Esercizio fisico in gravidanza: cosa sapere?

15 Ottobre 2020
Lo sport durante la gravidanza può essere molto utile se si rispettano le giuste linee guida e si scelgono gli esercizi più adatti. Ne parliamo in questo articolo. Continuate a leggere!

Fino a poco tempo fa si credeva che l’esercizio fisico in gravidanza fosse da evitare in quanto rischioso per il feto. Negli ultimi anni, tuttavia, diverse ricerche, di cui parleremo in questo articolo, hanno confermato che questa idea non è esatta.

Alcuni esercizi non solo non causano alcun danno al feto, ma al contrario possono addirittura migliorare le condizioni del parto e prevenire alcune patologie durante la gravidanza. Tra queste ricordiamo la preeclampsia e l’ipertensione associata alla gravidanza.

Esercizio fisico in gravidanza, cosa sapere?

Prima di iniziare a elencare le raccomandazioni da rispettare durante la gravidanza, è importante sottolineare che bisogna adattarle a ogni caso specifico. In altre parole, ogni donna in gravidanza deve tener conto delle proprie condizioni e della propria preparazione fisica per poter fare sport.

Esercizi che offrono benefici ad alcune donne possono invece nuocere ad altre se, per esempio, sono in sovrappeso o presentano una patologia pregressa. Risulta pertanto essenziale consultare sempre lo specialista per definire un piano su misura.

In ogni caso, il nuoto è uno degli sport più consigliati durante la gravidanza. Qualsiasi esercizio fisico eseguito in acqua, di fatto, è indicato. Rafforzare la muscolatura dorsale e lombare riducendo il mal di schiena.

D’altra parte, durante la gestazione si consiglia di allenare il pavimento pelvico. A questo scopo, si suggeriscono gli esercizi di Kegel. Rafforzano i muscoli pelvici e riducono l’incontinenza urinaria.

Esercizi pelvici in gravidanza.
Il rafforzamento pelvico è essenziale durante la gravidanza per migliorare le condizioni fisiche durante il parto.

Attività cardiovascolare

Uno stile di vita sedentario ha molte conseguenze negative per chiunque. Un moderato esercizio cardiovascolare è adatto anche per le donne in gravidanza. Si consigliano passeggiate e allenamento con la cyclette.

Esercizi di forza

Si è discusso molto sugli esercizi di forza durante la gravidanza. Un recente studio, tuttavia, afferma che migliorano il travaglio e il successivo recupero.

Si è osservato inoltre che allenare determinati gruppi muscolari consente di calmare diversi malesseri spesso associati alla gravidanza. Per esempio, il mal di schiena. A tale scopo, sono indicati esercizi specifici sui muscoli addominali e sui fianchi.

Bisogna tuttavia evitare l’uso di pesi liberi o molto pesanti. Si consiglia di eseguire gli esercizi con gli attrezzi o le bande elastiche, in quanto riducono il rischio di lesioni. Sono preferibili, inoltre, serie più brevi con più ripetizioni.

Quali sport evitare durante la gravidanza?

Altri sport sono associati a maggiori rischi e complicazioni durante la gestazione. I medici consigliano di evitare qualsiasi attività fisica che possa causare traumi al bambino, come:

  • Sport di contatto o con la palla: calcio, pallacanestro o pallavolo.
  • Ad alto rischio di caduta: sci, ciclismo, equitazione o arrampicata.
  • Attività impegnative: quelle che aumentano troppo la frequenza cardiaca, come l’atletica leggera o il bodybuilding.

Vi potrebbe interessare: Malattie della gravidanza che è importante conoscere

Considerazioni generali

Prima di fare sport, la donna in dolce attesa deve tenere conto delle sue condizioni fisiche. Per esempio, chi conduce una vita sedentaria non può eseguire gli stessi esercizi di chi è fisicamente attiva. Lo stesso vale per chi ha una patologia.

In ogni caso, la scienza afferma che l’esercizio fisico riduce il rischio di preeclampsia e diabete gestazionale. Allo stesso modo, si ricorda che il nuoto riduce l’incidenza di nascite pretermine.

Attualmente non vi sono evidenze che dimostrino che le complicazioni in gravidanza derivino dalla pratica dell’esercizio fisico. Bisogna tuttavia scegliere consapevolmente l’attività fisica da svolgere, nonché rispettare precise raccomandazioni.

Il nuoto è indicato in gravidanza.
Il nuoto è uno sport completo per le donne in gravidanza, a basso impatto e senza rischi per il feto.

Leggete anche: Frutta secca in gravidanza, perché fa bene

Cosa ricordare sull’esercizio fisico in gravidanza?

L’esercizio fisico in gravidanza offre diversi benefici al corpo e alla mente. Dobbiamo sfatare il mito secondo cui una donna incinta dovrebbe solo riposare ed evitare di muoversi, perché ciò può causare più conseguenze negative che positive.

Gli esercizi più consigliati sono quelli a basso impatto e che aiutano a rafforzare i muscoli. Per esempio, il nuoto o la cyclette. Tutti gli esercizi devono essere eseguiti con moderazione, tenendo sempre conto delle condizioni fisiche e gestazionali.

  • Mata, F., Chulvi, I., Roig, J., Heredia, J. R., Isidro, F., Benítez Sillero, J. D., … Castillo, D. (2010). Prescripción del ejercicio físico durante el embarazo. Rev Andal Med Deporte, 3(2), 68–79. Retrieved from www.elsevier.es/ramdhttp://http://zl.elsevier.esel04/09/2013.Copiaparausopersonal,seprohíbelatransmisióndeestedocumentoporcualquiermediooformato.
  • Zavorsky, Gerald S., and Lawrence D. Longo. “Exercise guidelines in pregnancy.” Sports Medicine 41.5 (2011): 345-360.
  • Sport Health Res, J., & Navío, M. D. (2013). Benefits of exercise for pregnant women. Journal of Sport and Health Research, 2013(2), 229–232.
  • Barakat, R. (2020). An exercise program throughout pregnancy: Barakat model. Birth Defects Research. John Wiley and Sons Inc. https://doi.org/10.1002/bdr2.1747
  • González-Collado, F., Ruiz-Giménez, A., & Salinas-Salinas, G. J. (2013, March 1). Indicaciones y contraindicaciones del ejercicio físico en la mujer embarazada. Clinica e Investigacion En Ginecologia y Obstetricia. Elsevier Doyma. https://doi.org/10.1016/j.gine.2011.11.008
  • Vázquez-Lara, Juana María, et al. “Efecto de un programa de actividad física en el medio acuático sobre las constantes hemodinámicas en mujeres embarazadas.” Enfermería Clínica 28.5 (2018): 316-325.
  • Cordero, Y., Pelaez, M., & Barakat, R. (2015). ¿Puede el ejercicio físico moderado durante el embarazo actuar como un factor de prevención de la Diabetes Gestacional? https://doi.org/10.5232/ricyde2012.02701
  • Carballo, Rubén Barakat. “El ejercicio aeróbico moderado durante el embarazo su relación con el comportamiento de la tensión arterial materna.” European Journal of Human Movement 13 (2005): 119-131.
  • Carballo, R. B., Merino, G. A., Cabrero, M. R., & González, J. J. R. (2006). Ejercicio físico y los resultados del embarazo. Progresos En Obstetricia y Ginecologia, 49(11), 630–638. https://doi.org/10.1016/S0304-5013(06)72664-4
  • González-Collado, F., Ruiz-Giménez, A., & Salinas-Salinas, G. J. (2013, March 1). Indicaciones y contraindicaciones del ejercicio físico en la mujer embarazada. Clinica e Investigacion En Ginecologia y Obstetricia. Elsevier. https://doi.org/10.1016/j.gine.2011.11.008