Il diabete nei bambini e negli adolescenti

7 Marzo 2021
Il diabete in bambini e adolescenti è solitamente legato a fattori genetici, ma può essere dovuto anche al sovrappeso o all'obesità infantile. Continuate a leggere per scoprire tutto quello che c'è da sapere!

Il diabete nei bambini e negli adolescenti è un problema di crescente rilievo nella società moderna. Il diabete mellito è una malattia per cui l’organismo non riesca a produrre o impiegare correttamente l’insulina, l’ormone che consente al glucosio di entrare nelle cellule.

Quando ciò accade, il glucosio rimane in circolo nel sangue. Concentrazioni troppo alte di glucosio finiscono per danneggiare i tessuti. Inoltre, le cellule che non ricevono le giuste dosi di glucosio non ottengono l’energia di cui hanno bisogno.

Esistono due tipi di diabete: di tipo 1 e di tipo 2, entrambi molto gravi. Negli ultimi anni la sua incidenza è andata crescendo, e tale aumento è legato in particolar modo al nostro stile di vita e all’aumento dei casi di obesità.

Nei più piccoli la malattia ha praticamente gli stessi sintomi del diabete negli adulti. Esistono tuttavia alcune differenze legate a come e perché si presenta. Nelle righe che seguono spieghiamo tutto quello che c’è da sapere al riguardo.

Cosa causa il diabete nei bambini e negli adolescenti?

In linea generale, esistono due tipi di diabete. Il diabete di tipo 1 si verifica quando il pancreas non produce insulina, mentre nel diabete di tipo 2 i tessuti sviluppano una resistenza all’insulina per cui questa non riesce ad agire a dovere.

Il diabete nei bambini e negli adolescenti prevede fattori di rischio e cause specifiche. Vediamo nel dettaglio innanzitutto il caso del diabete di tipo 1.

Bambino con diabete tipo 1.

Diabete tipo 1

La malattia si manifesta quando le cellule del sistema immunitario attaccano le cellule che producono insulina presenti nel pancreas. L’organismo non riesce quindi a produrre l’insulina di cui ha bisogno. 

Si tratta di una malattia cronica, fra le più frequenti durante l’infanzia. Le cause alla base del diabete di tipo 1 sono genetiche, per cui se un genitore soffre di diabete, è più probabile che anche il figlio presenti la stessa malattia.

Diabete tipo 2

Il bambino o l’adolescente soffre di diabete di tipo 2 perché il suo corpo ha sviluppato insulino-resistenza; questo tipo è associato al sovrappeso e all’obesità infantile. A differenza del primo caso, il pancreas riesce a produrre l’insulina. 

La relazione tra obesità e diabete di tipo 2 è complessa. A seguito del sovrappeso, il pancreas ha bisogno di produrre più insulina del normale per trasportare il glucosio alle cellule. A lungo andare le cellule perdono la sensibilità a questa molecola e sviluppano resistenza nei confronti della stessa.

Potrebbe interessarvi: Il diabete infantile: sintomi e trattamento

Quali sono le complicanze del diabete nei bambini?

Nei bambini e negli adolescenti lo sviluppo della malattia può essere più complicato rispetto agli adulti. A livello fisico, aumenta notevolmente il rischio di soffrire di molte altre malattie nel corso di tutta la vita. Il diabete di tipo 1, per esempio, è associato a un rischio maggiore di sviluppare malattie autoimmuni.

Il diabete è strettamente correlato alle malattie cardiovascolari, agli squilibri di peso e, naturalmente, a tutte le gravi conseguenze che ne derivano. Menzioniamo in particolare le crisi di ipoglicemia o la chetoacidosi diabetica.

Ragazza adolescente con ipoglicemia.

Tuttavia, è bene sottolineare che l’aspetto più complesso nel trattamento del diabete nei bambini e negli adolescenti è legato alla sfera psicologica. Soffrire di questa malattia implica un rivoluzionamento della vita sociale, di conseguenza della sua autostima, se si tiene conto della tendenza a ingrassare legata al trattamento con insulina.

Gli scienziati stimano che quasi la metà dei bambini a cui è stato diagnosticato il diabete soffra di problemi di ansia o depressione. Questo a causa delle elevate dosi di stress per via della dieta da seguire e del trattamento. Non possono vivere con la spensieratezza tipica dell’infanzia.

L’aspetto fisico è molto importante in questa età, motivo per cui è fondamentale aiutare bambini e adolescenti a migliorare la loro autostima. Devono imparare ad accettarsi e a capire le complicazioni legate alla loro malattia.

Potrebbe interessarvi: Come ridurre l’ansia nei bambini

In merito al diabete nei bambini e negli adolescenti…

In definitiva, il diabete nei più piccoli si presenta quasi allo stesso modo che negli adulti. A questa età la maggior parte delle diagnosi sono legate a cause genetiche. Tuttavia, con l’aumento del tasso di obesità infantile, è cresciuto anche il numero di casi di diabete di tipo 2.

Ricordiamo anche che, pur trattandosi di una patologia fisica, in questa fase della vita le si ripercuote ampiamente sull’autostima e sullo stato d’animo del bambino. Per questo, è fondamentale supportare i piccoli pazienti anche dal punto di vista psicologico.