Combattere la flatulenza con 5 rimedi naturali

Grazie alle proprietà carminative di alcuni ingredienti naturali, possiamo prevenire e alleviare i fastidi prodotti dall'accumulo di gas intestinali ed evitare, così, le flatulenze.
Combattere la flatulenza con 5 rimedi naturali

Ultimo aggiornamento: 29 aprile, 2021

Combattere la flatulenza è l’obiettivo di molte persone che soffrono di questo malessere. Le famose (e temute) flatulenze consistono nella formazione di gas nell’intestino a causa di indigestione e intolleranze alimentari, anche se si presentano pure in caso di malattie associate all’apparato digerente.

Queste sono composte da particelle di idrogeno, diossido di carbonio e metano. Quest’ultimo è responsabile del caratteristico odore che le caratterizza.

Sebbene non rappresentino un grave problema di salute, la loro comparsa provoca solitamente infiammazione addominale, mal di stomaco e, a causa del cattivo odore a cui danno origine, stress sociale.

Si tratta di uno dei sintomi più comuni dell’indigestione e delle intolleranze alimentari, ma si verifica anche a causa di malattie digestive che richiedono maggiori attenzioni.

La buona notizia è che esistono vari rimedi di origine naturale che, grazie alle loro eccellenti proprietà, aiutano a combattere la flatulenza favorendone l’eliminazione. Oggi vogliamo condividere con voi 5 valide opzioni affinché non abbiate dubbi a ricorrevi quando soffrite di flatulenza.

Rimedi naturali per combattere la flatulenza

La Biblioteca Nazionale di Medicina degli Stati Uniti raccomanda di masticare bene e lentamente, di non bere bibite e di evitare gli alimenti ricchi di carboidrati difficili da digerire (come il fruttosio), così come anche il lattosio e i legumi, in modo da minimizzare la comparsa dei gas.

Dinnanzi alla presenza di feci con sangue o che emanano particolare cattivo odore, mal di stomaco o fitte al retto, nausea o vomito, febbre e perdita di peso inspiegabile, il consiglio è consultare il medico per ricevere una diagnosi e sottoporsi a opportuno trattamento.

Se non soffrite di nessuno di questi sintomi, potreste provare i seguenti rimedi per aiutarvi ad attenuare i disturbi. Tenete a mente che alcuni di questi non sono supportate da alcuna evidenza scientifica.

1. Aceto di mele e miele

Aceto di mele.

Sebbene non esistano studi scientifici a riprova dei suoi effetti, si pensa che l’aceto di mele combinato con il miele ci aiuta a regolare l’attività della flora intestinale riducendo la formazione di gas e i problemi digestivi. Questi ingredienti regolano il pH gastrico e stimolano il movimento intestinale per una corretta eliminazione dei residui. 

Ingredienti

  • 2 cucchiai di aceto di mele biologico (20 ml)
  • 1 cucchiaio di miele (25 g)
  • 1 bicchiere d’acqua tiepida (200 ml)

Preparazione

Diluite l’aceto e il miele in un bicchiere d’acqua tiepida.

Modalità di assunzione

  • Ingerite il rimedio a digiuno oppure dopo pasti copiosi.

Questi ingredienti potrebbero regolare il pH dello stomaco e sembrano stimolare il movimento intestinale per una corretta eliminazione delle sostanze di scarto.

2. Limone e bicarbonato di sodio

Diversi studi hanno segnalato che il limone e il bicarbonato di sodio agiscono come antiacidi nel sistema digestivo, determinate per combattere la flatulenza. I loro effetti alcalini neutralizzano l’azione negativa degli acidi gastrici, come il dolore e l’infiammazione.

Gli effetti alcalini di questi ingredienti sembrano essere in grado di neutralizzare l’azione negativa dei succhi gastrici, il dolore e l’infiammazione, oltre, ovviamente, ai gas che emanano cattivo odore.

Ingredienti

  • Il succo di ½ limone
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio (5 g)
  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml)

Preparazione

  • Innanzitutto, spremete il succo di mezzo limone e aggiungetelo a un bicchiere d’acqua con il bicarbonato di sodio.
  • Poi, lasciate che l’effetto effervescente si esaurisca e bevetelo.

Modalità di assunzione

  • Ingerite la bevanda dopo ogni pasto principale.
  • Evitate di assumerlo in eccesso poiché può causare effetti collaterali.

3. Infuso a base di cannella

Infuso di cannella.

Uno studio pubblicato su El Sevier nel 2012, ha rivelato che la cannella è una spezia con antinfiammatori e antiossidanti che fanno bene alla salute digestiva. Di fatto, si pensa che il loro consumo favorisca la digestione e, quindi, una riduzione della formazione dei gas.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di cannella (5 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Riscaldate una tazza d’acqua e, una volta giunta ad ebollizione, toglietela dal fuoco e aggiungete la cannella.
  • In seguito, lasciate riposare per 15 minuti e filtrate.

Modalità di assunzione

  • Assumete l’infuso quando si manifesta la flatulenza.
  • Evitate di assumerne più di 3 tazze al giorno.

Volete saperne di più? Leggete: I benefici del tè alla cannella per la salute

4. Infuso di cardamomo

Un articolo dal titolo Fire in the Gut Nutritional Modulation of IBS (Università del Kansas) rivela che il cardamomo possiede proprietà antinfiammatorie, utili a promuovere la digestione e a prevenire la flatulenza. I suoi principi attivi riducono la formazione di gas nell’intestino e, allo stesso tempo, danno nuovo impulso all’eliminazione dei residui trattenuti.

Ingredienti

  • ½ cucchiaino di cardamomo (2 g).
  • 1 tazza d’acqua (250 ml).

Preparazione

  • Prima di tutto, aggiungete il cardamomo in una tazza d’acqua bollente, copritela e fate riposare per 15 minuti.
  • Poi, filtrate l’infuso e bevetelo.

Modalità di assunzione

  • Ingerite l’infuso a sorsi tutte le volte che soffrite di flatulenza o avvertite infiammazione.
  • Se volete, potete assumerlo preventivamente prima di ogni pasto principale.

5. Infuso di boldo

Infuso di boldo.

Il boldo è una pianta digestiva e antiossidante che, grazie al suo potere carminativo, mantiene sotto controllo la flatulenza e gli squilibri della flora batterica intestinale.

Di fatto, molte persone lo consumano dopo i pasti per migliorare i processi digestivi, visto che le vengono attribuite proprietà che agiscono per decomporre alcune sostanze di scarto.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di foglie di boldo (10 g).
  • 1 tazza d’acqua (250 ml).

Preparazione

  • Innanzitutto, versate le foglie di boldo in una tazza d’acqua bollente, copritela e lasciate riposare per 15 minuti.
  • In seguito, filtrate il liquido e servite l’infuso.

Modalità di assunzione

Bevete una tazza di infuso di boldo a metà mattina e, in caso di infiammazione e gas, ripetete il consumo dopo ogni pasto principale.

Come agire per combattere la flatulenza

Il primo passo per combattere la flatulenza è apportare qualche modifica alla vostra alimentazione e, quindi, il consiglio è anche aumentare l’attività fisica.

Vi sentite appesantiti e i pasti vi provocano flatulenza? Allora preparate uno dei rimedi qui citati. Se però i gas continuano o se soffrite di altri sintomi, rivolgetevi al medico per sottoporvi a una visita e ricevere la diagnosi e il trattamento più adatto.

Tenete conto che i gas possono essere un segno di altre malattie, come la sindrome dell’intestino irritabile.

It might interest you...
Soffrire di gas intestinali non serve, ecco cause e rimedi
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
Soffrire di gas intestinali non serve, ecco cause e rimedi

Vi capita spesso di soffrire di gas intestinali? Vi sono diverse cause alla base del problema, ma altrettanti rimedi di cui parliamo in questo arti...