorge dunque spontanea: è possibile preparare delle empanadas vegane?

Sì! A seguire vi presentiamo due ricette per preparare delle empanadas vegane deliziose. Non ve le perdete!

Vi consigliamo di leggere anche: Smettere di mangiare carne: cambiamenti nel corpo

Ricetta 1 per le empanadas vegane (con verdure)

Preparare empanadas vegane in tavola
Preparate in casa le vostre empanadas per poter scegliere gli ingredienti che preferite, inclusi quelli che ne faranno un piatto 100% vegano.

Ingredienti

Per l’impasto:

  • Una tazza di farina di grano
  • 1/3 di tazza di acqua calda
  • 3 cucchiai di olio d’olia
  • 1 cucchiaio di preparato per dolci da forno
  • Latte di soia per spennellare la superficie
  • Sale

Per il ripieno:

  • 1/2 tazza di fagiolini
  • 1 cipolla piccola
  • 1/2 peperone rosso
  • 1 zucchina piccola
  • 1 spicchio di aglio
  • Del sedano
  • 1 cucchiaino di lievito
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

  • Per prima cosa, mettete i fagiolini a bollire.
  • Nel frattempo, versate in un recipiente tutti gli ingredienti per la pasta e impastiamo per bene. Quindi, copriamo con della pellicola trasparente da cucina e lasciamo in frigo per mezz’ora.
  • A seguire, laviamo e tagliamo tutte le verdure a pezzetti (esclusi i fagiolini) e aggiungiamo un filo abbondante di olio di oliva, sale e pepe.
  • Fatto questo, in una padella, saltiamo tutte le verdure, aggiungendo i fagiolini fino a doratura desiderata e fino a quando il liquido non sarà del tutto evaporato.
  • A questo punto, estraiamo l’impasto dal congelatore e lo dividiamo in otto parti. Impastiamo ciascuna porzione e diamogli una forma circolare e molto sottile.
  • Aggiungiamo, quindi, un cucchiaio di ripiano di verdure al centro di ogni cerchio e chiudiamo l’impasto. Per farlo in modo corretto, non bisogna aggiungere troppa farcitura e dobbiamo chiudere bene i bordi, schiacciandoli con una forchetta. In caso contrario, si apriranno e il ripieno uscirà mentre la empanada sarà in forno.
  • Per “sigillarle” e aggiungere uno strato dorato alla superficie possiamo dare una spennellata con del latte di soia.
  • Fatto ciò, mettete le empanadas su una teglia, cospargendo poca farina sul fondo per evitare che si attacchino.
  • Infornate in forno preriscaldato a 200 °C per 20 minuti, fino a doratura desiderata.
  • Ed ecco le nostre empanadas vegane, pronte da gustare sia fredde che calde.

Vi consigliamo di leggere: Millefoglie: ricetta facile e deliziosa

Ricetta 2 per le empanadas vegane (agli spinaci)

Come preparare un piatto di empanadas
Bisogna prestare particolare attenzione quando si farcisce l’impasto. Assicuratevi di non riempirlo troppo per evitare che si apra durante la cottura in forno.

Ingredienti

Per l’impasto:

  • 2 tazze di farina
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1/2 tazza di margarina vegetale
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • 1/3 di tazza di acqua fredda

Per il ripieno:

  • 1 busta di spinaci surgelati
  • 1/2 cipolla
  • 1 spicchio di aglio grande
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • Sale

Preparazione

Per l’impasto:

  • Setacciamo la farina e mescoliamola al sale e allo zucchero.
  • Una volta amalgamati questi ingredienti secchi, aggiungiamo la margarina a temperatura ambiente e mescoliamola alla farina.
  • A questo punto, aggiungiamo poco per volta l’aceto e l’acqua, continuando a mescolare.
  • Continuiamo a impastare fino a ottenere un composto uniforme.
  • Copriamo con della pellicola da cucina e mettiamo in frigo per un’ora.

Per il ripieno:

  • Per prima cosa, laviamo e peliamo le verdure.
  • Quindi, tritiamo la cipolla molto finemente e facciamo lo stesso con l’aglio; soffriggiamoli in una padella o in una pentola con dell’olio d’oliva.
  • Fatto questo, aggiungiamo alla padella gli spinaci. Se sono surgelati, assicuriamoci di scongelarli previamente e laviamoli molto bene. Inoltre, dobbiamo scolarli, in modo tale che non trattengano acqua.
  • Una volta aggiunti gli spinaci, mescoliamo un po’ il tutto e copriamo la pentola. Facciamo cuocere a fuoco lento per circa 5 o 7 minuti. Fatto questo, togliamoli dal fuoco.

Le empanadas:

  • Estraiamo l’impasto dal frigorifero e suddividiamolo nel numero di porzioni di empanadas che vogliamo preparare.
  • A questo punto, appianiamo bene con un mattarelli le porzioni di impasto, in modo che assumano la forma di un cerchio e uno spessore sottile; quindi, aggiungiamo un cucchiaio di ripiano.
  • Fatto questo, chiudiamo bene la empanada, seguendo gli stessi passaggi della precedente ricetta.
  • A seguire, mettete le empanadas su una teglia da forno, con un po’ di farina sul fondo per evitare che si attacchino.
  • Cuocetele in forno preriscaldato a 200 gradi per 20 minuti.
  • Ecco pronte da gustare delle deliziose empanadas vegane con spinaci!

Tutti, vegani e non, si leccheranno i baffi!

  • Fundación Española de Nutrición. (n.d.). Espinacas. Retrieved from http://www.fen.org.es/mercadoFen/pdfs/espinacas.pdf
  • Fundación Española de Nutrición. (n.d.). Apio. Retrieved from http://www.fen.org.es/mercadoFen/pdfs/apio.pdf