Esercizi per i fianchi da fare a casa

Gli esercizi per i fianchi non ci aiutano solo a ridurre il grasso nella zona, ma anche a rafforzare i muscoli e le ossa.
Esercizi per i fianchi da fare a casa

Ultimo aggiornamento: 09 agosto, 2022

Per rafforzare le anche o ridurre il grasso accumulato nella zona, gli esercizi per i fianchi che presentiamo in questo articolo potranno essere molto utili.

I fianchi sono una parte importante del nostro corpo e dobbiamo prestare essi la dovuta attenzione. Ecco perché vi presentiamo alcuni esercizi per i fianchi che rinforzeranno le anche, aiutandovi così a prevenire possibili lesioni.

Esercizi per i fianchi da eseguire in casa

Questo allenamento può essere ripetuto almeno 3 volte alla settimana. Tuttavia, se pensate che sia troppo pesante o non avete abbastanza tempo, potete distribuire gli esercizi che vi proponiamo nel modo che più vi è comodo.

1. Sollevamento laterale delle gambe

Sollevamento laterale delle gambe

Il primo esercizio per i fianchi può essere eseguito in tre modi diversi. L’ideale sarebbe eseguire 3 serie da 12 ripetizioni. Il 12 è il numero magico per ogni esercizio.

Gambe a 90°

  • Per questo esercizio dobbiamo sdraiarci su un fianco, con le gambe che formano un angolo retto (90°).
  • Posizioniamo una mano davanti al petto e l’altro braccio steso sotto la testa.
  • Solleviamo la gamba superiore in alto fino a quando è perpendicolare al pavimento e torniamo alla posizione iniziale.

Gamba distesa

Questo esercizio aggiunge una variante al precedente.

  • La gamba superiore, che formava un angolo di 90°, viene distesa completamente.
  • Poi, la solleveremo 12 volte.

Sollevamento profondo delle gambe

  • Faremo lo stesso esercizio di prima, ma stavolta solleveremo il corpo e metteremo il braccio che era sotto la testa ad angolo retto.
  • Da questa posizione ci appoggeremo sull’avambraccio ed eseguiremo l’esercizio.

2. Sidekick

Rimaniamo nella stessa posizione dell’esercizio precedente. Possiamo appoggiare la testa come se fossimo in spiaggia (90°) o sul braccio rilassato a terra, mantenendolo disteso o piegato.

  • Allungheremo entrambe le gambe. Una sarà appoggiata al pavimento e l’altra all’altezza dell’anca.
  • In questa posizione, muoveremo la gamba superiore in avanti come per dare 2 calci. Il piede dovrebbe essere piegato verso l’interno.
  • Poi riporteremo indietro la gamba, mantenendola distesa, più che possiamo.
  • Procederemo a rimettere il piede in flessione e a dare due calci in avanti.

3. Esercizi per i fianchi su quattro appoggi

Esercizio dell'anca su quattro appoggi

Questo esercizio per i fianchi prevede una posizione su quattro appoggi, la cosiddetta postura del cagnolino o a carponi. Possiamo appoggiare i due avambracci un esercizio più profondo oppure tenere le braccia distese.

Solleveremo di lato la gamba, che si trova a 90°, mantenendone la posizione. In ogni momento manterremo l’angolo retto.

4. Sollevamento glutei

Sollevamento dei fianchi
  • Sdraiati sulla schiena, e appoggiando la pianta dei piedi sul pavimento, solleveremo i glutei verso l’alto in quello che viene chiamato “ponte”.
  • Deve staccarsi da terra solo il bacino facendo forza con i glutei. Dovremmo alzare i fianchi il più possibile.

Dopo avere realizzato 3 serie da 12 ripetizioni di questo esercizio, aggiungeremo una difficoltà: eseguiremo l’esercizio con una gamba distesa, come nell’immagine superiore. Quindi appoggiamo la gamba e ripetiamo l’esercizio con l’altra.

È molto importante mantenere immobile il bacino. Tendiamo, infatti, ad abbassarlo o renderlo instabile.

Perché è importante prendersi cura dei fianchi

I fianchi sono collegati agli addominali, ai glutei e alle gambe. Anche sane e forti permetterà al nostro corpo di muoversi correttamente durante la corsa, il ciclismo o qualsiasi altro sport.

Se ci è capitato di avvertire un dolore all’anca, può essere una buona idea rafforzare questa parte del corpo. Quando camminiamo, stiamo seduti o quando realizziamo quasi tutte le attività, i nostri fianchi sono in movimento. Ecco perché è così importante prestare essi la giusta attenzione.

Potrebbe interessarti ...
Benefici psicologici dell’esercizio fisico
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Benefici psicologici dell’esercizio fisico

L'esercizio fisico incrementa il flusso sanguigno del cervello e migliora l'ossigenazione. Tuttavia, presenta anche dei benefici psicologici, ecco ...



  • King, L. K., March, L., & Anandacoomarasamy, A. (2013). Obesity & osteoarthritis. The Indian Journal of Medical Research, 138(2), 185–193.
  • Lesiones y enfermedades de la cadera. MedlinePlus. https://medlineplus.gov/spanish/hipinjuriesanddisorders.html
  • Uusi-Rasi, K., Patil, R., Karinkanta, S., Tokola, K., Kannus, P., & Sievänen, H. (2017). Exercise Training in Treatment and Rehabilitation of Hip Osteoarthritis: A 12-Week Pilot Trial. Journal of Osteoporosis. https://doi.org/10.1155/2017/3905492

Il contenuto di questa pubblicazione è solo a scopo informativo. In nessun caso possono servire a facilitare o sostituire diagnosi, trattamenti o raccomandazioni di un professionista. Se avete dei dubbi, consultate il vostro specialista di fiducia e chiedete la sua approvazione prima di iniziare qualsiasi procedura.