6 ingredienti che le creme anticellulite dovrebbero avere

Tra gli ingredienti che le creme anticellulite dovrebbero contenere troviamo L-carnitina, retinolo, caffeina. Come funzionano?
6 ingredienti che le creme anticellulite dovrebbero avere

Ultimo aggiornamento: 29 aprile, 2022

Gli ingredienti delle creme anticellulite sono cambiati nel tempo. Così, oggi, è possibile trovare prodotti con effetti interessanti contro questo problema. Quali sono le migliori opzioni?

Bene, in realtà ci sono diverse formule che hanno effetti positivi nel ridurre l’aspetto della pelle a buccia d’arancia. Tuttavia, in generale, questi dovrebbero essere accompagnati da buone abitudini di vita. Se siete interessate a provarle, di seguito vi sveliamo le sostanze più consigliate.

Perché compare la cellulite?

La cellulite compare quando le cellule adipose si moltiplicano eccessivamente, fatto che porta le fibre ad allungarsi e a formare delle cavità. Dall’esterno, questo è percepito come irregolarità, sotto forma di depressioni o buchini.

Le aree in cui si sviluppa sono, di solito, quelle in cui si accumula più grasso, come:

  • glutei
  • cosce
  • addome
  • fianchi
  • braccia
  • polpacci

Sebbene non si tratti di un problema esclusivo del sesso femminile, si stima che la pannicolopatia edemato-fibrosclerotica — come viene anche chiamata la cellulite — colpisca più del 70% delle donne.

Tuttavia, questo non ha nulla a che fare con l’età, e nemmeno con il sovrappeso, poiché può verificarsi ugualmente in persone giovani o magre.

La sua causa esatta non è stata determinata. Tuttavia, è noto che gli ormoni che regolano la capacità di immagazzinare il grasso sono in gran parte responsabili. Altri fattori associati sono i seguenti:

  • stile di vita sedentario
  • Disturbi della circolazione.
  • Consumo di determinati alimenti (che tendono a peggiorare il problema).
  • Stanchezza.
  • Abitudini posturali.
Perché compare la cellulite?
Per ridurre la cellulite è necessario abbinare trattamenti estetici a buone abitudini di vita.

Ingredienti che le creme anticellulite dovrebbero contenere

Per combattere la cellulite è possibile ricorrere ad un’ampia varietà di metodi; mesoterapia, carbossiterapia, cavitazione, radiofrequenza e liposuzione. È anche possibile intervenire con farmaci, diete, routine di esercizi e trattamenti naturali.

In particolare, le creme sono consigliate come ausilio per ridurre l’aspetto “svuotato” della pelle. Alcune agiscono come stimolanti, poiché aiutano a metabolizzare i grassi; altre, dal canto loro, sono considerati inibitorie, poiché impediscono l’accumulo di lipidi.

Ma quali sono gli ingredienti migliori per le creme anticellulite? Vediamo in dettaglio le sostanze con effetti più interessanti.

1. L-carnitina

È un aminoacido che si trova naturalmente nel corpo. Si può ottenere un surplus se si assume un integratore in capsule, sciroppo o iniettabile. Viene utilizzato per bruciare grassi, aumentare la massa muscolare o migliorare le prestazioni sportive.

Allo stesso modo, la L-Carnitina è un ingrediente nelle creme anticellulite. In questo senso è considerato un efficace riduttore, poiché induce il processo di combustione dei grassi se usato localmente, secondo quanto indicano gli studi.

2. Retinolo

Il retinolo, oltre ad essere ricco di vitamina A, è considerato un potente antiossidante. Così, neutralizza i radicali liberi che causano danni alle cellule della pelle.

Si trova spesso nei prodotti utilizzati per prevenire la comparsa di rughe e altri segni di invecchiamento precoce. Oltre a questo, è un esfoliante che penetra nella pelle e stimola l’attività cellulare, cosa che favorisce la riduzione della cellulite.

3. Caffeina

La caffeina non è solo una sostanza stimolante se consumata in tazzina. Promuove anche la lipolisi cellulare aumentando la circolazione.

In uno studio condiviso su Journal of Cosmetic Science, l’applicazione di una crema contenente retinolo, caffeina e ruscogenina ha mostrato un’attività significativa nel ridurre diversi parametri legati all’aspetto della cellulite, come i seguenti:

  • macrorilievo della pelle.
  • Strutture dermiche e ipodermiche.
  • Caratteristiche meccaniche.
  • Flussimetria cutanea.

4. Collagene e acido ialuronico

I benefici dell’acido ialuronico sono diversi. Applicato in creme, in combinazione con il collagene, idrata e nutre la pelle. In questo modo, favorisce un aspetto più sodo e levigato.

5. Vitamina E

La vitamina E può fornire protezione alle strutture cellulari grazie alle sue proprietà antiossidanti. Secondo una ricerca sui suoi effetti, elimina i radicali liberi o ne previene la formazione.

6. Bioestratti naturali

Altri ingredienti che le creme anticellulite dovrebbero contenere sono gli estratti naturali di alcune piante. Tra questi:

  • aloe vera: cicatrizzante e antinfiammatoria.
  • Ginkgo biloba: è un antiossidante e stimola la circolazione.
  • Centella asiatica: aiuta a proteggere i tessuti vascolari.
  • Fisetina e frambione: derivati da fragole e lamponi, stimolano la lipolisi.
  • Vinaccioli: aiutano a mantenere elastica la pelle colpita dalla cellulite.
  • Fucus vesiculosus: è un’alga ricca di aminoacidi e oligoelementi.
  • Ruscus aculeatus: stimola la microcircolazione e facilita il drenaggio linfatico.
bioestratti naturali
Gli estratti naturali di alcune piante possono aiutare a migliorare gli effetti delle creme anticellulite.

Le creme anticellulite funzionano?

Come si evince dalle conclusioni delle citate indagini, sono stati osservati risultati positivi nel trattamento topico con creme anticellulite. Tuttavia, al momento dell’acquisto, può essere utile controllare che contengono queste sostanze nella loro composizione.

Molte hanno il compito di attivare la lipolisi e favorire l’eliminazione del grasso accumulato. Altre, stimolano la circolazione e il drenaggio linfatico. Naturalmente, come con altri trattamenti, la costanza è la chiave del successo.

In questo senso è essenziale applicarle sulla zona interessata con la frequenza necessaria (in genere si consiglia due volte al giorno), eseguendo dei movimenti circolari fino a farle penetrare nella pelle.

Inoltre, questi prodotti funzionano meglio se integrati con altre azioni o cambiamenti nello stile di vita.

Altre misure per combattere la cellulite

In primo luogo vanno presi in considerazione tutti quei fattori che contribuiscono alla comparsa della cellulite. Ce ne sono alcuni che non possiamo controllare, come quelli legati alla genetica o agli squilibri ormonali, che possono scatenare o aggravare il problema.

Ma altri fattori sono sotto il nostro controllo. Ciò include uno stile di vita sedentario, una dieta ipercalorica o ricca di sale, cattive abitudini (come il consumo di alcol), stress, tra le altre.

Pertanto, i trattamenti in crema anticellulite devono essere combinati con esercizio fisico, una buona idratazione e una dieta sana che includa frutta e verdura fresca ed eviti gli alimenti trasformati, ricchi di zuccheri o grassi saturi.

This might interest you...
Efficaci esercizi anticellulite per allenarsi in casa
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Efficaci esercizi anticellulite per allenarsi in casa

Vi presentiamo 6 efficaci esercizi anticellulite che potete eseguire senza uscire di casa. Ideali per tonificare gambe, glutei, fianchi e cosce.



  • Bertin C, Zunino H, Pittet JC, et al. A double-blind evaluation of the activity of an anti-cellulite product containing retinol, caffeine, and ruscogenine by a combination of several non-invasive methods. Journal of Cosmetic Science. 2001; 52(4): 199-210.
  • Dayanand C, Krishnamurthy N, Ashakiran S, Shashidhar K. Carnitine: A novel health factor-An overview. Int J Pharm Biomed Res. 2011; 2(2): 79-89.
  • Hexsel D, Soirefmann M. Cosmeceuticals for Cellulite. Semin Cutan Med Surg. 2011; 30: 167-170.
  • Noboa L. Beneficios de la L-Carnitina en la nutrición, dietética y estética. Guayaquil: Universidad Católica, 2010.
  • Rosales-Ricardo Y, Sanz-Candiá M, Sánchez-Ramirez M. La paniculopatía edemato-fibro esclerótica (celulitis) y su tratamiento físico rehabilitador. Correo Científico Médico. 2012; 16 (1). URL disponible en: http://revcocmed.sld.cu/index.php/cocmed/article/view/87.
  • Rossi A, Vergnanini A. Cellulite: a review. JEADV. 2002; 14(4): https://doi.org/10.1046/j.1468-3083.2000.00016.x.
  • Mukherjee, P. K., Nema, N. K., Maity, N., Mukherjee, K., & Harwansh, R. K. (2014). Phytochemical and therapeutic profile of Aloe vera. Journal of Natural Remedies14(1), 1–26.
  • Nguyen T, Alzahrani T. Ginkgo Biloba. [Updated 2021 Jul 9]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2022 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK541024/
  • Gohil KJ, Patel JA, Gajjar AK. Pharmacological Review on Centella asiatica: A Potential Herbal Cure-all. Indian J Pharm Sci. 2010;72(5):546-556. doi:10.4103/0250-474X.78519