La psoriasi nei bambini: come trattarla?

· 5 Maggio 2019
La psoriasi è una malattia infiammatoria di origine autoimmune e, generalmente, cronica. Non appena i primi sintomi appaiono sulla pelle, possono influenzare la psicologia del bambino, quindi è importante saperla trattare.

La psoriasi colpisce il 2 o il 3% della popolazione, con un’incidenza molto più bassa nei bambini. In questo articolo, cercheremo di spiegare in modo semplice cos’è la psoriasi, quali sono i suoi sintomi, i suoi trattamenti e la sua modalità di prevenzione nei bambini. Scoprite con noi come trattare la psoriasi nei bambini.

La psoriasi

È una malattia infiammatoria della pelle di origine autoimmune. È caratterizzata da arrossamento e pelle scagliosa. Sebbene non sia contagiosa, probabilmente è ereditaria e cronica.

Un organismo sano produce normalmente le cellule della pelle ogni 3 o 4 settimane. In caso di psoriasi, queste cellule vengono prodotte molto più in fretta, ogni 15 giorni circa, in modo che le cellule morte si accumulino sotto forma di squame sulla superficie cutanea.

D’altra parte, la psoriasi può colpire qualsiasi parte del corpo. Tuttavia, di solito appare nell’area dei gomiti, delle mani, della pancia o della schiena.

È una condizione comune che di solito si verifica a partire dall’adolescenza; tuttavia non ha eta, motivo per cui può interessare anche i bambini.

Fattori scatenanti della psoriasi nei bambini

Bambina allergia
L’esposizione al sole è uno dei fattori scatenanti della psoriasi nei bambini.

Alcuni fattori possono scatenare psoriasi o peggiorarla. Tra questi, possiamo evidenziare:

  • Infezioni batteriche o virali o causate da funghi.
  • Lesioni o lesioni cutanee.
  • Fattori psicologici, specialmente stress.
  • Eccessiva esposizione alla luce solare (ustioni).
  • Mancanza di luce solare (tempo freddo).

Vi consigliamo di leggere: Malattie autoimmuni, 5 segni da non trascurare

Manifestazioni cliniche della psoriasi nei bambini

Le manifestazioni cliniche della psoriasi nei bambini sono generalmente le stesse degli adulti. Tuttavia, tra i più piccoli, le forme più comuni di psoriasi sono di solito:

  • Psoriasi a placche. Appaiono placche eritematose di diverse dimensioni con chiazze di colore grigio argento. Di solito appaiono su gomiti, ginocchia e tronco. Queste lesioni possono anche interessare solo il cuoio capelluto.
  • Psoriasi guttata (psoriasi a gocce). È la forma più frequente nei bambini e nei giovani adulti. In genere appare all’improvviso dopo un’infezione. Appare sotto forma di piccole bollicine, di 2-10 mm, di solito presenti su tronco e arti. Tuttavia, possono anche apparire sul cuoio capelluto.
  • Psoriasi inversa. Questo tipo di psoriasi è rara nei bambini, anche se è proprio in questo gruppo che è inclusa la ben nota “psoriasi da pannolino“.

Trattamento della psoriasi nei bambini

Psoriasi dietro l'orecchio
In caso di sospetto di psoriasi o precedente in famiglia, è meglio consultare il pediatra e farsi consigliare sul trattamento più appropriato.

Prima di tutto, è necessario andare dal pediatra per ricevere una diagnosi corretta e il trattamento appropriato. In genere indica una terapia a base di creme idratanti o altri trattamenti topici (acido salicilico, ad esempio).

In ogni caso, bisogna tenere a mente che la psoriasi può apparire all’improvviso, riempiendo il corpo del bambino e influenzando la sua estetica e di conseguenza la sua psicologia.

È molto importante aiutare il bambino a superare e accettare il problema, supportandolo anche psicologicamente. Innanzitutto, occorre migliorare la sua autostima e spiegare che il trattamento sarà utile e che la condizione e il disagio potrebbero scomparire, anche se sono cronici.

Vi consigliamo di leggere: Trattamenti topici alle erbe per la psoriasi

Conclusione

A causa della sua origine autoimmune e della grande varietà di fattori che possono scatenare la psoriasi, è meglio agire in fretta ed evitare gli effetti scatenanti (stress, colpi di sole, lesioni cutanee).

Tuttavia, possiamo includere alcune raccomandazioni:

  • Usare bagnoschiuma molto delicati e sciacquare molto bene.
  • Dal momento che il freddo può peggiorare la condizione, usare vestiti caldi e preferibilmente in fibre naturali. I più consigliati sono gli indumenti in cotone.
  • Seguire il trattamento indicato dal medico.
  • Consultare sempre il pediatra prima di iniziare l’applicazione di una crema o di un rimedio naturale.
  • Supportare il bambino in ogni momento.
  • Verbov J. “Psoriasis in childhood”. Arch Dis Child 1992;67:75-76
  • Tollefson MM, Crowson CS, McEvoy MT, Maradit Kremers H. “Incidence of psoriasis in children: a population-based study”. J Am Acad Dermatol. 2010; 62: 979-87.
  • Tollefson MM. “Diagnosis and management of psoriasis in children”. Pediatr Clin N Am. 2014; 61: 261-77.