Lenire le punture d’ape con oli essenziali

2 Gennaio 2021
Gli oli essenziali possiedono proprietà analgesiche e antinfiammatorie che contribuiscono al trattamento delle punture d'ape. Sapete come utilizzarli?

Sapevate che alcuni oli essenziali sono utili per lenire le punture d’ape? Grazie a essenze naturali quali lavanda, origano e tea tree oil, possiamo calmare il prurito e l’infiammazione in modo semplice e naturale.

Nelle righe che seguono presentiamo nel dettaglio le proprietà degli oli essenziali per lenire le punture d’ape. Oltre a ciò, spieghiamo come applicarli sulla pelle.

4 oli essenziali per lenire le punture d’ape

Prima di tutto è bene chiarire che per esercitino le proprie capacità terapeutiche, devono essere oli essenziali naturali (non essenze sintetiche), puri e della migliore qualità.

L’etichetta deve riportare il nome latino della pianta da cui viene estratto l’olio, così come la parte della pianta da cui è stato estratto, il chemiotipo e il paese di provenienza.

1. Lavanda

Olio di lavanda.
Le proprietà calmanti dell’olio di lavanda calmano il bruciore e l’irritazione provocati dalle punture d’api.

L’olio essenziale di lavanda è uno dei più popolari grazie alle sue proprietà rilassanti e al suo gradevole aroma. Viene usato soprattutto per calmare gli stati come l’ansia, lo stress o l’insonnia.

Oltre a ciò, la sua applicazione topica è molto utile per lenire le punture d’ape e di altri insetti in quanto calma l’infiammazione e il prurito. Lo stesso vale per bruciature, tagli e altre ferite. Infine, possiede proprietà antisettiche e antibatteriche e agevola la cicatrizzazione.

Si consiglia di diluirne da 3 a 5 gocce in un olio base, che può essere di cocco o di oliva, per poi applicarlo sulle aree interessate.

2. Origano

Numerosi studi dimostrano gli interessanti effetti dell’olio essenziale di origano: antimicotici, antibatterici, antivirali e antiparassitari. In seguito a ciò, quest’olio non può mancare nel nostro armadietto dei medicinali naturali per essere eventualmente utilizzato come rimedio contro numerose malattie.

A livello topico, l’olio di questa pianta aromatica ci aiuta a trattare diversi problemi della pelle. Oltre a lenire le punture d’ape, di ragno e di altri insetti, agisce anche da repellente. Infine, viene utilizzato per combattere l’acne, la pelle grassa, le verruche, la rosacea e la psoriasi.

Questo olio è molto irritante e deve quindi essere sempre diluito, per esempio in aloe vera, argilla oppure olio di cocco. È sconsigliato l’uso in bambini al di sotto dei 6 anni.

Potrebbe interessarvi leggere anche: Usi medicinali dell’olio di origano

3. Tea tree oil

Olio di albero del tè per lenire le punture d'ape.
Grazie alle sue proprietà antibatteriche e antinfiammatorie, il tea tree oil rappresenta una valida opzione in caso di punture d’ape.  

Il terzo degli oli essenziali per lenire le punture d’ape è altrettanto popolare (se non di più) dei precedenti: si tratta del tea tree oil. Questo olio, che si ottiene dalla cottura al vapore delle foglie di questo albero australiano, è un potente antimicotico, antibatterico e antinfiammatorio naturale.

Lenisce le punture d’ape e di altri insetti, ma è anche utile nel trattamento dell’acne, dei pidocchi e delle micosi delle unghie. Di conseguenza, è sempre bene tenere a portata di mano questo semplice rimedio impiegato per prestare i primi soccorsi fin dalla seconda guerra mondiale.

Come gli altri oli, deve essere diluito in un olio base o in aloe vera. Un quantità compresa tra le 5 e le 8 gocce per cucchiaio saranno sufficienti.

Vi consigliamo di leggere anche: Gli oli essenziali e i loro incredibili benefici

4. Menta per lenire le punture d’ape

Infine, presentiamo l’olio essenziale di menta dall’aroma delizioso e rinfrescante, presente in particolare nella varietà della menta piperita. Si tratta di un olio molto versatile, efficace nel trattamento di diverse malattie sia se ingerito sia se applicato sulla pelle.

Questo olio offre un’immediata sensazione di freschezza che calma il prurito e i fastidi causati dalla puntura. Possiede anche virtù antisettiche, antinfiammatorie e analgesiche; in altre parole, è in grado di calmare il dolore.

Questo olio può essere molto irritante, motivo per cui si consiglia sempre di diluirlo. Non è indicato per i bambini al di sotto dei 6 anni, le persone anziane e affette da epilessia.

Conclusioni

Ora conoscete 4 oli essenziali che possono aiutarci in caso di puntura d’ape. Per questa ragione è bene tenerne sempre qualcuno a portata di mano per utilizzarlo a questo scopo e molti altri impieghi.

  • Teixeira, B., Marques, A., Ramos, C., Serrano, C., Matos, O., Neng, N. R., … Nunes, M. L. (2013). Chemical composition and bioactivity of different oregano (Origanum vulgare) extracts and essential oil. Journal of the Science of Food and Agriculture. https://doi.org/10.1002/jsfa.6089
  • Lodhia, M. H., Bhatt, K. R., & Thaker, V. S. (2009). Antibacterial activity of essential oils from palmarosa, evening primrose, lavender and tuberose. Indian Journal of Pharmaceutical Sciences. https://doi.org/10.4103/0250-474X.54278
  • Orchard, A., & Van Vuuren, S. (2017). Commercial Essential Oils as Potential Antimicrobials to Treat Skin Diseases. Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine. https://doi.org/10.1155/2017/4517971