Mangiare l’ananas per dimagrire ed eliminare le tossine

4 Aprile 2014
L'ananas è ricco di fibre, motivo per cui aiuta a regolare il tratto intestinale; è anche un eccellente diuretico, dunque si tratta di un ottimo alleato contro la ritenzione idrica.

L’ananas, originario dell’America del Sud, è uno dei frutti più indicati per disintossicare il corpo e dimagrire in maniera naturale. Tutti sanno che mangiare l’ananas equivale a gustare un frutto estremamente delizioso, soprattutto se consumato fresco.

In questo articolo vi illustreremo due delle tante proprietà che questo meraviglioso frutto offre al nostro corpo. Scoprite con noi perché dovreste iniziare, se non lo fate già, a mangiare l’ananas.

L’ananas è un potente disintossicante

Grazie alla sua funzione diuretica, l’ananas aiuta l’organismo a eliminare i liquidi in eccesso e, in questo modo, a espellere anche molte delle tossine accumulatesi. Una delle cause della ritenzione idrica riguarda uno stile di vita poco salutare, in altre parole trascorrere molto tempo seduti oppure consumare sale in abbondanza. Il corpo può trattenere i liquidi anche a causa di problemi del sistema circolatorio, per i quali si consiglia di consultare un medico.

Come qualsiasi altro diuretico, l’ananas deve essere consumato al naturale e senza esagerare, poiché una perdita eccessiva di liquidi può portare alla disidratazione, molto negativa per la nostra salute.

Potrebbe interessarvi anche: Disintossicare il corpo: 3 sane abitudini

Mangiare l’ananas per dimagrire

Le proprietà diuretiche dell’ananas, di cui abbiamo appena parlato, sono ovviamente associate al dimagrimento. Eliminando i liquidi presenti in eccesso nel nostro organismo, perderemo anche il grasso delle zone del corpo in cui questi tendono ad accumularsi di più, ovvero pancia e viso.

Inoltre, poiché l’ananas presenta un basso contenuto di calorie ed è composto in gran parte da acqua, è un alimento che può essere mangiato senza aumentare notevolmente l’apporto calorico.

Fettine di ananas

Mangiare l’ananas ci permette anche di riceve fibre in abbondanza, cosa che possiamo notare anche quando mastichiamo questo succoso frutto. Queste fibre ci aiutano a regolarizzare il processo digestivo.

Questo magnifico frutto contiene anche una sostanza chiamata bromelina, un enzima molto utile nell’elaborazione delle proteine difficili da scindere. La bromelina presente nell’ananas ci aiuta a prevenire i malesseri o i disturbi associati al consumo di pasti abbondanti che il nostro apparato digerente fa fatica ad assimilare: costipazione, gonfiore di stomaco, gas intestinali, etc.

Leggete anche: 5 disturbi digestivi che possono favorire il sovrappeso

Infine, è importante sapere che per godere appieno dei benefici dell’ananas, è preferibile consumarlo il giorno stesso in cui viene tagliato e mangiarlo a fette, in modo da assumerne tutti i nutrienti, compresa le fibre in esso contenute.

Vi invitiamo a tenere presenti queste grandi proprietà dell’ananas affinché mettiate anche questo frutto nella vostra cesta quando vi recate al supermercato o dal fruttivendolo.

Immagini per gentile concessione di Hans e Tamorlan.