La frutta aiuta a dimagrire: mito o realtà?

7 Settembre 2020
Le informazioni sui benefici della frutta sono spesso confusionarie e poco attendibili. Sono note, per esempio, le diete dimagranti a base di un solo frutto, come la dieta dell'ananas.

Seguire una dieta sana e fare attività fisica sono abitudini indispensabili per perdere peso. L’alimentazione deve essere adeguata e completa, consigliata da un professionista su misura per il paziente. Non bisogna patire la fame, bensì conoscere i cibi sani e includerli nei piatti che si portano a tavola. Oggi, in particolare, cerchiamo di rispondere a una domanda molto diffusa: la frutta aiuta a dimagrire? 

Frutta e verdura sono alimenti indispensabili, perché apportano numerosi benefici all’organismo grazie al contenuto di vitamine essenziali e antiossidanti; si tratta, inoltre, di prodotti naturali, ipocalorici e senza zuccheri nocivi. Aiutano, dunque, a mantenersi sani e in forma.

Quando la nostra alimentazione si basa su alimenti di qualità e su abitudini di vita sane, il corpo si mantiene quasi automaticamente in forma. Eppure sentiamo spesso dire che la frutta aiuta a dimagrire, alcune varietà più di altre, ma è davvero così? Se la risposta è sì, quali sono?

Fette di cocomero tra la frutta che aiuta a dimagrire.

Le diete “miracolose”

Soprattutto grazie a internet, oggi conosciamo molte diete e prodotti disponibili sul mercato che promettono di farci perdere peso dal giorno alla notte. La maggior parte di queste diete, però, non solo non offrono i risultati garantiti, ma possono essere persino nocive per la salute. Fate molta attenzione.

È facile avere accesso a informazioni confuse e non attendibili. Per esempio, è opinione diffusa che si debbano mangiare solo determinati frutti. In seguito a ciò la varietà di alimenti a disposizione risulta fortemente limitata. Diete di questo tipo possono causare un forte squilibrio nutrizionale i cui effetti nel tempo sono notevoli.

Come spiega la dietista e nutrizionista Rocio Praxedes, del Dipartimento di Obesità dell’Ospedale Quirónsalud di Valencia (Spagna), “la frutta contiene carboidrati, un elevato contenuto di fibre, è molto ricca di vitamine e di minerali e contiene persino grassi e proteine, in qualunque caso non a sufficienza da soddisfare il nostro fabbisogno energetico”.

Prima di iniziare una dieta qualunque, si consiglia di consultare il medico o un altro professionista sanitario. Nello specifico, un nutrizionista o un dietista possono consigliare un piano alimentare sano e indirizzare su come dimagrire senza alcun rischio per la salute.

Mangiare la frutta aiuta a dimagrire?

Pràxades spiega che alcuni frutti presentano un maggiore apporto calorico rispetto ad altri. Demonizzare per questo motivo alcuni frutti, ed escluderli dalla dieta, è un grave errore.

È il caso della banana, che contiene più calorie della mela. In realtà, se mangiamo una razione di circa 150 grammi non fa alcuna differenza, perché si tratta di differenze irrisorie. Ciò che conta, in realtà, è apportare varietà e benefici alla dieta, a prescindere dalle differenze in termini di calorie. La frutta, in generale, è un alimento sano; vanno invece eliminati i cibi processati, come i pasticcini o i fritti.

Qualsiasi frutto, inoltre, offre vitamine, minerali, fibre e altre sostanze sane per l’organismo. L’ideale, di fatto, sarebbe consumarne almeno tre porzioni al giorno. A seguire presentiamo le caratteristiche principali di alcuni frutti.

Cocomero

Si tratta di un frutto di grandi dimensioni e con un elevato contenuto di acqua e fibre. Presenta invece poche calorie ed è saziante, dunque frena l’appetito. 1 tazza di anguria offre 12 mg di vitamina C, pari al 20% del fabbisogno giornaliero.

D’altro canto, come spiegato in un articolo pubblicato su Nutrition Journal, questo frutto contiene un amminoacido chiamato citrullina, che può aumentare i livelli di monossido di azoto nel corpo.

Il suo consumo, pertanto, dilata i vasi sanguigni e abbassare la pressione arteriosa. Questo effetto risulta molto importante, soprattutto per gli individui in sovrappeso e obesi, più a rischio di soffrire di malattie cardiache.

Vi consigliamo di leggere: 3 insospettabili benefici dell’anguria

Limone

Questo frutto offre un notevole apporto di proteine, carboidrati e fibre, oltre che di potassio, acido folico, vitamina C e vitamina A.

Mela

Le fibre contenute nelle mele favoriscono l’eliminazione delle tossine e dei metalli dal corpo. Queste possono aiutare a combattere lo stress, l’invecchiamento cellulare e la perdita di memoria.

La mela offre vitamine come la biotina, l’acido folico, il betacarotene e la vitamina C. Questi componenti mantengono in salute l’apparato digerente e consentono alle cellule di lavorare correttamente.

Potreste leggere anche: Benefici del kiwi da conoscere tutti

Quindi… la frutta aiuta a dimagrire?

Uno stile di vita che si basa su abitudini sane e una corretta alimentazione, che includa frutta e verdura, aiuta a perdere peso, ma anche a prevenire patologie cardiovascolari e degenerative. Infine, migliora la pressione arteriosa e abbassa i livelli di colesterolo e di trigliceridi.