Farina di cocco: benefici nutrizionali

5 Dicembre 2020
Possiede il sapore e l'odore del cocco, così come una dolcezza naturale ed è leggera. Perfetta per le varie ricette, poiché si tratta di un ingrediente sano e dall'alto valore nutrizionale.

Sono in aumento le persone che utilizzano il latte o l’olio di cocco nelle loro ricette con il fine di renderle più salutari. Oggi, però, vi parliamo della farina di cocco, un ingrediente che si è rivelato indispensabile nelle ricette fitness e nei piatti vegani.

La farina di cocco può sostituire altre farine come la farina di grano per preparare ricette di pasticceria più salutari, come biscotti e muffin con fibre dietetiche in abbondanza e meno carboidrati e calorie.

Cos’è la farina di cocco?

La farina di cocco è un alimento nutriente in quanto è composta al 50% di fibre alimentari, proteine e minerali. L’aspetto più importante, tuttavia, è che possiede un bassissimo apporto di carboidrati e amidi.

I suoi grassi, inoltre, sono salutari. Ha un sapore gustose, un buon odore ed è molto nutriente. Tra le sue caratteristiche, possiamo risaltare le seguenti:

  • Rappresenta una valida alternativa alla farina di grano, in quanto è priva di glutine e lattosio.
  • Contiene quasi il 45% di fibre, favorendo il transito intestinale.
  • È ricca di grassi buoni, in particolare contiene l’acido grasso acido urico che aumenta i livelli del colesterolo buono, secondo un articolo pubblicato sulla rivista Progress in Carsiovascular Diseases.
  • Si necessita una minore quantità di questa farina nelle ricette, il che compensa il suo maggiore costo rispetto alla farina di grano.
Ciotola con farina di cocco.
La farina di cocco è un ingrediente che si distingue per il suo alto contenuto di fibre. Inoltre, fornisce antiossidanti, vitamine e minerali.

Come si ottiene la farina di cocco?

Il cocco è l’ingrediente principale per ottenere questa farina. Per poter utilizzare la polpa del cocco, è necessario che sia naturale e fresca. La si spreme per poter ottenere il latte di cocco e per ultimo si estrae l’olio.

In seguito, si raschia la polpa totalmente secca fino a che non si ottiene il risultato finale, con una grana sottile simile alla farina di cereali. Possiede il sapore e l’odore del cocco, così come una dolcezza naturale ed è leggera.

Scoprite anche: aceto di cocco: principali usi e benefici

Benefici della farina di cocco

1. Ricca di fibre

Si tratta di un prodotto ricco di fibre, in una quantità pari tra i 45 e i 60 grammi ogni 100 grammi di prodotto. Occorre notare che la farina di cocco contiene più fibre rispetto alla crusca di grano, i semi di chia, i semi di lino, la crusca d’avena o l’uvetta.

Grazie a queste caratteristiche, favorisce il transito intestinale, secondo uno studio pubblicato sulla rivista International Journal of Clinical Practice. È ideale, inoltre, in un piano alimentare equilibrato che ha lo scopo di abbassare il colesterolo e migliorare il senso di sazietà.

2. Contiene oligoelementi

È ricca di selenio, un oligoelemento che frena l’azione dei radicali liberi. 10 grammi di farina di cocco apportano il 21% della quantità giornaliera raccomandata per gli adulti.

Il manganese è presente in questo ingrediente derivato dal cocco. Le vitamine B8, C e B1 hanno una grande potere contro i radicali liberi.

Infine, contiene ferro in piccole quantità, oligoelemento che non può essere sintetizzato dall’organismo, motivo per cui dobbiamo assumerlo tramite l’alimentazione.

Ricette con la farina di cocco.
La farina di cocco è un ingrediente che si distingue per il suo alto contenuto di fibre. Inoltre, fornisce antiossidanti, vitamine e minerali.

3. Contiene un’alta quantità di acido urico

La farina di cocco contiene acido urico, un acido grasso saturo molto particolare. Agisce come stimolante per attivare il sistema immunitario e la tiroide.

Si stanno studiando le proprietà antimicrobiche di questo acido grasso in virus come HIV, herpes e morbillo. In seguito al loro alto valore nutrizionale, diversi grassi del cocco vengono separati dall’olio per essere venduti separatamente. L’acido urico è venduto nel settore industriale e farmaceutico.

4. Ricca di proteine

Per questo motivo è un alimento molto saziante. Due cucchiai di farina di cocco offrono 5 grammi di proteine. Queste attivano il metabolismo conservando i grassi sani e bruciando le calorie, per questo si tratta di un grasso salutare.

5. Non contiene né glutine né colesterolo

Le persone allergiche o sensibili al glutine possono consumare la farina di cocco. È ideale anche per vegetariano e vegani in quanto contiene il 20% di proteine e gli 8 amminoacidi essenziali.

Per di più, la farina di cocco ha un indice glicemico molto basso: 35. È povera di zuccheri a rapido assorbimento (il 14% rispetto al 70% delle altre farine che contengono più amido), è dunque adatta a chi deve tenere sotto controllo la glicemia, ovvero chi è affetto da diabete o desidera perdere peso.

Potrebbe interessarvi anche: Biscotti di cocco e mandorle: ricetta sana e veloce

Introdurre la farina di cocco nei dolci

Oltre al suo aroma accattivante, la farina di cocco offre diverse proprietà e benefici per la salute. Per questo, se desiderate mantenere uno stile di vita salutare, il cocco deve essere presente.

  • Santos HO., Howell S., Earnest CP., Teixeira FJ., Coconut oil intake and its effects on the cardiometabolic profile a structured literatura review. Prog Cardiovasc Dis, 2019. 62 (5): 436-443.
  • Emmanuel A., Mattace Raso F., Neri MC., Petersen KU., Rey E., Rogers J., Constipation in older people: a consensus statement. Int J Clin Pract, 2017.