Kashotto: cos'è e come inserirlo nella dieta?

Ti diciamo come preparare il kashotto in modo semplice, un piatto che ha diversi benefici per la salute, soprattutto per gli atleti.
Kashotto: cos'è e come inserirlo nella dieta?

Ultimo aggiornamento: 03 settembre, 2022

Il kashotto è un piatto simile nell’aspetto al risotto, ma gli ingredienti utilizzati in questo caso sono bulgur, miglio, mais, grano, grano saraceno, quinoa, avena e altri tipi di cereali.

È una preparazione cremosa in grado di fornire un’elevata quantità di nutrienti essenziali di altissima qualità. Per questo motivo, è vantaggioso che appaia regolarmente nella dieta. Continua a leggere perché ti diciamo come preparare questo delizioso piatto.

Ricetta per preparare il kashotto

Il kashotto ha molti vantaggi, tra cui la sua capacità di fornire l’energia necessaria per esibirsi al meglio durante la pratica sportiva. Ma non solo, è ideale anche per i successivi processi di ripristino.

Contiene anche vitamine e minerali essenziali. Questo accade soprattutto quando le verdure vengono incorporate nel processo di preparazione. Grazie ad essi aumenta il carico di antiossidanti, riuscendo a neutralizzare la formazione di radicali liberi nell’ambiente interno e, anche, il loro successivo accumulo nei tessuti dell’organismo. Il risultato è una minore incidenza di patologie croniche, come confermato da una ricerca pubblicata sull’European Journal of Medicinal Chemistry.

3 ricette salutari che puoi preparare in una pentola a pressione

Leggi anche: Insalata di verdure grigliate con quinoa

Ingredienti

La ricetta per preparare il kashotto è facile e veloce. Gli ingredienti che serviranno per ottenere un ottimo risultato sono i seguenti:

  • 500 grammi di bulgur.
  • 1,5 litri di latte di cocco.
  • 20 grammi di olio di cocco biologico vergine.
  • Verdure.
  • Polvere di cocco essiccata.
  • Chiodi di garofano, cannella e anice stellato.
  • Sale e pepe.

Procedimento

  1. Per prima cosa, scaldare il latte di cocco in una pentola, mescolando poco alla volta.
  2. Una volta raggiunta la temperatura, aggiungere i chiodi di garofano, la cannella e l’anice stellato.
  3. Aumentare la fiamma a fuoco medio senza smettere di mescolare.
  4. Continuare la cottura fino a quando il composto non sarà molto caldo, ma non bollente.
  5. Togliere la preparazione dal fuoco, coprire e lasciar riposare per 20 minuti.
  6. Tagliare le verdure.
  7. Per continuare, versare in una padella i 20 grammi di olio di cocco e aggiungere le verdure appena tagliate.
  8. Aggiustare di sale e pepe e aspettare che si ammorbidiscano e riducano il loro volume.
  9. Filtrare il latte di cocco e rimetterlo sul fuoco.
  10. Quando bolle, aggiungere il bulgur e abbassare la fiamma, mescolando continuamente. A poco a poco i cereali inizieranno a gonfiarsi e ad assorbire il liquido.
  11. Condire con sale e pepe e fare asciugare fino ad ottenere la consistenza di un risotto.
  12. Coprire e lasciare riposare per 20 minuti. Quindi, cospargere di cocco grattugiato e servire con le verdure.

Una preparazione adatta per i celiaci

Il kashotto può essere fatto con il frumento o con i cereali che contengono glutine, ma c’è la possibilità di utilizzare il bulgur come ingrediente principale, ad esempio. In questo modo si assicura che il piatto sia adatto ai celiaci, evitando problemi intestinali. Si ottiene così un preparato facilmente digeribile e in grado di soddisfare i fabbisogni in termini di fibre e carboidrati.

È fondamentale commentare che ogni giorno devono essere forniti almeno 25 grammi di fibre, un requisito che raramente viene soddisfatto. Nel caso in cui il consumo sia inadeguato, possono svilupparsi gradualmente alcuni problemi di salute, come la disbiosi.

Il kashotto può essere preparato con i cereali senza glutine, quindi è un piatto adatto ai celiaci.

Kashotto, buono e sano

Come avete visto, il kashotto è buono e salutare e che può essere inserito nell’ambito di una dieta variata. È particolarmente positivo per gli atleti, poiché fornisce un’elevata quantità di carboidrati di buona qualità.

In questo modo viene assicurata la disponibilità di energia durante l’esercizio, evitando cali di prestazione o la comparsa di affaticamento. Naturalmente, sarà necessario garantire che tutti i nutrienti essenziali siano consumati in dosi sufficienti per questo.

Potrebbe interessarti ...
Il bulgur: cos’è e valori nutrizionali
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Il bulgur: cos’è e valori nutrizionali

Il bulgur è un alimento costituito da grano integrale che si ottiene dal frumento (Triticum durum). Offre diversi benefici per la salute.



  • Alghannam, A. F., Gonzalez, J. T., & Betts, J. A. (2018). Restoration of Muscle Glycogen and Functional Capacity: Role of Post-Exercise Carbohydrate and Protein Co-Ingestion. Nutrients10(2), 253. https://doi.org/10.3390/nu10020253
  • Tabbers, M. M., & Benninga, M. A. (2015). Constipation in children: fibre and probiotics. BMJ clinical evidence2015, 0303.
  • Neha, K., Haider, M. R., Pathak, A., & Yar, M. S. (2019). Medicinal prospects of antioxidants: A review. European journal of medicinal chemistry178, 687–704. https://doi.org/10.1016/j.ejmech.2019.06.010