Ernia iatale: cause e rimedi naturali

20 agosto 2018
Un quadro grave di ernia iatale può arrivare a causare il cancro esofageo; è quindi importante trattarla in modo tempestivo, per alleviare il disagio e per evitare complicazioni.

Sintomi come bruciore di stomaco, nausea o difficoltà a deglutire potrebbero indicare la presenza di un’ernia iatale. Nei casi più avanzati diventa obbligatorio ricorrere alla chirurgia. Vediamo le cause di questo disturbo e i rimedi naturali che aiutano a migliorare la salute gastrica.

L’ernia iatale o ernia dello iato esofageo si manifesta con una serie di sintomi fastidiosi che riducono la qualità della vita.

Che cos’è l’ernia iatale e quali sono i sintomi?

È un’anomalia che si verifica quando una porzione dello stomaco si sposta verso l’alto, attraverso il diaframma. I succhi gastrici risalgono quindi con maggiore facilità verso l’esofago, infatti l’ernia è spesso associata al reflusso gastroesofageo. Soffrire di reflusso acido, tuttavia, non indica necessariamente la presenza di un’ernia iatale.

Si tratta di una condizione abbastanza diffusa, soprattutto a partire dai 50 anni. Si stima che un’alta percentuale di popolazione adulta soffra di questo disturbo, spesso asintomatico.

Sintomi

Tra i sintomi più comuni dell’ernia iatale troviamo:

  • Acidità o bruciore di stomaco.
  • Dolore al torace.
  • Difficoltà a deglutire.
  • Alitosi.
  • Flatulenze.
  • Sensazione di sazietà eccessiva dopo aver mangiato.
  • Vomito con sangue.
  • Feci scure.

Leggete anche: Combattere la flatulenza con 5 rimedi naturali

Gli ultimi due sintomi, il vomito con sangue e le feci scure, si manifestano soltanto nei casi più gravi. Può succedere, al contrario, che l’ernia iatale sia asintomatica, rendendo più complicata la diagnosi.

Quali sono le cause?

Tra le cause ricordiamo:

  • Debolezza del muscolo diaframmatico.
  • Obesità.
  • Fumo.
  • Eccessiva pressione esercitata sull’addome nel tossire, andare in bagno o vomitare.

Rimedi naturali per l’ernia iatale

Ernia iatale

I rimedi naturali aiutano ad alleviare i sintomi dell’ernia iatale e possono integrare un eventuale trattamento farmacologico.

Tisana alla calendula

La calendula ha proprietà antinfiammatorie e antiossidanti. La tisana a base di questa pianta migliora la digestione e riduce l’acidità. La dose consigliata è una tazza dopo ogni pasto.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di fiori di calendula (5 g)
  • 1 tazza di acqua (250 ml)
  • Miele (a piacere)

Preparazione

  • Versate i fiori di calendula in un pentolino con una tazza d’acqua. Fate bollire per 10 minuti.
  • Spegnete, lasciate riposare per altri 10 minuti, infine filtrate.
  • Dolcificate con un po’ di miele e bevete dopo i pasti.

Aceto di mele

L’aceto di mele è uno dei rimedi naturali più efficaci contro i sintomi dell’ernia iatale. Aiuta anche a trattare altri problemi gastrointestinali. Si consiglia di assumerlo diluito in acqua, dopo i pasti principali.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di aceto di mele (15 ml)
  • 1 bicchiere d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Aggiungete un cucchiaio di aceto di mele a un bicchiere d’acqua.
  • Mescolate e bevete.

Lo sapevate? 8 benefici di un cucchiaio di aceto di mele al giorno

Succo di aloe vera

L’aloe è una pianta dalle numerose virtù medicinali. Combatte la stitichezza, è un ottimo cicatrizzante e allevia i sintomi dell’ernia iatale. Si consiglia il consumo del succo di aloe una volta al giorno.

Ingredienti

  • 1 foglia di aloe vera
  • 1 bicchiere di spremuta di agrumi a piacere
  • Miele (a piacere)

Preparazione

  • Tagliate una foglia di aloe vera, eliminate le spine e dividetela a metà.
  • Assicuratevi di eliminare il liquido giallastro che fuoriesce perché potrebbe conferire un sapore amaro alla bevanda e causare diarrea.
  • Passate il gel ricavato dalla foglia e la spremuta di agrumi al frullatore.
  • Dolcificate con un po’ di miele.

Infuso di camomilla

L’infuso di camomilla ha proprietà lenitive e anti-infiammatorie. È una bevanda ideale per alleviare i dolori allo stomaco.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di fiori secchi di camomilla (30 g)
  • 1 tazza di acqua (250 ml)

Preparazione

  • Mettete in una tazza due cucchiai di fiori di camomilla. Versatevi l’acqua bollente.
  • Lasciate riposare per qualche minuto, al termine bevete.
Infuso di camomilla

Infuso di alloro

L’alloro o lauro aiuta la digestione e previene gli spasmi intestinali. Contiene eugenolo, dalle proprietà carminative e anti-ulcera. Bevete una o due tazze di questo infuso per combattere i sintomi dell’ernia iatale.

Ingredienti

  • 2 foglie di alloro
  • 1 tazza di acqua (250 ml)

Preparazione

  • Mettete a scaldare l’acqua e quando bolle, aggiungete le due foglie di lauro. Lasciate in infusione.
  • Filtrate e bevete.

Scoprite: Alloro: scoprite tutte le sue proprietà

L’ernia iatale è un disturbo che può essere tenuto sotto controllo. Non deve essere trascurata se volete evitare complicazioni e un possibile intervento chirurgico. Con questi rimedi naturali i sintomi diminuiranno e godrete di una migliore qualità della vita.

Accompagnate il trattamento con una dieta sana ed evitate il fumo. Tenetevi, infine, sotto controllo specialistico.

Guarda anche