Intorpidimento delle mani: perché si verifica?

L'intorpidimento delle mani può essere causato da una situazione semplice, come un raffreddore, oppure essere il sintomo di una malattia più grave. Ecco cosa sapere.
Intorpidimento delle mani: perché si verifica?

Ultimo aggiornamento: 25 novembre, 2020

L’intorpidimento delle mani è una sensazione piuttosto comune e alquanto sgradevole. L’area del corpo interessata si irrigidisce o perde di flessibilità. Spesso è anche accompagnato da formicolio.

È una causa comune di consulto medico, ma può essere complesso formulare una corretta diagnosi. In questo articolo spieghiamo tutto quello che c’è da sapere sull’intorpidimento delle mani e l’eziologia più tipica.

Cos’è l’intorpidimento delle mani?

L’intorpidimento delle mani è un’alterazione della sensazione e del movimento di questa parte del corpo. Il senso del tatto risulta alterato ed è difficoltoso muovere le dita.

In alcuni casi, oltre al formicolio, sono presenti bruciore e pizzicore alla pelle. A seconda della causa, si può manifestare solo nelle dita, in un singolo arto o in entrambi. Per esempio, uno dei motivi dell’intorpidimento delle mani è il freddo, causa piuttosto comune e che in genera non ha conseguenze.

Secondo uno studio condotto in Svezia, tuttavia, la causa più comune è la sindrome del tunnel carpale. Questa ricerca spiega che 1 persona su 5 con intorpidimento delle mai probabilmente ha la sindrome del tunnel carpale.

Sindrome del tunnel carpale.
La sindrome del tunnel carpale è la causa più comune di intorpidimento delle mani.

Cause di intorpidimento delle mani

L’intorpidimento delle mani può essere causato da una moltitudine di situazioni. Per esempio, può apparire a causa di una lesione dei nervi (sottoposti a una compressione o feriti) presenti nell’arto superiore o da malattie sistemiche agli stessi.

È anche possibile che l’alterazione risieda nel cervello o nel midollo spinale, i due organi che coordinano la sensibilità e le capacità motorie. Le lesioni in questi casi sono più gravi e associate a sintomi evidenti o disabilitanti.

Anche le malattie metaboliche e infettive, così come alcuni trattamenti medici, possono provocare questa condizione. Nelle sezioni che seguono vi spiegheremo in modo più dettagliato le cause principali del problema.

Disturbi a carico del cervello e del sistema nervoso

Qualsiasi patologia a carico di un’area del sistema nervoso correlata alle mani può causare intorpidimento delle stesse. Per esempio, la sindrome di Guillain-Barré, disturbo in cui il sistema immunitario attacca le cellule nervose.

Secondo un altro studio, l’intorpidimento delle mani è uno dei sintomi diagnostici della sindrome di Guillain-Barré, ma anche la spondilosi cervicale, che provoca l’usura dei dischi intervertebrali, da dove partono i nervi che vanno alle estremità.

Lesioni da trauma o da uso eccessivo

In questa categoria troviamo la sindrome del tunnel carpale che abbiamo segnalato all’inizio. È una patologia in cui il nervo mediano, che si irradia dall’avambraccio alle dita, è compresso. Ciò provoca dolore al polso, intorpidimento, crampi e formicolio.

Anche se questa sindrome è la causa principale di intorpidimento alle mani, a volte possono essere presenti altre sindromi o lesioni. Per esempio, la sindrome del tunnel cubitale, dove il nervo compresso è un altro. Lo stesso vale per le lesioni al plesso brachiale, ad esempio dopo un incidente.

Di conseguenza, il meccanismo finale termina in un percorso comune, cioè la compressione o l0 schiacciamento dei nervi interessati. In seguito, il cervello interpreta erroneamente i segnali provenienti dai neuroni compressi e invia indicazioni di formicolio, dolore e persino paralisi alle mani.

Malattie infettive che causano intorpidimento alle mani

Ad esempio, la malattia di Lyme è un’infezione causata dal morso di alcune zecche. Secondo i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, quando non si attua tempestivamente il trattamento adeguato, l’intorpidimento delle mani è una condizione comune.

Un’altra malattia infettiva che può causare questo sintomo è la sifilide. Anche in questo caso vale lo stesso discorso fatto per la malattia precedente. Quando il trattamento è ritardato, causa danni al sistema nervoso a per via del decorso dei sintomi.

Potreste anche essere interessati a leggere: La sindrome compartimentale: sintomi e cause

Disturbi cronici

Alcune malattie nel tempo finiscono per danneggiare i nervi. Come conseguenza, il risultato finale è un’alterazione della sensibilità e delle capacità motorie. Per esempio, il diabete è una delle più importanti e frequenti. Produce, di fatto, la cosiddetta neuropatia diabetica che, secondo l’Università della California, è associata all’intorpidimento delle mani.

Anche il consumo di alcol, l’amiloidosi e la sclerosi multipla sono condizioni croniche che interessano gli arti superiori. Anche se è vero che il cancro in sé non è la causa più abituale di questo sintomo, il trattamento chemioterapico prevede una combinazione di farmaci con questo effetto avverso.

Donna anziana con intorpidimento alle mani.
Tra le cause meno frequenti di intorpidimento alle mani ci sono alcune cisti e le vasculiti.

Altre possibili cause di intorpidimento delle mani

Un’altra possibile causa è la presenza di una cisti. Si tratta di agglomerati di liquido densi che spesso compaiono nelle articolazioni, ad esempio nel polso. Se cresce o preme su un nervo vicino, provocherà questo effetto.

D’altra parte, la vasculite riduce l’afflusso di sangue al palmo e alle dita. Si tratta, infatti, dell’infiammazione delle pareti delle arterie che le assottiglia. In seguito alla riduzione di ossigeno ai tessuti, questi reagiscono attraverso alcuni sintomi come l’intorpidimento.

Quando consultare un medico?

Se si nota intorpidimento delle mani, è indispensabile consultare il medico. Il professionista dovrebbe eseguire un esame fisico e i relativi test complementari per giungere a una diagnosi.

Come abbiamo visto, le cause sono varie, quindi è possibile che all’inizio non sia possibile formulare una diagnosi chiara. Saranno necessari diversi esami per capire quale disturbo provoca questo sintomo. In ogni casi, bisogna restare calmi, perché il più delle volte si tratta di cause risolvibili.

Potrebbe interessarti ...
Bruciore ai piedi: rimedi e consigli
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
Bruciore ai piedi: rimedi e consigli

Conoscete i rimedi che aiutano a calmare il bruciore ai piedi? Sono ideali dopo lo sport, una giornata stressante o l'uso di scarpe scomode.



  • Complicaciones en las manos y brazos :: Diabetes Education Online. (n.d.). Retrieved September 29, 2020, from https://dtc.ucsf.edu/es/la-vida-con-diabetes/complicaciones/complicaciones-individuales/complicaciones-en-las-manos-y-brazos/
  • Atroshi, I., Gummesson, C., Johnsson, R., Ornstein, E., Ranstam, J., & Rosén, I. (1999). Prevalence of carpal tunnel syndrome in a general population. Journal of the American Medical Association, 282(2), 153–158. https://doi.org/10.1001/jama.282.2.153
  • Rojas, Mayra. “Aspectos clínicos y terapéuticos del Síndrome de Guillain Barré.” Revista médica de Trujillo 13.2 (2018).
  • Signos y síntomas de la enfermedad de Lyme sin tratar | Lyme Disease | CDC. (n.d.). Retrieved September 29, 2020, from https://www.cdc.gov/lyme/es/signs_symptoms/index.html
  • Inés Acosta, M., José Cañizá, M., & Fidel Romano Ezequiel Mateo Araujo, M. (2007). SINDROME DE GUILLAIN BARRE.
  • Corzo-Díaz, Carlos Julio, Daniela López Cepeda, and Meisser Alberto López Cordoba. “Compresión del nervio cubital en el codo.” Discover Medicine 2.1 (2018): 47-50.
  • Díaz, Ana Laura Arenas, and Miguel Ángel Hernández Álvarez. “Gangliones gigantes de muñeca en niños: reporte de dos casos.” Revista Mexicana de Ortopedia Pediátrica 18.2 (2016): 96-99.
  • Olivé, Alejandro, et al. “Vasculitis reumatoide: estudio de 41 casos.” Medicina Clínica (2020).