I 12 migliori lassativi naturali

18 ottobre 2014
Per facilitare il transito intestinale, vi raccomandiamo di bere acqua calda a digiuno. Il kiwi, oltre ad essere uno dei frutti più ricchi di vitamina C, favorisce l'evacuazione.

La stitichezza è un problema molto comune e molto fastidioso dovuto a cattive abitudini di vita, una cattiva alimentazione, il consumo di farmaci e problemi legati all’apparato digerente. La maggior parte delle persone può presentare problemi di stitichezza in qualsiasi momento e anche manifestarli con una certa frequenza o costanza. Fortunatamente, esistono diversi alleati naturali dalle proprietà lassative che, quindi, rappresentano una soluzione semplice e rapida al problema della stitichezza.

La banana

La banana molto matura (solo in questo caso) è di grande aiuto per regolare le funzioni digestive e alleviare i sintomi della stitichezza grazie al suo alto contenuto di fibra. Mangiare una banana al giorno vi aiuterà a ristabilire i preziosi elettroliti di cui il tratto intestinale ha bisogno.

L’aceto di mele

L’aceto di mele contiene acido malico, calcio, pectina, ceneri e acido acetico, i quali stimolano l’intestino e ne facilitano i movimenti e le funzioni. Si raccomanda di aggiungere tre cucchiai di aceto di mele ad un bicchiere d’acqua e di berlo a digiuno.

Le prugne

Le prugne sono fonte di antiossidanti, vitamina A, potassio, ferro e fibra alimentare. Comunemente sono conosciute come uno dei migliori “lassativi naturali”, in quanto forniscono batteri benefici all’intestino e ne stimolano il movimento per una migliore digestione.

L’aloe vera

Aloe-vera

L’aloe vera è conosciuta a livello mondiale per i suoi benefici per la salute, per l’organismo e per l’aspetto fisico. Il succo di aloe vera è composto per il 99% da acqua e per il restante 1% da almeno 75 nutrienti conosciuti, tra i quali ricordiamo le vitamine, i minerali e gli amminoacidi.

Bere un succo di aloe vera tutti i giorni è l’ideale per combattere la stitichezza. È sufficiente frullare il succo d’aloe con acqua e miele oppure aggiungere del succo d’aloe a un altro succo naturale.

La frutta secca

La frutta secca è una grande fonte di fibra e di oli che ne fanno un ottimo lassativo naturale. Aggiungere questo alimento alla vostra dieta significa mantenere il buon funzionamento dell’intestino ed evitare problemi di stitichezza.

Il tè verde

Tè-verde

Il tè verde ha molte proprietà benefiche per la salute. Tra i suoi benefici ricordiamo quello di lassativo naturale, in quanto fornisce batteri benefici all’intestino, regolandone la funzione e promuovendo la corretta digestione. Per curare la stitichezza, si raccomanda di bere una tazza di tè verde prima di andare a dormire e una il mattino seguente. Otterrete ottimi risultati.

Non esagerate con il consumo di tè verde perché può avere effetti collaterali sull’organismo, specialmente per quanto riguarda il sistema digerente.

L’acqua

L’acqua si trasforma in uno dei più potenti lassativi se bevuta in grandi quantità durante la giornata. L’acqua ammorbidisce le feci e ne facilita l’evacuazione, oltre a stimolare la peristalsi intestinale. Si raccomanda di bere almeno 8 bicchieri d’acqua al giorno, soprattutto durante la mattinata.

L’olio di cocco

Olio-di-cocco

Il consumo di olio di cocco migliora la digestione e la funzione intestinale. Ha proprietà calmanti in caso di dolore e irritazione da emorroidi. Riduce, inoltre, l’infiammazione e stimola il funzionamento dell’apparato digerente.

I cereali integrali

La fibra è un alimento che aiuta a pulire l’intestino e a stimolarne le funzionalità. I cereali integrali sono una ricca fonte di fibra e per questo bisogna aggiungerli alla dieta, in quanto aiutano a contrastare i problemi di stitichezza in maniera sana e naturale.

I legumi

Come i cereali e la frutta, i legumi hanno un alto contenuto di fibra che aiuta a migliorare le funzionalità digestive. Aggiungere i legumi all’alimentazione vi aiuterà a combattere la stitichezza, grazie al loro potente effetto lassativo. Tuttavia, se soffrite di colite, è importante che vi rivolgiate al vostro medico curante prima di incorporare i legumi alla vostra dieta, in quanto potrebbero avere degli effetti negativi sull’intestino.

Il kiwi

Kiwi

Il kiwi stimola il movimento dell’intestino e ne favorisce il corretto funzionamento. Per combattere la stitichezza, si raccomanda di mangiare due kiwi a digiuno per una settimana. In poco tempo noterete dei miglioramenti.

Il pepe o peperoncino di Cayenna

Il peperoncino di Cayenna ha proprietà che stimolano il sistema digerente, aumentando il flusso di produzione di enzimi e di succhi gastrici. Aggiungere il peperoncino di Cayenna alla vostra dieta vi permetterà di contrastare i sintomi della stitichezza e di mantenere una buona funzione intestinale.

Guarda anche