Consigli per avere un seno sodo

· 3 aprile 2017
Oltre a mantenere una postura corretta, per avere un seno sodo, conviene adottare una serie di abitudini sane e seguire una dieta equilibrata

Il seno è una delle parti più affascinanti in una donna, ma, sfortunatamente, tende a risentire dei cambiamenti che la donna vive nelle diverse fasi della sua vita.

L’attività ormonale, la perdita o l’acquisto improvviso di peso o anche l’allattamento sono solo alcuni dei fattori che possono, ad esempio, causare flaccidità, smagliature o altri problemi estetici.

La perdita di elasticità e flessibilità tipiche del processo di invecchiamento impediscono alle donne di mantenere più a lungo un seno sodo.

Anche se è normale che intorno ai 40 anni di età il seno cominci a “cadere”, a volte questo processo è accelerato da un’eccessiva trascuratezza dei muscoli e della pelle di questa zona.

È fondamentale, dunque, seguire alcuni consigli e metterli in pratica tutti i giorni, fin dalla giovane età.

Dato che non tutte sanno di cosa stiamo parlando, oggi vogliamo darvi alcune indicazioni che vi aiuteranno a mantenere il seno sodo.

1. Fare attenzione all’alimentazione

Molti non immaginano nemmeno i benefici a livello estetico di un’alimentazione sana, equilibrata e ricca di nutrienti di alta qualità.

In questo caso particolare, si tratta di un’abitudine fondamentale, infatti una dieta equilibrata è importante per la salute dei muscoli e della pelle.

D’altra parte, molti alimenti stimolano la produzione di estrogeni nel corpo, il che favorisce la crescita e la tonicità del seno, soprattutto nelle prime fasi di sviluppo.

Un’alimentazione sana deve includere:

  • Frutta e verdura
  • Legumi
  • Frutta secca
  • Carni bianche
  • Pesce e frutti di mare
  • Cereali integrali
  • Semi

Volete saperne di più? Leggete anche: I 3 migliori cereali per perdere peso

2. Massaggi con ghiaccio

Il massaggio con ghiaccio è una terapia rassodante divenuta famosa in tutto il mondo per i suoi benefici per la pelle e per l’effetto ringiovanente.

L’applicazione del ghiaccio sui tessuti del seno genera un effetto di contrazione che, con il tempo, lo rende più sodo.

Cosa fare?

  • Prendete dei cubetti di ghiaccio e sfregateli leggermente attorno al seno.
  • Ripetete il movimento per uno o due minuti e, dopo che la pelle si è asciugata, indossate subito il reggiseno.
  • Praticate questo massaggio due volte al giorno per ottenere ottimi risultati.

3. Migliorare la postura

Una buona postura non solo migliora la silhouette, ma aiuta a sfoggiare un seno sodo, tonico e attraente.

La posizione del corpo, sia a riposo sia in movimento, ha  effetti significativi sulla salute muscolare del petto, dell’addome e della schiena.

Una postura eretta fa sembrare più alti, riduce il rischio di lesioni e, come se non bastasse, evita che il seno diventi cadente.

4. Fare attività fisica

Anche se molte donne faticano a fare attività fisica ogni giorno, è uno dei modi migliori per mantenere il seno sodo e senza problemi estetici.

Lo sport tonifica, rassoda e di fatto contribuisce ad aumentare la massa muscolare della zona in questione in modo che il seno aumenti di volume in modo naturale.

D’altra parte, l’attività fisica ha benefici a livello di circolazione e di salute della pelle, dunque è fondamentale per evitare smagliature e flaccidità.

L’ideale è realizzare esercizi che allenino contemporaneamente pettorali, schiena e braccia.

Alcuni esercizi consigliati sono:

  • Le flessioni
  • Il nuoto
  • Il sollevamento di pesi
  • L’allungamento a farfalla con pesi

5. Maschera all’albume d’uovo per un seno sodo

L’applicazione regolare di una maschera a base di albume d’uovo aiuta a ridurre la flaccidità della pelle del seno, oltre a migliorarne l’elasticità e la tonicità.

Oltre ad avere proprietà astringenti, questo ingrediente base presenta nutrienti essenziali che, una volta assorbiti, donano elasticità alla pelle.

Vi invitiamo a leggere anche: Trattamento a base di albume e scorza d’arancia per tonificare la pelle

Come prepararla?

  • È sufficiente montare a neve un albume d’uovo e poi applicarlo sul seno.
  • Bisogna lasciare agire 30 minuti per poi risciacquare con acqua fredda.

6. Aumentare il consumo di acqua

L’idratazione è fondamentale per avere un seno sodo, oltre che per migliorare la salute e la forza di tutti i muscoli del corpo.

Il consumo quotidiano di acqua apporta benefici a tutto l’organismo, infatti mantiene attiva la circolazione ed assicura una corretta ossigenazione cellulare.

Bere dai 6 agli 8 bicchieri di acqua al giorno è un ottimo modo per mantenere la pelle soda, senza cellulite e smagliature.

Come potete vedere, si tratta di una serie di abitudini molto semplici e soprattutto sane che, sebbene non diano risultati immediati, a lungo andare garantiscono un seno sodo e naturale.

Provate a seguire questi nostri consigli includendoli nella vostra routine di bellezza per trarne il massimo beneficio.

Guarda anche