Esercizi prima di andare a dormire per prevenire l’insonnia

· 19 novembre 2015
Per ottenere dei risultati soddisfacenti, è molto importante essere costanti e concentrarsi sugli esercizi che si stanno svolgendo, liberando la mente dalle preoccupazioni e da tutti i pensieri negativi

Se siete tra quelle persone che hanno provato di tutto pur di ottenere delle notti di sonno ristoratore, siamo sicuri che troverete queste informazioni molto utili.

Tutti sappiamo che parlare d’esercizio fisico prima di andare a dormire è qualcosa che lascia sorpresi e che, in generale, non è consigliabile. Uscire a correre o a camminare può renderci troppo attivi, mentre l’abitudine migliore è quella di entrare in uno stato di calma già due ore prima di andare a letto.

Ecco perché va bene mettere in pratica questi esercizi leggeri e rilassanti che vi aiuteranno ad armonizzare la respirazione, la mente e il corpo, per prepararlo bene al riposo.

I benefici degli esercizi leggeri per prevenire l’insonnia

C’è chi pratica lo yoga, mentre altri preferiscono il Tai Chi. Non importa quali sono le vostre preferenze o i vostri gusti quando bisogna esercitare il corpo. In questo caso, ciò che cerchiamo è soprattutto un esercizio che sia utile per prevenire l’insonnia.

  • Gli specialisti del sonno consigliano di fare degli esercizi leggeri un’ora prima di andare a dormire.
  • L’obiettivo principale è quello di rilassare il corpo e la mente.
  • Bisogna depurarsi dai pensieri negativi della giornata e dalle preoccupazioni per riuscire a raggiungere un equilibrio che faciliti un sonno tranquillo e ristoratore.
  • Questi esercizi leggeri sono consigliati specialmente a coloro che, per esempio, soffrono di alti livelli di stress. L’obiettivo è quello di concludere la giornata gestendo un po’ meglio tutte le energie accumulate durante il giorno, canalizzarle ed espellerle in modo sano.
  • Dovete però ricordare ed essere coscienti del fatto che questi esercizi leggeri sono efficaci solo se si è costanti e se vengono messi in pratica tutti i giorni.
  • Ricordate inoltre che, 2 ore prima di andare a dormire, si consiglia di spegnere tutti i dispositivi elettronici. Le onde emesse da questi apparecchi, infatti, sono altamente stimolanti, quindi la cosa migliore è smettere di stare al PC, rilassarsi e seguire questi consigli semplicissimi.

Scoprite anche: Consigli psicologici per combattere l’insonnia

Esercizi leggeri da fare prima di andare a dormire

1. Posizione rilassante

esercizi

La prima cosa da fare e posizionare il cuscino sotto la schiena, in direzione verticale. Sdraiatevi pancia in su, proprio come potete vedere nell’immagine in alto, facendo molta attenzione ad appoggiare bene sul cuscino la schiena e la testa.

Separate le ginocchia, unite le piante dei piedi e rilassatevi in questa posizione. Cercate di trovare una posizione comoda anche per le braccia, stendendole oppure unendo le mani sulla testa. Rimanete in questa posizione per 10 minuti, inspirando ed espirando a fondo.

2. Posizione della mezza candela

esercizio muro

È importante ricordare che questi esercizi vanno portati a termine solo se il vostro corpo ve lo permette. Ciò significa che se avete problemi alla schiena, dovete fare particolare attenzione e procedere con cautela, arrivando solo dove riuscite e sempre in posizioni comode.

Leggete anche: Come prevenire il mal di schiena

La posizione della mezza candela è tanto semplice quanto rilassante. Basta sdraiarsi sul letto e alzare le gambe per appoggiale al muro. Nient’altro. Posizionate le mani sul ventre e respirate con calma, rilassandovi e liberando la mente. Mantenete la posizione per 10 minuti.

3. Flessione per il raccoglimento interiore

esercizio

Questa posizione serve a isolarsi dal mondo esterno per entrare in contatto con i propri pensieri, con tranquillità, senza pressioni, cercando la comodità del proprio corpo.

Sedetevi sul letto a gambe incrociate e mettete due cuscini davanti a voi. Ora piegatevi in avanti e appoggiatevi sopra i cuscini per rilassare la testa e le braccia. Ascoltate il vostro respiro, inspirate lentamente e poi espirate.

Immaginate di essere all’interno di una bolla, in pace e protetti.

4. Posizione del serpente

esercizi dormire

Non fatevi spaventare dal nome. I serpenti sono flessibili, si adattano e sono leggeri. Ciò che dovete fare è trovare una posizione per mettere in armonia e in equilibrio la schiena e la mente.

Sdraiatevi a pancia in su e piegate il ginocchio destro, accompagnandolo con il bacino per portarlo sul lato sinistro. Stendete un braccio e, con l’altra mano, fate pressione fino a toccare il lato sinistro del letto con il ginocchio destro. Mantenete questa posizione per 5 minuti e ripetete lo stesso movimento con l’altra gamba.

Volete saperne di più? Leggete: Consigli per dormire bene

Informazioni importanti da ricordare

Per far sì che questi esercizi si dimostrino efficaci e vi aiutino a migliorare la qualità del vostro sonno, è necessario svolgerli un’ora prima di andare a dormire. Fateli in un luogo comodo, sul vostro letto oppure su un materassino per terra.

Indossate vestiti comodi e ricordatevi sempre di accompagnare ogni movimento con una mente libera dalle preoccupazioni. Ogni flessione, ogni posizione, deve aiutarvi non solo a rendere più flessibile il corpo, ma anche a rilassare la mente per liberarla dal sovraccarico fisico.

Iniziando oggi stesso ed essendo costante vedrete presto i risultati. Che ne dite di provarci?

Guarda anche