Infiammazione del pancreas: sintomi da riconoscere

· 10 marzo 2015
Un chiaro sintomo di infiammazione del pancreas è un dolore acuto che appare dopo aver mangiato, durante la digestione o quando ci si stende a pancia in su.

I disturbi al pancreas sono molto comuni oggigiorno. Come ricordano i medici, però, di solito colpiscono più le donne che gli uomini. In caso di infiammazione del pancreas, o pancreatite, si presentono alcuni fastidiosi sintomi.

Volete sapere come riconoscere un’infiammazione del pancreas? Continuate a leggere.

Perché a volte il pancreas si infiamma?

Pancreas

Il pancreas è un organo sito dietro lo stomaco. La sua funzione è particolare e importante: produce enzimi e sostanze chimiche per migliorare la digestione, senza dimenticare che è coinvolto nel processo di sintesi dell’insulina.

Sono molte le persone che al giorno d’oggi vivono tranquillamente senza pancreas. Tuttavia, devono ricevere continui trattamenti per sopperire alla mancanza di ormoni e enzimi, così da poter svolgere le attività basilari.

Leggete anche: Alimenti che causano indigestione e stitichezza

È meglio evitare di arrivare a questi estremi. Meglio prendersi cura ogni giorno di quest’organo. Alcune abitudini possono infiammarlo causando una pancreatite:

  • Quando si soffre di calcoli biliari è bene stare attenti, poiché indicano l’insorgere di questo problema.
  • Un’alimentazione scorretta e abitudini di vita non salutari.
  • Sistema immunitario molto debole.
  • Disturbi metabolici.
  • Alti livelli di trigliceridi.
  • Assunzione prolungata di alcuni medicinali.
  • Aver sofferto in passato di un problema al pancreas.
  • Diverse malattie come la sindrome di Reye o la sindrome di Kawasaki (anche se non si tratta di malattie molto comuni).

Sintomi tipici di infiammazione del pancreas

Dolori da tenere d’occhio

I dolori possono apparire all’improvviso o poco per volta e arrivare anche a limitare lo svolgimento delle nostre azioni quotidiane. Ecco alcuni sintomi che accompagnano questo disturbo:

  • Dolore molto forte nella zona addominale, simile a un intenso bruciore che si concentra sulla parte sinistra e sotto le costole. È uno dei sintomi principali e più evidenti, che di solito coinvolge tutto l’addome e causa una generale sensazione di calore e bruciore.
  • Il dolore si acuisce dopo i pasti, durante la digestione.
  • Questo fastidio può coinvolgere anche le costole e arrivare fino alla schiena e alle spalle. Quando si espande a tal punto, di solito si prova un senso di nausea.
  • Il dolore diventa più acuto quando ci sdraiamo a pancia in su. Perché? Perché lo stomaco preme sul pancreas infiammato.
Donna con pancreas infiammato

Nausea e vomito

Di solito si avvertono dopo aver mangiato. È il momento nel quale il pancreas deve iniziare a sintetizzare gli enzimi che ci permettono di digerire correttamente, ma l’infiammazione glielo impedisce.

A volte, e soprattutto quando è ancora a uno stadio primitivo, l’infiammazione del pancreas viene spesso confusa con indigestione. Tuttavia, quando il dolore persiste, dobbiamo allarmarci e rivolgerci al medico.

Donna con mal di testa

Cefalea quotidiana

Quando il pancreas è infiammato, il sistema immunitario si debilita. Questa debilitazione causa alcuni sintomi che è importante saper riconoscere:

  • Cefalea che, anche se non è molto forte, si presenta ogni giorno. Una specie di cerchio alla testa che provoca nausea e rende la bocca secca.
  • Anche la stanchezza è molto comune. L’infiammazione del pancreas infiammato colpisce tutto il corpo: la digestione diventa più lenta, non disponiamo delle vitamine e dei nutrienti indispensabili e le difese si abbassano.

Leggete anche: Rimedi naturali per la cefalea

Come prendersi cura della salute del pancreas?

Frullati verdi

Bisogna prendersi cura della salute del pancreas ogni giorno per prevenire la pancreatite o qualsiasi problema relazionato a quest’organo. Non è affatto faticoso. Se lo farete, inoltre, vi manterrete in salute e la qualità della vostra vita sarà nettamente migliore.

  • Evitate il fumo. Sarà un grande traguardo e godrete di una migliore salute generale. Guadagnerete in benessere e potrete prevenire gravi malattie. Smettete oggi stesso di fumare, abbandonate una volta per tutte le sigarette!
  • Eliminate farine raffinate e zuccheri. Sono grandi nemici del pancreas e della maggior parte degli organi. Addolciscono le nostre giornate e rendono migliori i cibi, ma a poco a poco fanno male al nostro organismo. Non ne vale la pena.
  • Mangiate meglio: non consumate grandi quantità di cibo in una volta sola. È meglio dividere i pasti in 5 porzioni al giorno, in piccole quantità. L’importante è abbandonare gli alimenti precotti e la carne rossa. Ricordate che verdure come i broccoli o il cavolo sono ottimi per prevenire l’infiammazione del pancreas.
  • Bevete frullati naturali. Non c’è niente di meglio che bere ogni giorno dei frullati naturali freschi. Sono perfetti quello di papaia, acqua di carciofo, mango, cavolo, carota o barbabietola.
  • Aumentate il consumo di fibre. Ogni giorno, e soprattutto a colazione, gli alimenti ricchi di fibre sono perfetti per iniziare la giornata.
  • Tenete sotto controllo il peso. L’obesità è pericolosa e non si tratta di essere perfetti esteticamente, senza un filo di grasso. Assolutamente no. Si tratta di trovare il peso forma ideale e non soffrire di malattie relazionate all’obesità. Vale la pena di compiere un piccolo sforzo quotidiano per tenerci in salute.
Guarda anche