Il vero amore non giudica e non limita

Il vero amore è maturo: non dipende dall'altra persona né ne ha bisogno, ma decide di condividere i propri giorni con lei per vivere un'esperienza piena

Tutti noi vogliamo incontrare il vero amore, e malgrado ciò facciamo tutto il possibile per sfuggirgli.

Avere una relazione per paura di rimanere soli, perché non si dispone dell‘assertività necessaria o perché si ha paura di perdere l’altra persona può impedire che il vero amore bussi alla nostra porta.

Il punto è che con queste premesse, l’amore comincerà a limitarci, a soffocare la nostra libertà. L’amore comincerà a fondarsi sulla paura.

Il vero amore non è dipendenza emotiva

Dipendenza emotiva

A volte confondiamo il vero amore con la dipendenza emotivaPer questo motivo crediamo a certe frasi come “Se è geloso, vuol dire che ti ama” oppure “Amore significa possesso”.

Giudichiamo male il partner se non prova gelosia, e desideriamo che ci dimostri che siamo una cosa che gli appartiene. Dov’è il vero amore in tutto questo?

Non c’è, perché si è trasformato in qualcosa che limita e che impedisce di crescere. L’amore deve permetterci di essere ogni giorno persone migliori, di progredire e maturare.

Quando l’amore pone dei limiti, significa che ha i giorni contati. Questo succede perché tutte le convinzioni errate azzerano il sentimento, che è in realtà l’unica cosa che dovrebbe caratterizzare la relazione.

Nel momento in cui diamo per certo che amare qualcuno significhi dipendere da questa persona, non si tratta più di amore, bensì di necessità. Per questo motivo, saremo molto lontani dal poter incontrare il vero amore.

Il vero amore non giudica il passato perché vive nel presente

Coppia che si allontana

Il vero amore non si giudicherà mai il nostro passato. In altre parole, non c’è ragione di rivivere nel presente gli errori commessi con altri partner.

Se qualcuno sta con noi, vuole cominciare una relazione al nostro fianco e costruire un progetto di vita congiunto, non ha alcun motivo di giudicare le azioni che fanno parte del nostro vissuto.

Per esempio, forse in passato siamo stati infedeli o emotivamente dipendenti da un precedente partner o ancora che non siamo stati sinceri.

Comunque sia, la persona che abbiamo incontrato non dovrebbe esprimere giudizi al riguardo. Questo perché se abbiamo preso coscienza di tutto ciò, vuol dire che abbiamo imparato, siamo stati autocritici e ci siamo resi conto di poter migliorare.

Se abbiamo paura che il nostro partner possa giudicare il nostro passato e che se saremo sinceri ci lascerà, non si tratta di vero amore.

In questo caso non ci diamo la possibilità di essere sinceri, di esternare le nostre esperienze e tutto quello che abbiamo imparato da esse. Non siamo le stesse persone di qualche anno fa.

Se il nostro potenziale partner ci giudica per il nostro vissuto, per tutto quello che abbiamo passato e per tutti gli errori commessi, semplicemente non è la persona giusta, non è vero amore.

Alla ricerca di un amore maturo

Amore maturo

Il vero amore può essere paragonato a quello che va sotto il nome di amore maturo. Un amore più calmo, con basi molto solide e che fa la sua comparsa dopo la fase dell’innamoramento.

Questo amore è caratterizzato da una serie di precetti su cui riflettiamo a seguire:

  • Accetta il passato senza giudicarlo, poiché cambiarlo è impossibile e presuppone un’esperienza che ha offerto una lezione di vita.
  • Non vuole cambiare l’altra persona, dal momento che il vero amore implica la piena accettazione dell’altro. Solo così possono stabilirsi un legame sano e una relazione piena.
  • È cosciente di non avere bisogno dell’altra persona per essere felice, ma la sceglie come compagna di vita per vivere un’esperienza sentimentale piena, che permetta a entrambi di godersi la vita e imparare da essa.
  • Non mette barriere al futuro di uno dei due membri della coppia, ma potenzia la crescita di ognuno, spingendolo a raggiungere i propri obiettivi.

L’amore maturo non ci rende mai piccoli, ci spinge a crescere. Il nostro partner non dovrebbe mai darci l’impressione che il nostro mondo si sia fermato o stia arretrando, bensì che stia progredendo.

E voi, avete incontrato il vero amore?

Guarda anche