9 esercizi che aiutano ad aumentare le dimensioni del seno

Un programma di allenamento mirato migliora l'aspetto del seno e non è invasivo come l'intervento chirurgico. Scopri gli esercizi che aiutano ad aumentare le dimensioni del seno in modo naturale.
9 esercizi che aiutano ad aumentare le dimensioni del seno

Scritto da Daniela Andarcia

Ultimo aggiornamento: 16 gennaio, 2023

Aumentare le dimensioni del seno con esercizi mirati è possibile, sebbene sia vero che ogni donna ha un carico genetico che, insieme ad altri fattori, come l’alimentazione e lo stile di vita, aiutano a determinare le misure del suo seno.

Nonostante questo, la convinzione che la chirurgia sia l’unica via d’uscita è errata: l’esercizio è un’opzione naturale e non invasiva. Tuttavia, non prendiamoci in giro: non passerai da una prima ad una seconda taglia di reggiseno, figuriamoci ad una terza.

La crescita è limitata, è vero, ma il seno darà l’impressione di avere più volume, poiché l’esercizio ti aiuterà a ottenere un petto sodo e ben posizionato.

Né le creme né i massaggi possono aiutarti ad aumentarlo; queste teorie, per ora, non hanno fondamento scientifico. Dai quindi un occhiata ai seguenti esercizi per il seno.

Gli esercizi per aumentare le dimensioni del seno

Senza dubbio, dovresti aggiungere alla tua routine esercizi incentrati sul lavoro dei muscoli pettorali, della schiena e delle spalle. Le attività sportive sono in grado di modificare diversi organi e non solo il busto.

E se li esegui  con disciplina, per un period o prolungato, potr ai tonificare e aumentare leggermente il tessuto mammario. I tuoi alleati? Concentrazione e riscaldamento. Quando ti alleni ti aiuteranno a ridurre il rischio di lesioni.

Puoi utilizzare dei manubri fai da te, realizzati con lattine o bottiglie piene di sassi, acqua o sabbia. Questi 9 esercizi sono ideali per aumentare le dimensioni del seno in modo naturale.

Push-up per aumentare il seno.
Le flessioni possono essere eseguite come esercizio per tonificare il petto.

1. Piegamenti alla parete

  1. Mettiti in piedi, di fronte alla parete, e porta le mani all’altezza del petto.
  2. I palmi delle mani devono essere rivolti verso la parete: premi contro di essa come se volessi spostarla.
  3. Ora, lentamente ma con fermezza, sporgiti verso la parete, piegando le braccia finché la fronte non tocca la parete.
  4. A questo punto, torna alla posizione di partenza. Puoi fare tra le 10 e le 15 ripetizioni.

2. Cerchi delle braccia

Per rendere questi esercizi più interessanti e aumentare le dimensioni del seno, puoi aggiungere pesetti o manubri nella routine:

  1. In piedi, stendi le braccia ai lati, assicurandoti che siano all’altezza delle spalle con i palmi rivolti verso il pavimento.
  2. Tenendo i piedi appoggiati a terra per mantenere l’equilibrio, esegui dei piccoli cerchi con le braccia all’indietro, per un minuto.
  3. Quindi allo stesso modo, ma nella direzione opposta, fai dei piccoli cerchi, per un altro minuto.
  4. Solleva delicatamente le braccia su e giù allo stesso tempo, assicurandoti che il raggio di movimento sia ridotto. Basterà un minuto.
  5. Puoi eseguire due ripetizioni facendo una breve pausa nel mezzo.

3. Aperture laterali delle braccia

Ti consigliamo di integrare nella routine piccoli pesi o una banda elastica. Questo renderà l’esercizio più impegnativo.

  1. In piedi o seduta, stendi le mani davanti al petto, assicurandoti che i palmi siano uno di fronte all’altro finché non si incontrano.
  2. Quindi, apri le braccia fino a portarle dietro la schiena e piega la schiena.
  3. Ritorna alla posizione di partenza e ripeti l’esercizio per un minuto.

4. Posizione di preghiera

  1. In piedi (o se preferisci seduta), appoggia i piedi sul pavimento e tieni le braccia distese davanti al corpo. Assicurati che i palmi delle mani siano estesi, ma uniti. Rimani così per circa 30 secondi.
  2. Quindi, con i palmi premuti l’uno contro l’altro, provocando una leggera tensione, piega i gomiti a 90 gradi e porta le mani davanti al petto in posizione di preghiera.
  3. Mantieni questa posizione per 10 secondi, con una tensione costante.
  4. Riposa e fai tre serie da 5 ripetizioni, con brevi pause.

5. Pressa orizzontale per il petto

  1. In piedi, stendi le braccia davanti al corpo.
  2. Quindi, piega i gomiti fino a formare un angolo di 90º con l’avambraccio e assicurati che i gomiti siano all’altezza del petto.
  3. Ora, mantenendo la posizione, allarga le braccia il più possibile e avvicinale di nuovo.
  4. Ripeti l’esercizio per almeno un minuto con una breve pausa, e ripetilo ancora una volta.

Nota: ricorda sempre che in questa e in altre routine è molto importante fare delle pause durante l’esercizio, per il recupero e per non sovraccaricare il muscolo o affaticarlo eccessivamente; questo diventa molto più necessario quando fa caldo.

6. Estensioni della pressa per il petto

Per questo esercizio è indispensabile utilizzare manubri di piccole dimensioni. In questo modo, lo sviluppo muscolare della zona sarà più evidente:

  1. Sdraiati sulla schiena, a terra o su un tappetino, e piega le gambe lasciando uno spazio tra piedi e glutei.
  2. Quindi prendi un manubrio per lato e assicurati che quando alzi le braccia, tenendo i gomiti piegati, le tue mani siano in linea con le spalle.
  3. Ora raddrizza accuratamente le braccia ed estendile davanti a te. Se è la prima volta che fai questo esercizio, puoi allungare un braccio alla volta.
  4. Porta le mani alle spalle e abbassa lentamente i polsi. Assicurati che i tuoi movimenti siano fluidi e precisi.
  5. Ti consigliamo di eseguire 2 o 3 serie da 12 ripetizioni.

7. Flessioni

  1. Sdraiati sul pavimento o sul tappetino a faccia in giù, i palmi delle mani dovrebbero essere piatti sul pavimento, proprio all’altezza delle spalle e più larghi della larghezza delle spalle.
  2. Mantenendo il corpo dritto, spingilo verso l’alto mentre le braccia si raddrizzano. I movimenti devono essere controllati e lenti. Ricorda che il corpo dovrebbe essere sostenuto solo dalle mani e dalle dita dei piedi.
  3. Ora abbassa il corpo flettendo le braccia e torna alla posizione di partenza.
  4. Il corpo non deve essere a contatto con il suolo, ad eccezione delle mani e degli avampiedi.
  5. Ti consigliamo di eseguire 2 o 3 serie da 12 ripetizioni.
  6. Se trovi difficile farlo, puoi incrociare le caviglie e appoggiare le ginocchia, in modo da dimezzare il peso.

Nota: questo è un esercizio di resistenza controllata, in cui devi applicare una certa forza; se senti di non farcela, è meglio non provarci.

Manubri usati da una donna.
I manubri sono utili: puoi crearne di fatti in casa con gli oggetti che hai a disposizione.

8. Alzate inclinate con manubri

Per l’esecuzione di questo esercizio è indispensabile l’utilizzo di manubri o piccoli pesi e una panca inclinata:

  1. Tieni i manubri assicurandoti che le tue mani siano appena sopra il petto, con i gomiti leggermente piegati e i palmi rivolti l’uno verso l’altro.
  2. Quindi abbassa i manubri aprendo le braccia, con un movimento ad arco, verso entrambi i lati del corpo. I gomiti dovrebbero essere tenuti leggermente piegati.
  3. Una volta che le braccia siano parallele al pavimento, inverti il movimento fino a tornare alla posizione di partenza.
  4. Ricorda di eseguire movimenti fluidi e controllati. Ti consigliamo 2 serie da 10 ripetizioni.

9. Pull over con i manubri

Questo esercizio aiuta a sollevare il torace. È necessario utilizzare un manubrio (uno solo, con un certo peso) e una panca piana, oltre a qualcuno che ti aiuti:

  1. Sdraiati sulla panca in modo che poggino solo le spalle.
  2. Le gambe e le anche sono in aria, ma i talloni devono essere ben piantati.
  3. Porta le braccia indietro, sopra la testa e afferra il manubrio, posizionando le mani a tazza. Preferibilmente, una persona può aiutarti e darti il manubrio.
  4. Porta il peso in avanti, fino all’altezza dell’ombelico, ma senza piegare i gomiti.
  5. Allo stesso tempo, abbassa un po’ il sedere, per mantenere l’equilibrio.
  6. Quindi, porta indietro il peso, finché non raggiungi l’altezza della panca o della testa, e solleva i fianchi.
  7. Ripeti una decina di volte per quattro serie.

Nota: se soffri di dolori alla vita o alla schiena, dovresti procedere con cautela o addirittura evitare di farlo. In ogni caso, consulta il medico per sapere qual è l’esercizio migliore per te, se soffri di lombalgia o di altri problemi.

Per aumentare le dimensioni del seno ci vuole costanza

Le dimensioni del seno possono aumentare se segui con costanza questi esercizi. Aggiungi alla tua routine alcuni dei movimenti spiegati, circa 4 volte a settimana, ti sarà di grande aiuto.

Tuttavia, questo non significa che la taglia del reggiseno aumenterà di molto. L’aumento, nella maggior parte dei casi, sarà modesto. Inoltre, la perseveranza e la ripetizione sono fondamentali per raggiungere l’obiettivo, poiché non basta uno sforzo isolato per ottenere un risultato.

L’esercizio fisico fa sempre bene. Oltre all’aumento delle dimensioni del seno, dovresti concentrarti sul miglioramento della salute, la riduzione del rischio cardiovascolare e di disturbi metabolici praticando attività che ti sottraggano a uno stile di vita sedentario.

Potrebbe interessarti ...
Esercizi per rassodare il seno: 5 consigli
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Esercizi per rassodare il seno: 5 consigli

Se volete ottenere un petto più sodo e tonico, potete iniziare a realizzare comodamente da casa questi 5 esercizi per rassodare il seno.




Il contenuto di questa pubblicazione è solo a scopo informativo. In nessun caso possono servire a facilitare o sostituire diagnosi, trattamenti o raccomandazioni di un professionista. Se avete dei dubbi, consultate il vostro specialista di fiducia e chiedete la sua approvazione prima di iniziare qualsiasi procedura.