Indebolimento del sistema immunitario: sintomi e rimedi

· 18 Marzo 2019
Come si fa a capire se le difese immunitarie sono basse? Scopriamo assieme sintomi e segnali dell'indebolimento del sistema immunitario e come rinforzarlo.

L’affaticamento persistente, associato a raffreddori e mal di gola possono essere chiari sintomi dell’indebolimento del sistema immunitario. Occorre stare attenti e riconoscere i segnali inviati dal corpo. Ricordate che le difese dell’organismo svolgono un ruolo cruciale per il nostro benessere.

Secondo l’ospedale Stanford Children’s Health, “il sistema immunitario mantiene i microrganismi infettivi, come batteri, virus e funghi, al di fuori del corpo”. Tuttavia, nel corso della vita si può assistere a un indebolimento del sistema immunitario. Come mai? Le cause possono essere una cattiva alimentazione, stress o condizioni che ne pregiudicano il corretto funzionamento.

In questo articolo vi spiegheremo quali sono, e come riconoscere, i segnali d’allarme del sistema di difesa. Inoltre, vi daremo qualche consiglio utile per rinforzarlo in modo da evitare gravi conseguenze per l’organismo.

Come riconoscere l’indebolimento del sistema immunitario

Questo sistema riunisce tutte le difese che il corpo umano mette in atto contro determinati agenti esterni che possono invadere e danneggiare l’organismo. La rete di cellule, tessuti e organi che lo compongono lavora in modo coordinato e continuato per garantire la massima protezione, di giorno e di notte.

Queste cellule protettive sono chiamate linfociti, un tipo di globuli bianchi. Sono responsabili di attaccare i microrganismi che potrebbero provocare le malattie. Queste cellule si trovano nel timo, nella milza e nel midollo osseo. Per questo sono infatti chiamati “organi linfatici”.

Se per qualsiasi motivo, abbiamo bassi livelli di leucociti in un dato momento, non saremo in grado di affrontare gli agenti patogeni con la sufficiente forza. È importante, quindi, stare attenti a determinati segnali. Per prima cosa, quindi, dovremo farci visitare dal medico che dovrà determinare la fonte di questa insolita debolezza e guidarci nel trattamento da seguire per correggere il problema.

Ma vediamo, quindi, quali sono i segnali di un possibile indebolimento del sistema immunitario.

1. Stanchezza persistente

Ragazza stanca sul letto
Quando il sistema immunitario è debole, ci sentiamo stanchi e affaticati.

Come ben sapete, la stanchezza può essere causata da molti fattori. Ma quando è continua e, soprattutto, se affiora sin dal risveglio, è un segno inequivocabile che il sistema immunitario è debole. Un altro indicatore a cui dovete prestare attenzione è la mancanza di resistenza anche in caso di piccoli sforzi.

Fate attenzione se anche gli sbalzi di temperatura, ad esempio, vi producono disagio. Tutti questi sono sintomi che dovrebbero essere presi in considerazione con la massima serietà.

Leggete anche: Buone abitudini per aumentare le difese immunitarie

2. Infezioni frequenti

Infezioni nel tratto urinario, nello stomaco e la presenza di gonfiori e arrossamenti sulle gengive indicano un disturbo. Ancor di più, se soffrite spesso di diarrea. Questi sintomi potrebbero nascondere un indebolimento del sistema immunitario.

Questi sintomi si manifestano perché il sistema immunitario non riesce a tenere testa agli agenti esterni che ne approfittano per attaccare l’organismo a più livelli. In altre parole: non garantisce più una sufficiente protezione, quindi, saremo maggiormente esposti al contagio da parte di virus, batteri o funghi.

3. Allergie

Alcune persone sono più inclini a soffrire di reazioni allergiche rispetto ad altre. Agenti patogeni come quelli presenti nella polvere, nel polline e via dicendo, potrebbero rappresentare una minaccia per la pelle o le mucose. Tale condizione può finire per influenzare negativamente la salute generale.

Se vi riconoscete in questo contesto, potreste trovarvi in una situazione di indebolimento del sistema immunitario.

4. Raffreddore

L'indebolimento del sistema immunitario è pericoloso
Le infezioni frequenti, come l’influenza e il raffreddore, possono essere un campanello d’allarme.

Vi ammalate più volte ogni anno? Persino una volta al mese? Vi fa sempre male la gola? Avete preso l’influenza subito? In tutti questi casi, sottoponetevi a esaustive analisi e controllare il livello dei globuli bianchi. Forse il sistema immunitario è particolarmente debole, con conseguenze evidenti.

5. Lenta cicatrizzazione delle ferite

Se anche un superficiale graffio non si rimargina velocemente, è probabile che il sistema immunitario sia indebolito. Le ferite che non cicatrizzano, ma finiscono per infettarsi, infiammarsi e continuano a sanguinare sono un chiaro sintomo del problema. Parlatene subito con il medico che vi prescriverà il trattamento adatto al caso specifico.

Come rinforzare il sistema immunitario?

1. Prendersi cura della dieta

Una buona dieta è sinonimo di sistema immunitario sano. A volte, però, vengono adottate corrette abitudini alimentari quando è troppo tardi. Per evitare di raggiungere questo punto, è necessario mantenere un’alimentazione varia ed equilibrata ogni giorno.

Mangiate molta frutta, verdure e proteine ​​magre, limitando al massimo l’ingestione di zuccheri, grassi saturi e alcol. Tra i frutti, ricordate che gli agrumi sono sempre un’ottima opzione per rafforzare le nostre difese.

Scoprite: Aumentare le difese e prevenire l’influenza

2. Dormire bene

Un sonno tranquillo e rigenerante è essenziale per mantenere forte il sistema immunitario. In questo modo, il corpo potrà recuperare più velocemente le energie e ritornare in una situazione di equilibrio ottimale, che consentirà di affrontare le giornate con una marcia in più.

L’insonnia e le preoccupazioni sono nemici della salute.

3. Attenzione all’igiene e alla pulizia

Bambino si lava le mani indebolimento del sistema immunitario
L’igiene, soprattutto delle mani, è essenziale per ridurre il contatto con i microrganismi.

Lavarsi le mani più volte al giorno è tanto importante per la salute quanto la dieta. Allo stesso modo, dovrete pulire bene l’ambiente in cui vivete, areare spesso le stanze ed evitare l’accumulo di sporcizia in punti chiave come la camera da letto, il bagno o la cucina. Tutto ciò è essenziale per evitare che il sistema immunitario si indebolisca.

5. Attenzione allo stress

Lo stress non è soltanto una risposta del corpo al disagio creato da una certa situazione. Se perdura nel tempo, potrebbe diventare una condizione cronica, trasformandosi in una delle cause di indebolimento del sistema immunitario. Tenete presente che l’accumulo di tossine nel corpo aumenterà il rischio di malattie.

Stabilite delle priorità, migliorate la vostra vita mangiando in modo sano, riposando adeguatamente e prendendovi cura del vostro organismo. In questo modo potrete sempre contare su difese immunitarie solide ed efficaci, in qualsiasi momento dell’anno.

  • Camps, C.; Sánchez, P. T., & Sirera Pérez, R. (2006). Inmunología, estrés, depresión y cáncer”, Psicooncología: investigación y clínica biopsicosocial en oncología. 3 (1): 35-48.
  • Lozano Soto, F. (2012). “Introducción al sistema inmunológico, sus principales elementos y la respuesta inmunitaria”. En Farreras, R. Medicina Interna. Barcelona: Elsevier, pp. 2453-2488.
  • Matzinger, P. (2002). “The danger model: a renewed sense of self”, Science, 296 (5566): 301-305.
  • Pancer, Z., and Cooper, M. D. (2006). “The evolution of adaptive immunity”, Annual Review of Immunology, 24: 497-518.